Fissaggio BN e diluizioni per carte e pellicole

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
ric1854
esperto
Messaggi: 113
Iscritto il: 27/09/2010, 12:48
Reputation:

Fissaggio BN e diluizioni per carte e pellicole

Messaggioda ric1854 » 28/12/2017, 22:10

Mi piace farmi i bagni e sto per fare un fissaggio:

Sodio iposolfito g 250
sodio solfito g 15
Acqua per avere 1000 cc

Mi chiedo: a quale diluizione va usata la soluzione per carte e pellicole ?

Inoltre, come ho letto sul forum questa formulazione è idonea se è preceduta da un bagno di arresto acido. Normalmente seguo tale procedura. Solo occasionalmente, quando ad esempio sviluppo una coda di film tanto per rendermi conto se lo sviluppo è "in forma", salto l'arresto, per velocizzare, e fisso il film facendo precedere solo un breve risciacquo. Ebbene mi chiedo se non sia il caso di aggiungere nella formulazione anche, mettiamo, un 10 cc di acido acetico glaciale, tanto per evitare problemi.
Infine, mi pare di ricordare che il tempo di fissaggio di un film si può stabilire nel seguente modo: si fissa un pezzo di film non sviluppato e si attende che esso diventi trasparente, si annota il tempo che è occorso.II tempo di fissaggio da adottare è il doppio del tempo suddetto. E' corretta tale procedura?



Advertisement
Avatar utente
lamanorbu
fotografo
Messaggi: 47
Iscritto il: 31/10/2017, 15:41
Reputation:
Località: Brescia

Re: Fissaggio BN e diluizioni per carte e pellicole

Messaggioda lamanorbu » 29/12/2017, 10:58

Sulla parte chimica mi spiace non poterti aiutare, tuttavia posso suggerirti un metodo un po' più raffinato per testare il fissaggio (letto qua sul forum): si mette una goccia di fissaggio alla diluizione preferita su un pezzo di pellicola non sviluppata e si attende per una decina di minuti; a questo punto si avrà una macchiolina di pellicola totalmente trasparente. Poi si mette lo spezzone di pellicola a bagno nel fissaggio e si attende finche tutta la pellicola diventa trasparente come la macchiolina: questo è il "clearing time". Per sicurezza conviene adottare un tempo di fissaggio superiore al clearing time (il doppio, qualcuno suggerisce il triplo).



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8023
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Fissaggio BN e diluizioni per carte e pellicole

Messaggioda chromemax » 29/12/2017, 12:05

Il fissaggio a base di solo iposolfito è lento con la carta (sopra i dieci minuti) e poco efficace per le pellicole a grani tabulari. Il fatto che la pellicola sembri trasparente non affatto segno che il fissaggio sia avvenuto completamente, tant'è che per le pellicole tabulari si consiglia di fissare la pellicola per tre volte il tempo di schiarimento. Personalmente userei i fix rapidi commerciali o, se proprio vuoi fare da te, una formula a base di tiosolfato di ammonio (che è difficile da trovare e costoso) oppure una, più facile, a base di tiosolfato di sodio e un sale di ammonio.



Avatar utente
ric1854
esperto
Messaggi: 113
Iscritto il: 27/09/2010, 12:48
Reputation:

Re: Fissaggio BN e diluizioni per carte e pellicole

Messaggioda ric1854 » 01/01/2018, 22:35

Grazie dei consigli, in effetti non è gran che conveniente farsi il fissaggio in proprio. Ora, avendo 1 Kg di iposolfito di sodio a disposizione ci ho provato. Con la formulazione classica riportata nel primo intervento ho verificato un tempo di 2 minuti con HP5, a 20° C, per avere il supporto perfettamente trasparente ( nb ho usato la soluzione senza ulteriore diluizione). Per cui ritengo che 4 minuti vadano bene. Proverò anche le pellicole a grani tabulari come la Delta di Ilford con l'avvertenza di triplicare il tempo.



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8023
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Fissaggio BN e diluizioni per carte e pellicole

Messaggioda chromemax » 02/01/2018, 9:59

Non so le delta ma per le t-max kodak sconsiglia i fissaggi a base di tiosolfato di sodio dato che non riescono a smaltire lo ioduro d'argento presente nell'emulsione di queste pellicole; come ho detto il fatto che la pellicola sia trasparente non è segno che il fissaggio sia avvenuto fino in fondo; nella fase di fix gli alogenuri d'argento vengono trasformati in sali solubili in acqua passando attraverso una serie di stati intermedi (mi sembra 5, dovrei controllare) in cui i sali sono incolori --pellicola trasparente-- ma insolubili --pellicola mal fissata e che quindi dura poco--.
Ribadisco che i fix rapidi sono la soluzione migliore e più a buon mercato, ma poi ognuno si diverte come vuole :)



Avatar utente
ric1854
esperto
Messaggi: 113
Iscritto il: 27/09/2010, 12:48
Reputation:

Re: Fissaggio BN e diluizioni per carte e pellicole

Messaggioda ric1854 » 02/01/2018, 13:03

Risposta chiara ed esauriente.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti