Fomadon supereconomico?

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Fomadon supereconomico?

Messaggioda Silverprint » 04/08/2012, 9:03

Ciao,

I dati di Digital Truth sono poco attendibili e non verificabili, dato che non riportano indici di contrasto o gamma... che vada tanto di moda, tecnicamente parlando, è una sventura. :(
In soldoni: se sviluppo una pellicola per 4, 8 o 15 minuti qualcosa esce sicuramente, se non si sa "cosa" vien fuori (e il gamma e gli indici di contrasto sono i numeri che ce lo dicono) un numero vale l'altro! X(

Di solito i dati precisi sui tempi di sviluppo (quelli corredati di "gamma" o "I.C." -indice di contrasto) si trovano più spesso nei "data sheet" delle pellicole che in quelli dei rivelatori. I valori normali, da usare come base di partenza, sono intorno a 0,6


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Advertisement
Avatar utente
gonfiacani
guru
Messaggi: 387
Iscritto il: 26/06/2012, 9:01
Reputation:

Re: Fomadon supereconomico?

Messaggioda gonfiacani » 10/08/2012, 18:26

indici di contrasto o gamma...

Qui mi sono veramente perso!!! :-?? ~x( :-??

Mi sto cominciando a documentare con il testo di Adams, ma peril momento... buio completo!



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9121
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Fomadon supereconomico?

Messaggioda chromemax » 10/08/2012, 19:05

CI e Gamma sono la stessa cosa ma misurata in punti diversi della curva caratteristica della pellicola.
Il Gamma indica la pendenza del tratto rettilineo della curva caratteristica, ma questo fatto non lo rende un dato molto affidabile dato che alcune pellicole un tratto rettilineo non ce l'hanno proprio e per quelle che ce l'hanno possono presentarlo in zone molto variabili della curva (più spostato in basso, più spostato in alto) il che rende impossibile fare un confronto tra pellicole e tra la stessa pellicola sviluppata in rivelatori diversi.

L'Indice di Contrasto (CI --Contrast Index--) misura la pendenza di una linea tirata tra due punti ben precisi sulla curva caratteristica, rendendo possibile in questo modo confronti diretti tra pellicole. Il CI inoltre prende in considerazione, nella misura del contrasto, anche le ombre delle immagine (piede della pellicola).

path4220.png


Il mio consiglio è quello di lasciar perdere il gamma, il Ci dà indicazionipiù affidabili ed è riportato nei datasheet dei fabbricanti.



Avatar utente
gonfiacani
guru
Messaggi: 387
Iscritto il: 26/06/2012, 9:01
Reputation:

Re: Fomadon supereconomico?

Messaggioda gonfiacani » 10/09/2012, 15:44

Ciao a tutti.
Forse faccio una domanda stupida, ma con il Fomadon LQN ho sviluppato un rullo 120 Efke 100 e un rullino 135 HP5+. Nel primo caso il rivelatore in uscita dalla tank era di un colore violetto shoking, nel secondo caso arancio fluo. E' normale che le differenti emulsioni delle due pellicole possano dare questo effetto?
Grazie.



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Fomadon supereconomico?

Messaggioda Silverprint » 10/09/2012, 16:07

gonfiacani ha scritto:Nel primo caso il rivelatore in uscita dalla tank era di un colore violetto shoking, nel secondo caso arancio fluo. E' normale che le differenti emulsioni delle due pellicole possano dare questo effetto?


Sì! È il colore dello strato antivelo, cambia a seconda del fabbricante e della pellicola. Tutto, ok.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9121
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Fomadon supereconomico?

Messaggioda chromemax » 10/09/2012, 16:30

A me piace... rende lo sviluppo più... gaio :) :) :)



Avatar utente
paolo
fotografo
Messaggi: 62
Iscritto il: 11/09/2012, 0:33
Reputation:

Re: Fomadon supereconomico?

Messaggioda paolo » 11/09/2012, 15:43

ho provato il fomadon LQR, anch'io sono stato attratto dal prezzo particoramente basso ( €2,50 su fotomatica)....
avevo da sviluppare qualche rullo 120 di shanghai gp3 100 e non trovando molti dati su modi e tempi del gp3 ho provato a sperimetare col fomadon.
premetto che non sviluppavo da anni,
i primi tre rulli sviluppati con fomadon LQR 1+14 a 20° per 9' con 30 secondi di agitazione continua e poi tre rovesciamenti ogni minuto non mi sembrano venuti male.
guardando i negativi mi sembrano ben contrastati, per ora non ho stampato nulla quindi non posso dare giudizi.



Avatar utente
gonfiacani
guru
Messaggi: 387
Iscritto il: 26/06/2012, 9:01
Reputation:

Re: Fomadon supereconomico?

Messaggioda gonfiacani » 11/09/2012, 16:31

a me con il Fomadon LQN 1+10 9' @ 20° le Efke 100 120 non sono venute male, mentre le HP5+ 400 135 non mi piacciono: erano un po' sotto-esposte, ma sono venute con grana molto (troppo) evidente.
Il tutto comuque valutato solo su negativo e scansione, dal momento che non sono attrezzato per la stampa... ;-(





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti