fotografare editoriale di ottobre

Spazio Aperto a qualunque tipo di discussione, idea o proposta non necessariamente legata alla fotografia

Moderatore: DanieleLucarelli

utente04

Re: fotografare editoriale di ottobre

Messaggioda utente04 » 10/10/2012, 13:01

porcospino99 ha scritto:Tra le altre cose mi sembra che questo gridare che la pellicola ed i pellicolari sono morti che camminano (tano per cambiare) in Italia abbia più eco che in altri posti.

Può essere, d'altro canto ci sta che lor signori si aspettassero di più, molto di più, da un popolo che è al top sul globo terracqueo per i consumi di telefonia mobile e che possiede ben più di un telefono mobile pro capite e che cambia il cellulare con più frequenza dei calzini.
luca_dega ha scritto:...sa un po di fantascienza, ma io son convinto sia pressappoco così. E sono anche convinto che tutti dovremmo fare uno sforzo (economico) ed ordinare uno scatolone di pellicole a testa.

Fantascienza per fantascienza, mi chiedo di cosa staremmo parlando oggi se tutti coloro che si professano cultori della fotografia analogica avessero speso la metà di quello che hanno speso per fotocamere digitali con annessi e connessi, in pellicola e materiali analogici.
Sarebbe diventato così difficile per esempio trovare un laboratoro in grado di stampare con un minimo di decenza??



Advertisement
Avatar utente
mjrndr
guru
Messaggi: 1261
Iscritto il: 21/06/2012, 10:19
Reputation:
Località: Bergamo

Re: fotografare editoriale di ottobre

Messaggioda mjrndr » 10/10/2012, 13:16

Visto che tanto stiamo divagando mi sembra però che le riviste ed i negozi di fotografia abbiano tendenze suicide:
Vero che gli inserzionisti pagano, ma pagano a seconda di quanto vende il giornale e se il giornale è pessimo chi lo compra?
Anche da neofita ho smesso rapidamente di acquistare riviste fotografiche perché non insegnano niente, attualmente seguo solo b+w (rivista in lingua inglese di bianco e nero) e il fotografo (noioso da leggere a volte, ma almeno parla di fotografia)

Per quanto riguarda i negozi sono loro i primi a snobbare i clienti analogici giovani. Come se i consumabili non rendano più del prodotto che li usa... E infatti chiudono quasi tutti.

Se solo vedessimo la pellicola semplicemente come un'altra possibilità non avremmo tutte stè bagarre. Non conosco il mondo, ma non credo che in pittura si facciano tutte stè seghe mentali se uno usa colori a olio, tempere, carboncino o pennarelli. Sono solo supporti con caratteristiche diverse , al consumatore scegliere ciò che preferisce.
Trovo questo un paragone più calzante di quello automobilistico.


Andrea



utente04

Re: fotografare editoriale di ottobre

Messaggioda utente04 » 10/10/2012, 13:43

mjrndr ha scritto:Se solo vedessimo la pellicola semplicemente come un'altra possibilità non avremmo tutte stè bagarre. Non conosco il mondo, ma non credo che in pittura si facciano tutte stè seghe mentali se uno usa colori a olio, tempere, carboncino o pennarelli. Sono solo supporti con caratteristiche diverse , al consumatore scegliere ciò che preferisce.

Non calza neanche il tuo esempio.
Ti risulta forse che lo sviluppo della tecnica ad olio passi per la scomparsa o la marginalizzazione di quella a tempera?
Nel caso di specie la concorrenza non è tra prodotti diversi, ma tra due mondi su un piano in cui uno fortemente emergente trarrebbe giovamento dalla scomparsa o estrema marginalizzazione dell'altro, già di fatto in ritirata, che quindi viene combattuto con tutti i mezzi messi a dispozione da una grande disponibilità finanziaria.
Quindi il consumatore viene messo nelle condizioni di non poter scegliere ciò che preferisce, come tu scrivi, ma con l'andare del tempo viene praticamente obbligato in forza dei fatti a scegliere ciò che gli viene imposto.
Lo so, questo è il mercato, il business, lo so che è andata sempre così, ma ci si potrà incazzare almeno un pò, o bisogna per forza accettare tutto facendo i fessi contenti ?



luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: fotografare editoriale di ottobre

Messaggioda luca_dega » 10/10/2012, 13:52

mjrndr ha scritto:non credo che in pittura si facciano tutte stè seghe mentali se uno usa colori a olio, tempere, carboncino o pennarelli.


vero, ma perché l'uno non cerca di fregare l'altro. La pittura ad olio, tempera, ecc... non mi risulta sia un fenomeno di massa e per questo probabilmente "vive felice", seppur sicuramente anch'essa con i suoi "prodotti buoni che non si trovano più" e via discorrendo.
C'è indubbiamente una certa "stabilità di mercato" in quei settori, stabilità che nella fotografia ad oggi non c'è (più) e bisogna far comprare la digitale anche a quelli che insistono con la pellicola.
C'è stata e c'è tuttora una sorta di aggressione a mano armata da parte di questa tecnologia che si è voluto rendere di massa per ovvi motivi economici ed è a mio avviso parente di altri gadget da "perfetto-regalo-di-Natale" tipo gli smart phone, i navigatori satellitari, i tablet, ecc.... (certamente utili, ma non a tutti !)
E le riviste tipo quella in questione sono divenuti in un certo modo gli sbirri di queste multinazionali.

Io immagino che quel che infastidisce gli "analogici" sia proprio questa intollerabile aggressione, ora a quanto pare anche dichiarata e verbale.

Se domani si inventeranno il punto-croce digitale e vedranno che c'è spazio per "massificarlo", state certi che ci invaderanno di messaggi in ogni dove, cercando di soppiantare quello a filo e cercando di far "interessare" al lavoro a maglia milioni di persone...e questo è secondo me quel che disgraziatamente è successo alla fotografia, contingentemente all'avvento dei sensori digitali, che di per se non sono il male assoluto....
La stessa cosa probabilmente la staranno dicendo gli appassionati di cartine stradali e mappe.... :-s :))

tirare in ballo l'"inarrestabile progresso" poi mi pare una minchiata assoluta: io la fotografia, come voi, la pratico e la conosco ed il digitale ha portato un peggioramento generale nella qualità del risultato (oltre che del gesto). Ci sono vantaggi di velocità, ecc... ma che al fotoamatore e/o all'artista (inteso come autore di fotografia "pensata" , espressiva ecc...) allo stato attuale poco o nulla dovrebbero interessare.



luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: fotografare editoriale di ottobre

Messaggioda luca_dega » 10/10/2012, 13:54

...fotoloco ha (contemporaneamente a me) risposto molto più egregiamente con circa gli stessi concetti...chiedo scusa per la sovrapposizione.

sei il mio idolo:...posso chiamarti PAPA' ?! :)) :)) :)) :)) =)) =)) =)) =)) ..magari spirituale....



Avatar utente
claudio44
guru
Messaggi: 1008
Iscritto il: 18/05/2011, 0:07
Reputation:
Località: Napoli

Re: fotografare editoriale di ottobre

Messaggioda claudio44 » 10/10/2012, 19:01

mi rendo ora conto che la strategia di fotografare, per far fare tutto alla macchina fotografica, parte da lontano, non dallo editorialista di oggi, ma addirittura da agosto 1984, ecco la prova!!!
Immagine



Avatar utente
giofex
guru
Messaggi: 1376
Iscritto il: 22/08/2012, 10:33
Reputation:
Località: BRESCIA
Contatta:

Re: fotografare editoriale di ottobre

Messaggioda giofex » 10/10/2012, 20:12

Il bello dell'arte e'che ognuno la può fare come e con cosa gli pare....questi editori che pretendono di avere la verità in tasca lasciano il tempo che trovano...


ciao

Giorgio

Avatar utente
luca 1970
guru
Messaggi: 470
Iscritto il: 31/12/2011, 17:09
Reputation:
Località: Chieri (TO)

Re: fotografare editoriale di ottobre

Messaggioda luca 1970 » 10/10/2012, 23:55

[quote="vngncl61]
Scusate, ma viviamo, non dico nella stessa nazione, ma, almeno, sullo stesso pianeta? Digitale fortemente emergente? analogico in ritirata?
Dove sto io, il digitale impera, e l'analogico "sopravvive", in quasi clandestinità ed a fatica, ogni giorno scompare una pellicola, o un produttore di materiale sensibile.
Sinceramente, ste cose mi fanno sorridere, guardiamo in faccia la realtà, non rappresentiamo nessuna minaccia per il digitale, e nessuno vuole cancellarci, non gli interessa niente di noi, non vogliono nemmeno "conquistarci", economicamente guadagnerebbero poco o nulla, siamo 4 gatti, di cui 2 hanno almeno una dslr. E smettiamola pure di considerarci come "custodi" del vero e del sacro, non lo siamo, la Fotografia non ha aggettivi, quando guardo un'immagine l'ultima cosa che mi chiedo è con che cosa è stata fatta.
:-h[/quote]

Ciao, ho letto 5 pagine di questa diascussione... e questa è la cosa più sensata che ho letto. L'equazione Analogico=arte, digitale=schifezza mi sembra abbastanza ingiusta e forse fuori luogo... semplicemente se ne era già accorto Elmut N. (e credo che non fosse un pirla) quando diceva "La mia non è arte. Faccio il fotografo. Quello che è impresso nel negativo è quello che c'è in realtà"... inoltre mi picerebbe ricrdare che fotografare vuol dire scrivere con la luce e non impota se si usa un processo chimico o digitale([url]NON ANALOGICO che rimanda obligatoriamente, e per contrapposizione al DIGITALE!, ma CHIMICO![/url]).

Dopo di che direi che siamo abbastanza fortunati nell'avere ancora oggi i nostri giochi preferiti: se esistono ancora le pellicole è solo perchè è ancora economicamnete conveniente produrle; il giorno che questa condizione non sarà più soddisfatta succederà esattamente ciò che è gia successo con l'8mm e i suoi derivati video, il VHS, i nastri e le cassette i floppy da 5 e 1/4, ma anche a quelli da 1,44mb.... insomma ci si estingue come i dinosauri. Questa è purtoppo una legge di mercato e ci dovremmo adeguare.

Saluti Lu.

PS scusate lo sfogo ma non se ne può più di crociate... cerchiamo di evolvere e discutere senza spalare m***a su ciò che non ci piace o che non si sovrappone alle nostre idee. Senza Polemica.


"La mia non è arte. Faccio il fotografo. Quello che è impresso nel negativo è quello che c'è in realtà" H. Newton

Avatar utente
porcospino99
guru
Messaggi: 303
Iscritto il: 28/10/2010, 12:06
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: fotografare editoriale di ottobre

Messaggioda porcospino99 » 11/10/2012, 10:42

porcospino99 ha scritto:Io a quelli di "Fotografare" ho scritto, per piacer mio..... qui il testo:

....vedi pag2 .....




Mi hanno rispoto ora!!! Questo gli fa solo che onore:

riporto la risposta completa:


"Buongiorno e grazie della sua mail.

La sua e quella di un altro lettore hanno avviato un interessante dibattito che troverà nella rubrica "lettere" del prossimo numero.

Per il momento, se ha piacere, ci faccia avere qualche sua bella immagine analogica, per comodità anche scansionata, magari potremmo riuscire a pubblicarla.

Attendo un suo gentile riscontro

Grazie"



Avatar utente
mjrndr
guru
Messaggi: 1261
Iscritto il: 21/06/2012, 10:19
Reputation:
Località: Bergamo

Re: R: fotografare editoriale di ottobre

Messaggioda mjrndr » 11/10/2012, 12:15

Beh, decisamente un comportamento corretto! Che foto gli mandi?

Andrea





  • Advertisement

Torna a “Open Space”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti