Esposimetro indipendente

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
Gugu
esperto
Messaggi: 134
Iscritto il: 30/03/2010, 19:31
Reputation:
Località: Roma
Contatta:

Esposimetro indipendente

Messaggioda Gugu » 22/05/2010, 23:39

Ciao a tutti, è il secondo articolo che pubblico oggi ma mi volevo far perdonare per quello inutile di questa mattina ma mi trovavo in un momento di disperazione...Vediamo ora il quesito è un pò più serio.Stavo pensando di comprare un esposimetro esterno per due scopi: il primo quello di verificare la validità dell'esposimetro della mia oramai vecchia OM-1, il secondo quello di utilizzare senza dover buttare metà delle foto la mia appena arrivata HOLGA.Infatti il primo rullino senza esposimetro è stato disastroso e visti e considerati i costi tra pellicola e sviluppo di un 120mm non è proprio il caso.. poi soprattutto mi dispiace..Cmq torniamo ai fatti, secondo voi è utile un esposimetro esterno? funzionano bene? cosa dovrei cercare? quelli di basso costo sono molto scadenti? in particolare avrei visto un "gossen bisix 2" e un "soligor uf II". Ripeto che sono completamente ignorante in materia...Grazie in anticipo per i consigli..


Una foto non è la rappresentazione della realtà, ma di ciò che la realtà suscita in noi...

Advertisement
Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4626
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: Esposimetro indipendente

Messaggioda etrusco » 22/05/2010, 23:46

CIao Gugu,
io non ho mai usato un exp esterno però molte persone lo usano con soddisfazione....se pensi ad Ansel Adams....lavorava solo con esposimetro esterno!


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
Coglians79
guru
Messaggi: 407
Iscritto il: 10/12/2009, 0:20
Reputation:
Località: Paluzza (UD)

Re: Esposimetro indipendente

Messaggioda Coglians79 » 23/05/2010, 14:40

L'esposimetro esterno è estremamente utile, ti consente esposizioni corrette e precise (se lo usi bene, beninteso) e io lo consiglio sempre. Funzionano a meraviglia. Quelli di basso costo non necessariamente sono ciofeche, ma occhio: evita quelli con celle al selenio! Le celle al selenio non necessitano di batterie ma decadono col tempo, falsando i valori (e non di poco). Quindi escluderei il Bisix 2. Il soligor non lo conosco. Io personalmente uso un gossen Lunasix, con pazienza lo trovi a prezzi umani (io l'ho pagato 60€ con spedizione e custodia originale) e secondo me è uno dei migliori esposimetri. Riesce a lavorare anche al buio pesto ed è estremamente preciso. Unico problema le batterie, ma si risolve, se prenderai questo modello poi ti dico come.
Comunque in linea di massima va bene qualsiasi cosa, basta che non sia al selenio. Certo il lunasix è professionale, ed ha una resa professionale....


Particolare: per l'om1 va bene, ma per la holga non serve a nulla. Il fatto che misuri o meno per me è assolutamente ininfluente. A sentire in giro sei destinato COMUNQUE a buttare 3/4 degli scatti di ogni rullo fatto con quella toycamera. E' una sua caratteristica innata... Sai, lomography...


[i]Non importa quante volte vai al tappeto. L'importante è rialzarsi e continuare a combattere.[/i]

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/

Avatar utente
Gugu
esperto
Messaggi: 134
Iscritto il: 30/03/2010, 19:31
Reputation:
Località: Roma
Contatta:

Re: Esposimetro indipendente

Messaggioda Gugu » 23/05/2010, 15:07

Ciao coglians, grazie del consiglio, vedrò cosa riesco a trovare... l'aiuto cmq mi serviva soprattutto per le foto fatte di notte o con posa B, non avendo mai fatto foto con tempi lunghi non so proprio come regolarmi.Ho visto foto fatte con esposizioni di 10 minuti e anche più, mi piacerebbe provare ma non saprei dove prendere i tempi corretti, potrei aiutarmi con la mia minolta 505si utilizzandola come esposimetro ma anche quella dopo la lettura di 30 secondi dice tempo B quindi non saprei che peschi pigliare (senza contare la scomodità di doverla portare dietro...). L'esposimetro mi aiuta per tempi così lunghi?


Una foto non è la rappresentazione della realtà, ma di ciò che la realtà suscita in noi...

Advertisement
Avatar utente
Gugu
esperto
Messaggi: 134
Iscritto il: 30/03/2010, 19:31
Reputation:
Località: Roma
Contatta:

Re: Esposimetro indipendente

Messaggioda Gugu » 23/05/2010, 15:16

Anche un'altra domanda.. che tipo di sensore usano per la luce gli esposimetri che non usano celle al selenio?


Una foto non è la rappresentazione della realtà, ma di ciò che la realtà suscita in noi...

Avatar utente
Coglians79
guru
Messaggi: 407
Iscritto il: 10/12/2009, 0:20
Reputation:
Località: Paluzza (UD)

Re: Esposimetro indipendente

Messaggioda Coglians79 » 23/05/2010, 22:57

Il lunasix sicuramente, direi che è l'ideale per le lunghissime esposizioni! Come siano fatte le cellule non-selenio degli esposimetri a batteria... beh, lo avevo letto da qualche parte ma non ricordo...


[i]Non importa quante volte vai al tappeto. L'importante è rialzarsi e continuare a combattere.[/i]

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/

Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4626
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: Esposimetro indipendente

Messaggioda etrusco » 24/05/2010, 13:31

se lavori con tempi lunghi fai attenzione al difetto di reciprocità, ti consiglio questo articolo:

http://www.nadir.it/tecnica/DIFETTO_REC ... recipr.htm

ciao


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
stormy
guru
Messaggi: 617
Iscritto il: 31/01/2010, 11:52
Reputation:

Re: Esposimetro indipendente

Messaggioda stormy » 24/05/2010, 22:08

La cosa migliore è imparare a stimare la luce, usando il cervello, con la famosa regola del 16, io mi ci sto abituando, diciamo che inizio a prenderci un pò la mano, ma ho buttato diverse foto...
Comunque per lunghe esposizioni puoi dare un'occhiata qua
http://mkaz.com/archives/1011/exposures ... hotography
Oppure c'è questo calcolatore che mi sembra ottimo
http://mkaz.com/photo/tools/expcalc.html


Non c'è strada che porti alla pace che non sia la pace, l'intelligenza e la Verità. (M. K. Gandhi)
Per me nessun colore avrà mai tinte piu forti del bianco e nero (Alex Del Piero)
flickr
Immagine

Avatar utente
Gugu
esperto
Messaggi: 134
Iscritto il: 30/03/2010, 19:31
Reputation:
Località: Roma
Contatta:

Re: Esposimetro indipendente

Messaggioda Gugu » 25/05/2010, 23:21

Grazie del consiglio stormy, solo ad occhi anche io non vado malissimo... ma preferirei essere preciso... poi di notte troppe cose da tenere in considerazione... in aggiunta il problema è che io non scatto poi così tanto da prenderci la mano in maniera affidabile...unica soluzione... esposimetro... poi magari usandolo riesco a memorizzare meglio le varie situazioni ed essere + consapevole delle regolazioni dell'esposizione in modo che nel momento in cui sto senza potrei riuscirmi a regolare.. non mi va di partire troppo alla cieca..


Una foto non è la rappresentazione della realtà, ma di ciò che la realtà suscita in noi...

Avatar utente
Coglians79
guru
Messaggi: 407
Iscritto il: 10/12/2009, 0:20
Reputation:
Località: Paluzza (UD)

Re: Esposimetro indipendente

Messaggioda Coglians79 » 25/05/2010, 23:55

Certo, un buon esposimetro studiato per la bassissima luce ambiente può darti ottime basi. Poi stà a te. Penso sia inuutile ricordarti dello scatto flessibile bloccabile, vero?

:-)


[i]Non importa quante volte vai al tappeto. L'importante è rialzarsi e continuare a combattere.[/i]

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/



  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti