Esposimetro russo al selenio

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
herma
esperto
Messaggi: 295
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Esposimetro russo al selenio

Messaggioda herma » 21/12/2017, 18:01

Non so se sia il forum corretto, lascio decidere al moderatore per eventuale spostamento.

Mi hanno regalato un esposimetro come da titolo, qualcuno lo conosce? Come funziona?
Sul fianco sinistro c'e un cursore che porta avanti e indietro la cella di lettura che si vede togliendo la copertura opalina (che servirà per la lettura incidente suppongo).
Sul fianco destro un altro cursore a due posizioni che non ho capito cosa faccia ...
Allegati
WP_20171221_17_27_38_Pro.jpg
WP_20171221_17_27_04_Pro.jpg



Advertisement
Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 4849
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Esposimetro russo al selenio

Messaggioda -Sandro- » 21/12/2017, 18:05

Probabilmente è il selettore di scala, basse luci ed alte luci; gli esposimetri vecchi non avevano una scala estesa quindi occorreva un cambio scala a seconda del livello di luminosità.

Io comunque quell'affare lo butterei nella rumenta.



Avatar utente
herma
esperto
Messaggi: 295
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Re: Esposimetro russo al selenio

Messaggioda herma » 21/12/2017, 18:29

-Sandro- ha scritto:Io comunque quell'affare lo butterei nella rumenta.


Sicuramente non mio affiderei alle sue letture, ho un ottimo Sekonic per quelle però per carattere mi piace conoscere quello che ho. Non capire come funziona mi ruga ecco!



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3396
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Esposimetro russo al selenio

Messaggioda graic » 22/12/2017, 5:17

Si tratta del Leningrad 8, è abbastanza diffuso e se ne trovano esemplari perfettamente funzionanti. Al contrario della maggioranza dei prodotti sovietici è notevolmente ben costruito e affidabile, non vi sono differenze significative rispetto ai Gossen coevi. Copre un ampio campo di misurazioni su tre scale, il manuale in inglese lo trovi qui http://www.jollinger.com/photo/cam-coll ... ad8_en.pdf


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 4849
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Esposimetro russo al selenio

Messaggioda -Sandro- » 22/12/2017, 8:04

Tre scale di misura!!! Il massimo della praticità.



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3396
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Esposimetro russo al selenio

Messaggioda graic » 22/12/2017, 8:36

-Sandro- ha scritto:Tre scale di misura!!! Il massimo della praticità.

Questo è vero ma per funzionare funziona bene, a mio avviso è una gradevole eccezione nel panorama sovietico.


P.S. del resto il apprezzo il Bewi Electro Standard di cui ho un esemplare funzionante, ha solo due scale ma la seconda E' OTTICA (ad estinzione)


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
herma
esperto
Messaggi: 295
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Re: Esposimetro russo al selenio

Messaggioda herma » 22/12/2017, 9:09

graic ha scritto: ... il manuale in inglese lo trovi qui http://www.jollinger.com/photo/cam-coll ... ad8_en.pdf


Scaricato, grazie!

ps per fortuna non è in lingua madre russa ...



vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2044
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: Esposimetro russo al selenio

Messaggioda vngncl61 II° » 22/12/2017, 9:54

Ahimè, stavolta mi tocca scriver bene degli amici di Enzo :((
Il Leningrad 8 è buono, sempre nell'ambito degli esposimetri ad ampio angolo di lettura, e con cellula al selenio, se ben conservato e con il fotorecettore reattivo, usato con accortezza è in grado di letture molto precise ed accurate, proprio grazie alle 3 scale di lettura di cui dispone.
E' pure semplicissimo da tarare.


Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.

Avatar utente
photo8x10
esperto
Messaggi: 124
Iscritto il: 17/02/2015, 14:45
Reputation:
Località: Prato
Contatta:

Re: Esposimetro russo al selenio

Messaggioda photo8x10 » 22/12/2017, 15:41

io fossi in te, metterei una pellicola in macchina, e via a scattare con questo esposimetro... Io ho un vecchissimo esposimetro al selenio che è sempre con me quando esco con il medio formato, sia colore che bianco e nero... magari è una scoperta come lo è stato per me... semplice da usare e con una lettura dell'esposizione ottima che non ha niente da invidiare a esposimetri di nome e più nuovi...


"Consulting the rules of composition before taking a photograph is like consulting the laws of gravity before going for a walk."
...
Edward Weston

Photo © Edward Weston
Civilian Defense, 1942

Avatar utente
herma
esperto
Messaggi: 295
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Re: Esposimetro russo al selenio

Messaggioda herma » 22/12/2017, 18:05

Mah, semplice da usare non mi sembra proprio.
Sarà che il mio inglese è molto arrugginito, sarà che forse la traduzione dal russo risulta un po' contorta ma sta di fatto che dopo aver letto un paio di volte il manualetto non ciò ancora capito qualcosa :wall: ... figurarsi come usarlo!





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti