Filtratura Durst M805

Discussioni su ingranditori e tecniche di stampa

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
28zero
guru
Messaggi: 374
Iscritto il: 05/02/2018, 23:29
Reputation:
Località: Bari

Re: Filtratura Durst M805

Messaggio da 28zero »

Grazie chromemax, ora è tutto chiaro. Ho iniziato a usare una testa colore da poco. Ho fatto qualche prova con le coppie Y/M ma senza ottenere i risultati promessi e ora so il perché. Sono passato all'uso della filtratura con singolo colore, che trovo anche più intuitiva, rifacendo un provino ogni volta che varia il contrasto.

Inviato dal mio Redmi 4 utilizzando Tapatalk



Avatar utente
Gabryel76
esperto
Messaggi: 155
Iscritto il: 17/02/2018, 23:14
Reputation:

Re: Filtratura Durst M805

Messaggio da Gabryel76 »

chromemax ha scritto:Per rispondere alla domanda perché gli ingranditori colore hanno valori filtro non sempre uguali, c'è da dire che filtri colore hanno scale diverse, che io sappia ne esistono almeno 3, ma Kodak CC, la Agfa e al Durst. Se non ricordo male la scala CC dovrebbe essere tarata sullo spostamento cromatico che il filtro comporta, mentre la scala Durst, e di conseguenza la Agfa che è il doppio esatta della Durst, indica il valore di densità del filtro. E' possibile passare da una scala ad un altra con una semplice tabella di conversione, con la quale ci si può anche calcolare un fattore di conversione.
filtrature_colore_cc_durst.jpg
Grazie a tutti!
Avrei ancora dei dubbi riguardo al uso del kit Kodak Color Print Viewing Filter
Il valori del kit saranno ovviamente Kodak, posso convertirli a valori Durst usando la tabella, ma quella tabella è su base 130 o 170 ? :-? (anche sinceramente non cambia granché visto che la correzione di colore è a occhio, gusto e piacere del operatore come ho capito nel corso di Sandro...)
Immagine

Rispondi