Fotografia a scuola

Spazio Aperto a qualunque tipo di discussione, idea o proposta non necessariamente legata alla fotografia

Moderatore: DanieleLucarelli

Avatar utente
violage2
esperto
Messaggi: 114
Iscritto il: 09/07/2015, 11:47
Reputation:

Fotografia a scuola

Messaggioda violage2 » 21/09/2015, 22:51

Ciao ragazzi, ricconi nuovamente qui per una bella domandina e richiesta di consigli! :)) :))
Dunque da pochi giorni insegno tecnologia alle scuole medie, e mi è stato chiesto di presentare progetti, per far fare attività pratiche ai ragazzi.
Mi domandavo se ci fosse un modo per fargli fare qualcosa di fotografia.
A me ovviamente piacerebbe fotografia analogica, anche se non so se sia il caso, in quanto di certo a loro piacerebbe fare qualcosa sul digitale.
In ogni caso i miei dubbi rimangono tanti, e ve li espongo qui di sotto. :D

1. C'è nessuno di voi che insegna tecnologia? :D :D Se si avete esperienze da condividere? :D :D
2. C'è un modo di stampare e/o sviluppare senza usare liquidi?
3. C'è un modo per far fare ai ragazzi una cosa del genere in modo sicuro?
4. Avete mai fatto esperienze del genere con qualche ragazzo ( tipo costruire una pinhole rudimentale) ?

Beh ecco credo di aver detto tutto.. :D
Ora non mi resta che attendere fiducioso ogni vostro consiglio!
Grazie in anticipo!!!



Advertisement
Avatar utente
emigrante
guru
Messaggi: 1235
Iscritto il: 26/11/2012, 21:39
Reputation:
Località: Abruzzo

Re: Fotografia a scuola

Messaggioda emigrante » 21/09/2015, 23:17

1. C'è nessuno di voi che insegna tecnologia? io no
2. C'è un modo di stampare e/o sviluppare senza usare liquidi? polaroid?
3. C'è un modo per far fare ai ragazzi una cosa del genere in modo sicuro? puoi farlo tu mentre loro guardano, vedere per la prima volta uscire dalla tank un negativo od una diapo è qualcosa di magico
4. Avete mai fatto esperienze del genere con qualche ragazzo ( tipo costruire una pinhole rudimentale) ? mio figlio di 4 anni impazzisce per il banco ottico, guardare sotto al coso nero il mondo al contrario ha un suo fascino. Inoltre al banco dovrebbe essere anche abbastanza semplice applicare un foro stenopeico.

Ciao
Marco

PS: sono considerazioni di uno refrattario all'insegnamento

PS2 per admin/mod: non sono riuscito a cambiare il colore del testo ma solo ad ingrandirlo, se mi spiegherete come fare ve ne sarò grato.



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8408
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Fotografia a scuola

Messaggioda chromemax » 22/09/2015, 1:10

violage2 ha scritto:Ciao ragazzi, ricconi nuovamente qui per una bella domandina e richiesta di consigli! :)) :))
Dunque da pochi giorni insegno tecnologia alle scuole medie, e mi è stato chiesto di presentare progetti, per far fare attività pratiche ai ragazzi.
Mi domandavo se ci fosse un modo per fargli fare qualcosa di fotografia.
A me ovviamente piacerebbe fotografia analogica, anche se non so se sia il caso, in quanto di certo a loro piacerebbe fare qualcosa sul digitale.
In ogni caso i miei dubbi rimangono tanti, e ve li espongo qui di sotto. :D

1. C'è nessuno di voi che insegna tecnologia? :D :D Se si avete esperienze da condividere? :D :D
2. C'è un modo di stampare e/o sviluppare senza usare liquidi?
3. C'è un modo per far fare ai ragazzi una cosa del genere in modo sicuro?
4. Avete mai fatto esperienze del genere con qualche ragazzo ( tipo costruire una pinhole rudimentale) ?

Beh ecco credo di aver detto tutto.. :D
Ora non mi resta che attendere fiducioso ogni vostro consiglio!
Grazie in anticipo!!!


1. Non ho mai insegnato ma ho impostato dei progetti di fattibilità perché mi sarebbe piaciuto proporlo nelle scuole elementari.
2. Si, si possono fare delle "lumen print" che in italiano dovrebbero essere "fotogrammi": basta della carta fotografica scaduta anche molto vecchia, poggiare degli oggetti sopra e lasciarla al sole per un po' di minuti, la carta si annerisce lasciando il negativo dell'oggetto. Non essendo fissata l'immagine scompare dopo qualche ora alla luce della stanza, ma è d'effetto. Per farla durare un po' di più si può usare una soluzione molto concentrata di sale, e poi lavare poco, oppure si può anche fissare con un fix non rapido e diluito (l'iposolfito è usato in agricoltura).
3. Se non ci sono genitori paranoici e con la supervisione direi di si: un'altra alternativa potrebbe essere il caffenol, ma ci vuole un po' di attenzione col carbonato di sodio; sono tutti ingredienti che si trovano al supermercato e, caffè e vitamina c, anche commestibili.
4. L'ho fatta io da ragazzo la pinhole :) (non a scuola). Si può anche costrure una macchina, usando una lente d'ingrandimento come ottica al posto del foro stenopeico, scatola da scarpe, anima in cartone della carta igienica e nastro isolante. E' molto più luminosa e permette di usare la carta ad annerimento diretto (lumen print di cui sopra) con qualche ora di esposizione in giornate col sole pieno e ti dà l'aggancio con scienze per foto-chimica e fisica ottica.

Queste le soluzioni a costo zero o quasi (la carta scaduta magari te le fai regalare da qualche negozio di fotografia). In alternativa c'è il Lumi inkodye, molto più figo ma costoso e alla fine meno divertente. Oppure il già citato polaroid, cioè adesso fuji, ma costa tanto, bisogna avere l'attrezzatura, ed è più difficile da reperire.
Se mi viene in mente qualcos'altro te lo faccio sapere.



Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: Fotografia a scuola

Messaggioda isos1977 » 22/09/2015, 8:05

Erano altri tempi.... ma io alle elementari avevo fatto dei laboratori di camera oscura. La maestra aveva fatto fare della rayografie. Mettevamo oggetti sulla carta fotografica e poi si accendeva l'ingranditore (ma si fa anche senza). Poi la maestra sviluppava, stoppata e fissava la stampa in bacinella.
Inutile dire che melo ricordo ancora oggi :-)


"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Advertisement
Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2084
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Fotografia a scuola

Messaggioda ammazzafotoni » 22/09/2015, 10:03

Quanto potrebbe essere il budget? Ci sono anche le sviluppatrici, no? Meno fascino ma maggior sicurezza.
Da qualche parte vidi che le vendono nuove le carte ad "annerimento" diretto, ma anneriscono di color cyan.



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2549
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Fotografia a scuola

Messaggioda Elmar Lang » 22/09/2015, 10:52

Oggidì abbiamo questo terrore per la "sicurezza"... Quando alle medie avevo l'ora di "Applicazioni Tecniche" (si chiamava così), a disposizione c'erano seghetti, martelli, scalpelli affilati, ecc. Se qualche ragazzino si martellava il dito o si tagliava con lo scalpello o il seghetto, arrivava il professore con alcol, garza e cerotto e tutto finiva lì.

Forse, oggi arriverebbe la polizia o il RIS (che non hanno altro da fare) per i rilievi, il ragazzo verrebbe portato in ospedale per valutare l'entità del danno fisico (e psicologico) e la carriera dell'insegnante finirebbe nelle aule di tribunale...

Insomma, scherzo, ma c'è un fondo di verità.

Per ragazzini di 11-14 anni, non vedo nulla di rischioso a portare in aula una bottiglia di Rodinal e di fissaggio concentrato (da diluire); un po' di carta fotografica e magari costruire in compensato una fotocamera fatta a scatole scorrevoli l'una nell'altra per mettere a fuoco (come le antiche dagherrotipiche o le "mouse-traps" di Fox Talbot), cui applicare una lente d'ingrandimento come obbiettivo.

Credo sarebbe un'attività assai divertente, che attirerebbe la loro attenzione in un campo che una volta tanto non prevede di fissare gli occhi su uno schermo di computer, ma anzi attiverebbe la loro manualità.

Enzo (E.L.)


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
marcotre
guru
Messaggi: 332
Iscritto il: 11/01/2013, 16:04
Reputation:

Re: Fotografia a scuola

Messaggioda marcotre » 22/09/2015, 11:12

Io penso che autocostruirsi una PinHole (ci sono dei template sul web) caricati con pellicole da 35mm colore e quindi portare tutto in laboratorio, possa essere un'esperienza di grande soddisfazione e nessun rischio. :)
Detto questo se si vogliono tirare in ballo gli agenti chimici, si puo' fare esperienza con lo sviluppo delle pellicole Bianco e Nero e le stampe a contatto, e se si rimedia anche un ingranditore si chiude il cerchio. ;)
Marco



Avatar utente
violage2
esperto
Messaggi: 114
Iscritto il: 09/07/2015, 11:47
Reputation:

Re: Fotografia a scuola

Messaggioda violage2 » 22/09/2015, 11:58

Intanto super Grazie a tutti per le idee!!
Il budget più ridotto è meglio è.
La carta la porterò comunque, ho gia chiesto al mio fotografo di fiducia.
Interessante il fissaggio al sale. Per molto concentrato che si intende di preciso?
Interessante anche il caffenol.. Dovrò capire se ho un laboratorio adatto per farlo.
La pinhole, non ho capito bene la funzione dei tubi carta igienica. Però sarebbe l'idea forse migliore, mi da modo per fargli fare cose pratiche. Si potrebbe fare una foto alla volta a meno che non faccia un sistema per cambiare la carta riponendola in apposito contenitore, giusto?
Bella lidea del caffenol anche se più complicata.. Me lo studiero.
Le polaroid le trovo troppo semplici e costose I ragazzi hanno bisogno di lavorare e fare cose.
Grazie ancora ;)


Inviato dal mio HUAWEI P6-U06 utilizzando Tapatalk



Avatar utente
pacopas
appassionato
Messaggi: 14
Iscritto il: 04/08/2015, 8:17
Reputation:

Re: Fotografia a scuola

Messaggioda pacopas » 22/09/2015, 12:02

Ciao, ti consiglio di organizzarti con il docente di arte e immagine che da accademico o architetto potrebbe darti ottimi consigli per evitare di soffermarti troppo sui tecnicismi del mezzo. Inoltre, come ben saprai, la tendenza della scuola è quella di andare incontro alle necessità dei "nativi digitali"..dubito fortemente che riuscirai ad attivare corsi di sviluppo e stampa in una scuola media..io insegno disegno e storia dell'arte in un liceo scientifico e ho già provato a proporre un progetto simile coinvolgendo anche la collega di chimica..ma non c'è stato verso..nulla!!



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2549
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Fotografia a scuola

Messaggioda Elmar Lang » 22/09/2015, 12:50

pacopas ha scritto:(...) la tendenza della scuola è quella di andare incontro alle necessità dei "nativi digitali"..(...)


Oh, ma insomma, quindi anche in una classe di "tecnologia", non si potrà mai far fare cose con le manine sante dei ragazzini?

Una necessità, per i "nativi digitali" dovrebbe anzi essere il trovare per loro degli impegni interessanti al di fuori del tenere il naso appiccicato ad uno schermo.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)



  • Advertisement

Torna a “Open Space”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti