fomapan 400 e problemi di sviluppo...

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

fomapan 400 e problemi di sviluppo...

Messaggio da franny71 »

eccomi qua con un altro problema in fase di sviluppo.
settimana scorsa sono stato a Milano, dove vivono i miei genitori, e siccome non ho foto in B/N che li ritraggono, mi sono messo a scattare qualche foto.
condizioni meteo e di luce pessime, avevo solo un rullo fomapan 400, e mi sono detto: ci provo!
controllato con 2 esposimetri tempi e diaframmi, ho visto che l'accoppiata più accettabile era 1/8" a f 5,6.
rolleicord su treppiede, scatto remoto, messa a fuoco certosina e scatto.
oggi ho terminato l'ultimo scatto (11, perdo sempre la prima... X( :wall: :wall: ), e mi preparo allo sviluppo.
da bugiardino mi accorgo che ho solo il rodinal, che mi si consiglia in diluizione 1+50...
prendo 10 ml di rodinal e 490 ml di acqua a 20°, preparo stop e fix alla stessa temperatura, e mi accingo allo sviluppo...
11' con ribaltamenti per i primi 30" e successivi ribaltamenti di 10" ogni minuto.
tutto come da manuale, stop di 1' e fix di 5' lavaggio con metodo ilford allungato (faccio altri 2 riempimenti con rispettivamente 25 e 30 ribaltamenti) e poi imbibente in acqua demineralizzata.
a prima vista il negativo pare non abbia i mezzitoni, oltre che la solita patina verde che mi disturba oltremodo.
ho sbagliato qualcosa io?
siccome ci tengo molto a questi scatti, vorrei provare a stamparli, ma quella dominante verde forse potrebbe darmi problemi in stampa...
consigli?
ora sta asciugando, ma di una cosa sono sicuro, mai più pellicole foma.


Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Avatar utente
guarrellam
guru
Messaggi: 1167
Iscritto il: 11/02/2010, 21:46
Reputation:

Re: fomapan 400 e problemi di sviluppo...

Messaggio da guarrellam »

Strano Frà,io ho usato in passato le Fomapan,
non ho mai avuto i tuoi problemi..... :-?
La prima domanda che mi viene,al volo,il fissaggio
è fresco?Hai provato ad allugare il tempo dello stesso?
Non mi interessano i paesaggi di bellezza disinfettata, tipo Ansel Adams.

Don McCullin



Ho una reflex digitale da 4000 euro,
che può scattare fino 128.000 ISO,
e mi piace aggiungere la grana
in post,come per la pellicola.........

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: fomapan 400 e problemi di sviluppo...

Messaggio da franny71 »

fissaggio fresco appena fatto...
e poi non noto macchie strane, il negativo è pulito Mario...
Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: fomapan 400 e problemi di sviluppo...

Messaggio da franny71 »

nicò, l'esposizione è corretta, verificata con 2 esposimetri, metodo incidente per esser sicuro...
per lo sviluppo hai ragione, ho diviso per 50 e non 51... :ymblushing:
non ero convinto del fix, e ho aperto una boccia nuova, diluito 1+7 e ho rifissato...
da bagnata mi pare sempre che manchi nei grigi, ergo troppo contrasto credo, ma aspetto di vederla asciutta.
nel caso gli faccio una foto così vedete pure voi...
per la stampa mi dici che quel verde non influisce?
speriamo.....
che supporto di M.... però! X(
Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11912
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: fomapan 400 e problemi di sviluppo...

Messaggio da Silverprint »

Il fissaggio 1+7 è un po' moscetto per le pellicole.
L'anti-velo "tenace" di solito non da fastidio in stampa, a meno che non sia estremo.

Per il resto, boh? A naso non saprei dire se le "luci" sparano o è sottoesposta. Considera che in Rodinal parecchi asa di quelli venduti potrebbero in effetti non esserci.

Ah... Misurazione in luce incidente sicura? Dipende, se il contrasto della scena è alto (luci artificiali per esempio) il rischio di sotto-esporre è molto concreto.
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: fomapan 400 e problemi di sviluppo...

Messaggio da franny71 »

luce incidente mista, finestra da un lato e lampada alogena accesa...
cupolina innestata, posizionato l'esposimetro sui visi e letto tempi e diaframmi...
corretto no?
l'ho fatto altre volte in digitale ed ho sempre ottenuto ottimi risultati.
sovraesposto di un terzo abbassando i tempi.
dettaglio ce n'è a vedere la pellicola alla luce, infatti vedo le rughe sul viso dei miei genitori, solo che vedo gli scatti "mosci"
o mi sono abituato bene alle efke 50, oppure sembra poco inciso questo negativo...
Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11912
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: fomapan 400 e problemi di sviluppo...

Messaggio da Silverprint »

La soluzione ad ogni dubbio è fare una stampa...

Sono già asciutti? ;)

Ps ... è normale che un 400 all'occhio risulti meno aggressivo, non foss'altro perché il velo è più alto, ma non è affatto detto che in stampa la cosa dia risultati peggiori, anzi.
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: fomapan 400 e problemi di sviluppo...

Messaggio da franny71 »

rifissata un'oretta fa, mi paiono ancora umidicci...
stampo domani, ho tutto il pomeriggio da dedicare alla camera oscura, senza nessuno per casa....
domani ti dico come mi son trovato...
ho paura che farò fatica a stampare questa pellicola, totalmente differente da altri miei scatti.
già esperienza 1, poi mi devo mettere a combattere con una pellicola moscia.... vabbè, a settembre dovrei tornar su, vedrò di rifarle....
perchè son sicuro che queste non saranno stampabilissime, anzi...
speriamo mi possa smentire da solo...
credo che utilizzerò il durst M605, col meopta avrei altre variabili in più e potrei impazzire...
EDIT
scatti in 120 ne ho fatti ancora pochini, 4 rulli...
l'unico che è molto buono è un rullo di rollei RPX100, veramente bello.
anche lui in rodinal.
devo fare un pò di scorta di 120, non ho più nulla...
Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: fomapan 400 e problemi di sviluppo...

Messaggio da franny71 »

vngncl61 ha scritto:Le Efke 50 sono molto diverse dalla Foma 400, intanto sono delle iso 50/18° effettive, le Foma delle 400 nominali, in Rodinal penso che non si superino i 250/25°.
Le prime sono decisamente pimpanti le seconde più tranquille, ma non mosce, o piatte, hanno una grana evidente ma non fastidiosa, ed una buona scala tonale. Io mi ci trovo benissimo e spesso le affianco alle TriX.

:-h
nicò, le tri-x sul piccolo formato mi piacciono molto come resa, anche se io non sono un amante delle pellicole rapide.
in ogni caso quel verde che c'è sul supporto proprio non mi piace, è più forte di me.
devo trovare una 400 che mi piaccia/sappia usare.... :((
Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

ferod

Re: fomapan 400 e problemi di sviluppo...

Messaggio da ferod »

Come tutte le pellicole la Fomapan 400 la si deve studiare per bene, a me piace molto esposta a 400 e trattata in Fomadon R09 NEW (che è diverso dal Rodinal) 1+50 trattata per 9.30 minuti a 21°.
Trattata così ha una bellissima scala tonale, i negativi Foma 400 che ho io sono azzurri non verdi e già sul negativo si vedono moltissimi dettagli ed i grigi.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi