Fotografare ha chiuso (e nessuno se ne è accorto)

Spazio Aperto a qualunque tipo di discussione, idea o proposta non necessariamente legata alla fotografia

Moderatore: DanieleLucarelli

Avatar utente
claudio44
guru
Messaggi: 1012
Iscritto il: 18/05/2011, 0:07
Reputation:
Località: Napoli

Re: Fotografare ha chiuso (e nessuno se ne è accorto)

Messaggioda claudio44 » 26/06/2018, 21:21

bianco ha scritto:Visto che sono stato uno dei fondatori della rivista fotografare, posso dire che mi dispiace per la fine che ha fatto la rivista. Il merito di questo è che le redini erano finite in mano ad un fattore di campagna (scarpe grosse e cervello fino). https://digilander.libero.it/bianco14/page16.html


Sono emotivamente legato a fotografare, ha rappresentato la mia passione per la fotografia e ho raccolto tutti i numeri dal primo fino agli anni 2000, poi facevo parte del forum di fotografare, del quale ho tanti bei ricordi, tanti amici trovati lì,
con il sig. direttore di fotografare, l'ultimo, ci sono state molte polemiche specie per l'articolo che scrisse per la scomparsa di Ciapanna, e per la replica che ebbe a scrivere sulle pagine di fotografare, secondo lui l'analogico era morto, e chi lo usava ancora era una sorta di troglodita insensibile alla luminose prospettive del progresso... tutto per sostenere gli inserzionisti del digitale...
come ha fatto a non capire questo signore che riviste cartacee e digitale non vanno d''accordo, che i test, le foto di prova me le posso scaricare gratis da internet e vedo subito come va un obiettivo o una fotocamera, piuttosto che leggere su una rivista o vederle riprodotte sulla pagine di carta... chissà sta di fatti che poi fotografare ha chiuso senza nemmeno un annuncio, non è morta la rivista è "scomparsa"....come se non fosse stata la rivista più diffusa in Italia, e la più conosciuta a livello internazionale
ho comprato anche l'ultimo numero novembre 2017 se non sbaglio, giaceva da mesi nella vetrina di un'edicola, 5 euro ben spesi per la mia collezione, ma mal spesi per i contenuti e qualità...
cosa mi piacerebbe? Che fotografare rinascesse analogico in gran parte e digitale ma so che è impossibile



Advertisement
Avatar utente
NNNN_AAAA
esperto
Messaggi: 110
Iscritto il: 04/08/2017, 16:53
Reputation:

Re: Fotografare ha chiuso (e nessuno se ne è accorto)

Messaggioda NNNN_AAAA » 18/07/2018, 10:35

vngncl61 II° ha scritto:So che, assai probabilmente, scatenerò un'altra "guerra", ma non riesco a non scriverlo, Fotografare, era, in tutto e per tutto, identica ad Analogica.it, un posto dove si parla solo di mezzi, che siano analogici o digitali, pellicole o sensori, non ha importanza, non c'era più la FOTOGRAFIA, così come non c'è su questo forum.
La si dissertava, sino allo spasimo, di Pixel & Co., qua di TriX in Studional, o di quale pellicola per la Olympus Trip, di cosa farci dei pixel, della TriX e della Olympus, non ha importanza, basta chiacchierarne, questo 3D ne è la dimostrazione lampante, ancora a discutere, sempre e soltanto, di mezzi, di fotografia ... non sia mai.


Ti sto rivalutando moltissimo.



Avatar utente
NNNN_AAAA
esperto
Messaggi: 110
Iscritto il: 04/08/2017, 16:53
Reputation:

Re: Fotografare ha chiuso (e nessuno se ne è accorto)

Messaggioda NNNN_AAAA » 18/07/2018, 10:52

YuZa DFAAS ha scritto:
chromemax ha scritto:E che palle! ........



https://www.youtube.com/watch?v=xDr7fi1gFco


Peccato che l'intento di Villaggio, Salce, Benvenuti e De Bernardi fosse un po' più profondo (molto).
Guardo i primi due Fantozzi da 30 anni e ogni volta che li rivedo trovo un dettaglio nuovo.
Tutto ciò può sembrare off topic ma ti assicuro che non lo è.



Avatar utente
NNNN_AAAA
esperto
Messaggi: 110
Iscritto il: 04/08/2017, 16:53
Reputation:

Re: Fotografare ha chiuso (e nessuno se ne è accorto)

Messaggioda NNNN_AAAA » 18/07/2018, 11:02

Elmar Lang ha scritto:P.S.: a me, le opere di Ansel Adams piacciono e non mi vergogno a dirlo.

Lui sosteneva che la sua fosse "creative photography" ed il fatto che per lui andasse bene esporre due diverse "interpretazioni" d'una delle sue opere più famose, sta a dimostrarlo, come dimostra anche la sua apertura mentale ed anche innato senso dell'umorismo.

Forse in pochi ricordano che lui fu anche un notevole pianista.


Mmh, scrisse una lettera al direttore del MoMA, lettera di lamentele per aver dato spazio a William Eggleston e ai suoi colori roboanti fatti con il dye transfer.
;)



Advertisement
Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2571
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Fotografare ha chiuso (e nessuno se ne è accorto)

Messaggioda Elmar Lang » 18/07/2018, 11:50

NNNN_AAAA ha scritto:Mmh, scrisse una lettera al direttore del MoMA, lettera di lamentele per aver dato spazio a William Eggleston e ai suoi colori roboanti fatti con il dye transfer.
;)


E con questo?

Tra l'altro, Ansel Adams non scrisse al direttore del MoMA, ma al dirigente del dipartimento di fotografia presso quel museo, quale nota critica a margine della mostra dedicata ad Eggleston, nel 1976.


Circa poi l'argomento di questa discussione, ovvero la rivista "Fotografare" ed il commento dello scomparso (ma lo è poi davvero?) Nicola che hai citato poco sopra, la risposta c'è già stata: Fotografare fu una rivista di tecnica e non di immagine e critica fotografica (per questo, vi erano già altre riviste specializzate).

Ci tengo a sottolineare che per fare foto, belle o brutte che siano, occorre comunque una macchina fotografica completa di ottica/ottiche, per scegliere la quale, "Fotografare", con i suoi articoli, le sue inchieste ed il suo indimenticabile "Almanacco", aiutò tanti di noi, ormai ben oltre gli "anta".

"Fotografare" aveva anche regolari rubriche dedicate alla tecnica di camera oscura, chimica fotografica, concorsi, e tanto altro, compreso "Camera Antiquarius" di Romano Fea, rubrica dedicata al collezionismo ed alle curiosità del passato.

Nel suo periodo migliore, fu una rivista completa e ben strutturata (chi volesse sincerarsene, ne cerchi le raccolte presso le biblioteche civiche), ove anche l'immagine aveva comunque la sua parte. Chi avesse voluto di più in questo settore, ripeto, aveva possibilità di scelta tra altre testate.

A presto,

E.L.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
NNNN_AAAA
esperto
Messaggi: 110
Iscritto il: 04/08/2017, 16:53
Reputation:

Re: Fotografare ha chiuso (e nessuno se ne è accorto)

Messaggioda NNNN_AAAA » 18/07/2018, 12:16

Elmar Lang ha scritto:
NNNN_AAAA ha scritto:Mmh, scrisse una lettera al direttore del MoMA, lettera di lamentele per aver dato spazio a William Eggleston e ai suoi colori roboanti fatti con il dye transfer.
;)


E con questo?

Tra l'altro, Ansel Adams non scrisse al direttore del MoMA, ma al dirigente del dipartimento di fotografia presso quel museo, quale nota critica a margine della mostra dedicata ad Eggleston, nel 1976.


Circa poi l'argomento di questa discussione, ovvero la rivista "Fotografare" ed il commento dello scomparso (ma lo è poi davvero?) Nicola che hai citato poco sopra, la risposta c'è già stata: Fotografare fu una rivista di tecnica e non di immagine e critica fotografica (per questo, vi erano già altre riviste specializzate).

Ci tengo a sottolineare che per fare foto, belle o brutte che siano, occorre comunque una macchina fotografica completa di ottica/ottiche, per scegliere la quale, "Fotografare", con i suoi articoli, le sue inchieste ed il suo indimenticabile "Almanacco", aiutò tanti di noi, ormai ben oltre gli "anta".

"Fotografare" aveva anche regolari rubriche dedicate alla tecnica di camera oscura, chimica fotografica, concorsi, e tanto altro, compreso "Camera Antiquarius" di Romano Fea, rubrica dedicata al collezionismo ed alle curiosità del passato.

Nel suo periodo migliore, fu una rivista completa e ben strutturata (chi volesse sincerarsene, ne cerchi le raccolte presso le biblioteche civiche), ove anche l'immagine aveva comunque la sua parte. Chi avesse voluto di più in questo settore, ripeto, aveva possibilità di scelta tra altre testate.

A presto,

E.L.


Ho confuso i personaggi ma la sostanza è quella. In quel momento la sua apertura mentale si era leggermente ristretta.
E senza citare le solite "il b/n è il colore della fotografia" o "noi vediamo a colori!".
;)



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2571
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Fotografare ha chiuso (e nessuno se ne è accorto)

Messaggioda Elmar Lang » 18/07/2018, 12:27

Si tratta di differenze di punti di vista tra artisti: a loro è consentito, non parlerei quindi di restringimento di apertura mentale, da parte di Adams.

A lungo, la fotografia di Eggleston, fu comunque considerata addirittura "noiosa"... e poi strombazzare ai quattro venti proclamandolo "padre della fotografia a colori", mi pare un po' eccessivo (ma viviamo in tempi eccessivi). Se proprio vogliamo cercare un "padre" della foto a colori, lo troverei piuttosto in Prokhudin-Gorsky.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
NNNN_AAAA
esperto
Messaggi: 110
Iscritto il: 04/08/2017, 16:53
Reputation:

Re: Fotografare ha chiuso (e nessuno se ne è accorto)

Messaggioda NNNN_AAAA » 19/07/2018, 10:01

Elmar Lang ha scritto:Si tratta di differenze di punti di vista tra artisti: a loro è consentito, non parlerei quindi di restringimento di apertura mentale, da parte di Adams.

A lungo, la fotografia di Eggleston, fu comunque considerata addirittura "noiosa"... e poi strombazzare ai quattro venti proclamandolo "padre della fotografia a colori", mi pare un po' eccessivo (ma viviamo in tempi eccessivi). Se proprio vogliamo cercare un "padre" della foto a colori, lo troverei piuttosto in Prokhudin-Gorsky.


Padre della fotografia artistica a colori per motivi chiari (spero) a tutti. La cosa, per me, meno interessante della sua fotografia.



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2571
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Fotografare ha chiuso (e nessuno se ne è accorto)

Messaggioda Elmar Lang » 19/07/2018, 11:04

NNNN_AAAA ha scritto:Padre della fotografia artistica a colori per motivi chiari (spero) a tutti. La cosa, per me, meno interessante della sua fotografia.


Eggleston, o Prokhudin-Gorsky?


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
NNNN_AAAA
esperto
Messaggi: 110
Iscritto il: 04/08/2017, 16:53
Reputation:

Re: Fotografare ha chiuso (e nessuno se ne è accorto)

Messaggioda NNNN_AAAA » 19/07/2018, 11:48

Elmar Lang ha scritto:
NNNN_AAAA ha scritto:Padre della fotografia artistica a colori per motivi chiari (spero) a tutti. La cosa, per me, meno interessante della sua fotografia.


Eggleston, o Prokhudin-Gorsky?


Eggleston, ma è una dichiarazione che non cambia di una virgola la sua fotografia e quello che penso di lui. Una cosa completamente inutile nella valutazione del suo lavoro.





  • Advertisement

Torna a “Open Space”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti