Fattore filtro

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4198
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Fattore filtro

Messaggioda impressionando » 19/07/2013, 0:23

Io non ne sono mai uscito con una soluzione certa e i test veri e propri con i filtri non li ho mai fatti (poi vi spegherò pure il perchè).
Il succo è il fattore filtro che sui datasheet delle pellicole hanno un valore X, se li vado a misurare con l'esposimetro ne hanno un altro completamente diverso.

Voi come riferimento usate le indicazioni del produttore del filtro o della pellicola o l'esposimetro posto dietro al filtro?

Guardando i grafici di sensibilità spettrale e i consigli di Kodak ed Ilford emergono differenze incomprensibili.


PS: non so se è da considerarsi nella sezione giusta, non lo fosse spostatelo



Advertisement
Avatar utente
.Leo.
guru
Messaggi: 556
Iscritto il: 23/08/2012, 18:15
Reputation:
Località: Livorno

Re: Fattore filtro

Messaggioda .Leo. » 19/07/2013, 1:04

Io seguo il thread interessato..

..rilanciando il dubbio, avendo letto nelle discussioni:
EFFEBI ha scritto:Se le foto sono scattate con un angolo d luce proveniente da 45-60 gradi, non bisogna considerare il fattore filtro altrimenti vengono negativi sottoesposti,
consiglio di Edward Weston a Ansel Adams, che ringrazia per il suggerimento!
fonte: post51890.html#p51890

..questo mi destabilizza non poco! [-(



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4198
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Fattore filtro

Messaggioda impressionando » 19/07/2013, 8:28

Parlo di filtri di contrasto colorati. Per gli ND l'esposimetro è preciso al fattore.



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4198
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Fattore filtro

Messaggioda impressionando » 19/07/2013, 8:37

.Leo. ha scritto:
EFFEBI ha scritto:Se le foto sono scattate con un angolo d luce proveniente da 45-60 gradi, non bisogna considerare il fattore filtro altrimenti vengono negativi sottoesposti,
consiglio di Edward Weston a Ansel Adams, che ringrazia per il suggerimento!
fonte: post51890.html#p51890

..questo mi destabilizza non poco! [-(

La citazione, se ben ricordo, è presa dalla biografia. Comunque se qualcuno la spiega pure a me gli sarei grato.... letta così la spaccerei per un errore di trascrizione, un involontario refuso. Magari disse che "dato l'angolo il fattore filtro non era da considerare per non avere foto SOVRAesposte".



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 7908
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Fattore filtro

Messaggioda chromemax » 19/07/2013, 10:30

Quello del fattore filtro è un problema abbastanza insormontabile perché ci sono una montagna di variabili da prendere in considerazione. Personalmente io uso il fattore suggerito dal fabbricante (l'esposimetro è inaffidabile sui colori), qualche scatto a forcella e vado pure un po' a "muzzo" a seconda del colore della luce, dell'angolo di illuminazione, dell'umore, ma alla fine un fotogramma decente forse esce. Più di una volta ho pensato a fare un test serio, non sarebbe neanche troppo difficile, ma dovrebbe essere fatto almeno con 3-4 temperature colore diverse e per tutte le pellicole, e dato che son un prigrone continuo col metodo "a muzzo" + fattore filtro.
La frase riportata in effetti non riesco a capirla bene neanche io.



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4198
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Fattore filtro

Messaggioda impressionando » 19/07/2013, 13:21

Più o meno lo stesso approccio che uso io..... io comunque ho notato che sul 8/k2 il diaframma suggerito è troppo a prescindere.... con mezzo si è a posto nella maggior parte dei casi. Un test del genere andrebbe fatto sul grigio medio... su ombre e luci entrerebbero in gioco le famose varianti decisamente incontrollabili. Naturalmente vien da se che se uno decide di usare un filtro caldo le ombre, misurate con metodo puntuale senza filtro, che si vorrebbero in zona III con il filtro slitterebbero ben più del grigio medio.
Insomma penso che i filtri vadano usati più con la testa che con il metro.



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 7908
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Fattore filtro

Messaggioda chromemax » 19/07/2013, 14:32

Il fitro giallo è l'unico che uso misurandolo con l'esposimetro, è abbastanza leggero e piazzato abbastanza in mezzo allo spettro dove le risposte delle celle dovrebbero essere più lineari. Per il test penso che già con un cartello Machbeth e un po' di scatti a forcella si riesca ad avere una buona idea dell'assorbimento e della resa sui colori. Mi sembra che sul libro di Ctein Post Exposure (tra l'altro scaricabile in pdf gratis) ci siano dei consigli sul test per i filtri, ma non sono sicuro di ricordare giusto :)
BTW ci ho messo un po' a capire cosa fosse l'8/K2, il mio sistema sinaptico è filtrato alle sigle :wall:




Avatar utente
EFFEBI
fotografo
Messaggi: 32
Iscritto il: 26/03/2013, 15:19
Reputation:
Contatta:

Re: Fattore filtro

Messaggioda EFFEBI » 20/07/2013, 1:33

impressionando ha scritto:
.Leo. ha scritto:
EFFEBI ha scritto:Se le foto sono scattate con un angolo d luce proveniente da 45-60 gradi, non bisogna considerare il fattore filtro altrimenti vengono negativi sottoesposti,
consiglio di Edward Weston a Ansel Adams, che ringrazia per il suggerimento!
fonte: post51890.html#p51890

..questo mi destabilizza non poco! [-(

La citazione, se ben ricordo, è presa dalla biografia. Comunque se qualcuno la spiega pure a me gli sarei grato.... letta così la spaccerei per un errore di trascrizione, un involontario refuso. Magari disse che "dato l'angolo il fattore filtro non era da considerare per non avere foto SOVRAesposte".


Giusto ! Chiedo venia !
Mi sono accorto di aver scritto per errore sottoesposti invece di sovraesposti.
Parlavo di fotografare le dune usando un filtro giallo.
La citazione è riportata da Ansel Adams nel libro "Examples" pag.57, parla del suggerimento di Weston e sulla ragione del perché non bisogna usare il fattore filtro. Infatti usando un filtro giallo scuro, questo "schiarisce" tutti i toni adiacenti, che fotografando le dune costituiscono la gran parte del soggetto, quindi aggiungendo il fattore filtro (dando più esposizione) si otterrebbe una sovraesposizione.
Poi John Sexton mi ha precisato che questa situazione si verifica con maggiore evidenza quando la luce proviene da un angolo di 45-60 gradi.

Per quanto riguarda " IL FATTORE FILTRO" è assolutamente calcolabile con precisione effettuando degli appositi test, potrei darvi i valori che utilizzo personalmente, ma sarebbe un indicazione generica in quanto valida per i filtri che io uso (B+W in vetro), cambiando la marca e/o la qualità varia il fattore.
Comunque questi test sono di solito effettuati dalle case produttrici e sono sufficientemente attendibili, è difficile che si scostino più di 1/3 di stop dall'effettivo.
Purtroppo gli esposimetri (specie quelli spot) hanno una lettura del colore che non sempre è corretta, infatti nei test che si effettuano agli esposimetri c'è proprio quello relativo alla lettura colore. Questo serve quando ci si trova a fotografare in situazioni particolari (vedi le famose dune) se sappiamo che il "nostro" esposimetro legge il giallo un po' più chiaro o più scuro ci regoliamo di conseguenza, ma sono raffinatezze che servono da una certa soglia di esigenze in su.
Tutta questa "ossessione" nella precisa determinazione presuppone l'utilizzo del SISTEMA ZONALE, argomento di cui si parla poco ... e spesso male !!!

Francesco Bosso



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4198
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: R: Fattore filtro

Messaggioda impressionando » 20/07/2013, 19:15

ecco.... appunto.... molto bene.....
...cioè..... allora prevale il fattore consigliato rispetto alla misurazione esposimetrica attraverso il filtro (fattori ambientali a parte)?

Se volessi fare un test dovrei farlo sul grigio medio (penso)?





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite