Fomabrom... come si comporta?

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
Coglians79
guru
Messaggi: 407
Iscritto il: 10/12/2009, 0:20
Reputation:
Località: Paluzza (UD)

Re: Fomabrom... come si comporta?

Messaggioda Coglians79 » 28/07/2010, 18:15

Io ho fatto l'errore di cominciare con la gradazione fissa. Mi sono detto" ho tanti fattori da considerare, ne elimino uno (contrasto carta) e uso una media. Così mi posso concentrare su esposizione, tempo, blah, blah blah.... Risultato: incazzature solenni e 1 stampa su 20 accettabile. La grad. fissa la riprenderò in mano tra un paio d'anni......



Morale: grad. variabile e fattici le ossa. Eviterai numerosi travasi di bile. Che poi se stampi bene la foto è bellissima anche su carta multicontrasto.


[i]Non importa quante volte vai al tappeto. L'importante è rialzarsi e continuare a combattere.[/i]

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/

Advertisement
Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4626
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: Fomabrom... come si comporta?

Messaggioda etrusco » 28/07/2010, 21:29

Concordo coglians....
tieni poi conto che io il 90% delle foto le stampo a grad 3...poi però capita la stampa antipatica che devi tirare a 4 o ammorbidire a 2....


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
sslazio 1900
appassionato
Messaggi: 26
Iscritto il: 23/04/2010, 14:06
Reputation:

Re: Fomabrom... come si comporta?

Messaggioda sslazio 1900 » 29/07/2010, 18:11

Mah guarda... io sono un tipo estremamente pratico. Considerato questo e considerato che mi piace sì stampare "fine-art", ma che le mie foto sono tutt'altro che quelle di grandi mostri sacri, quindi preferisco avere quel 2/3% di qualità in meno, un bianco che magari non è un bianco puro ma un grigetto 2/3%, però con la comodità di comprare un solo pacco di carta e stampare col filtro nell'ingranditore.

Dubito insomma che proverò una carta a gradazione. Se lo dovessi fare sarà solo per la Galerie, ma solo per prova..



Avatar utente
Coglians79
guru
Messaggi: 407
Iscritto il: 10/12/2009, 0:20
Reputation:
Località: Paluzza (UD)

Re: Fomabrom... come si comporta?

Messaggioda Coglians79 » 29/07/2010, 18:44

Ma vedi che la fomabrom non è mica da buttare. Non è l'Oriental, ma può senz'altro dire la sua!


[i]Non importa quante volte vai al tappeto. L'importante è rialzarsi e continuare a combattere.[/i]

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/

Advertisement
Avatar utente
Coglians79
guru
Messaggi: 407
Iscritto il: 10/12/2009, 0:20
Reputation:
Località: Paluzza (UD)

Re: Fomabrom... come si comporta?

Messaggioda Coglians79 » 29/07/2010, 18:45

Comunque vai tranquillo di multicontrasto! Io uso solo foma, praticamente, e mi ci trovo benissimo!


[i]Non importa quante volte vai al tappeto. L'importante è rialzarsi e continuare a combattere.[/i]

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/



  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti