esposimetro da camera osc.

Discussioni sui vari accessori necessari in camera oscura (tank, termometri, marginatori, taglierine, focometri, timer, esposimetri, etc..)

Moderatore: isos1977

Avatar utente
robi 64
esperto
Messaggi: 109
Iscritto il: 25/02/2011, 22:42
Reputation:

esposimetro da camera osc.

Messaggioda robi 64 » 03/03/2011, 21:57

ciao, ho un esposimetro da co costruito dai kit di elettronica, vorrei sapere da voi in quanti modi si puo usare con l' ingranditore?grazie



Advertisement
Avatar utente
Tecnico73
esperto
Messaggi: 227
Iscritto il: 06/07/2010, 8:32
Reputation:
Località: ABRUZZO - CHIETI - ORTONA
Contatta:

Re: esposimetro da camera osc.

Messaggioda Tecnico73 » 06/03/2011, 17:58

in quanti modi!!
uno misurare la luce per determinare l'esposizione "corretta"
stipulata in questa maniera la domanda è molto generica


Ogni cosa che vedi guardando sulla lastra di vetro della tua reflex è la realtà, le cose come sono.
La fotografia è ciò che tu deciderai di farne di tutto questo. George Rodger

Avatar utente
robi 64
esperto
Messaggi: 109
Iscritto il: 25/02/2011, 22:42
Reputation:

Re: esposimetro da camera osc.

Messaggioda robi 64 » 06/03/2011, 18:28

si deve adoperarare il filtro ( diffusore), o si puo fare a meno? grazie



Avatar utente
Tecnico73
esperto
Messaggi: 227
Iscritto il: 06/07/2010, 8:32
Reputation:
Località: ABRUZZO - CHIETI - ORTONA
Contatta:

Re: esposimetro da camera osc.

Messaggioda Tecnico73 » 06/03/2011, 18:55

sicuramente devi adoperare il filtro diffusore, se l'esposimetro è per il colore devi determinare il giusto grado di filtrazione per il colore ed il tempo di esposizione, il diffusore va messo sotto l'obbiettivo e diffondere tutta la luce sulla sonda, se è per b/w il diffusore va applicato alla sonda per determinare la luce di un solo punto, in base alla taratura devi leggere un punto bianco ed un punto scuro per determinare il tempo corretto, se la sonda ha caratteristiche diverse la luce del ingranditore deve coprire la sonda senza diffusore

che caratteristiche possiede questo esposimetro??


Ogni cosa che vedi guardando sulla lastra di vetro della tua reflex è la realtà, le cose come sono.
La fotografia è ciò che tu deciderai di farne di tutto questo. George Rodger

Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8415
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: esposimetro da camera osc.

Messaggioda chromemax » 06/03/2011, 19:22

L'esposimetro da co si può usare in due modi, col diffusore e per punto. Nel primo caso il diffusore deve essere inserito sotto l'obbiettivo e la taratura dell'esposimetro deve essere fatta con un negativo di test che rappresenti una distribuzione dei toni il più possibile simile alla media delle tue fotografie.
Si fa una stampa con un provino a scalare classico e si trova il giusto tempo di esposizione e diaframma, quindi si inserisce il diffusore e si azzera l'esposimetro sulla l'esposizione trovata. Il tempo d'esposizione trovato è il tempo di riferimento.
Una volta tarato l'esposimetro col negativo test, si fanno una ventina di stampe con negativi diversi per controllare che la taratura sia giusta; con i nuovi negativi si inserisce il diffusore e si fa la lettura con l'esposimetro e si varia il diaframma finché l'esposimetro non è azzerato, quindi si espone per il tempo trovato col test precedente.
Sulla base di queste stampe si può regolare di fino la taratura; se in media le foto sono troppo scure il tempo va accorciato, viceversa se in media le stampe sono troppo chiare. Va da se che il negativo da stampare esce dalla media, ad esempio foto notturne con grandi aree trasparenti dell'immagine o paesaggi con ampie zone di cielo , l'eposimetro non darà risultati attendibili.
Nella misurazione per punti si procede in maniera analoga; prima con un negativo test medio; si sceglie una zona di riferimento, es. l'incarnato in un ritratto e si azzera l'esposimetro. Per le stampe successive si deve fare una lettura in zone che voglio abbiano la stessa densità di quella dell'incarnato trovata nel test precedente. Con la misura a punti si può anche misurare il contrasto e scegliere di conseguenza la gradazione della carta, misurando una zona chiara e una scura. Bisogna avere molto occhio e lo spreco di carta all'nizio non è poco. Secondo me non è molto utile.



Avatar utente
robi 64
esperto
Messaggi: 109
Iscritto il: 25/02/2011, 22:42
Reputation:

Re: esposimetro da camera osc.

Messaggioda robi 64 » 06/03/2011, 19:50

l'esposimetro lo usato con il filtro diffusore, ma con non troppi buoni risultati. grazie.





  • Advertisement

Torna a “Accessori vari per camera oscura”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti