FP4 , Studional e grana anomala

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2253
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: FP4 , Studional e grana anomala

Messaggioda ammazzafotoni » 23/06/2018, 9:48

Ciao

A me capita talvolta con la Tmax400 e Studional, persino una pellicola sì e una no sviluppandone due assieme.
Prima pensavo potesse essere colpa di troppa aria disciolta nell'acqua di rubinetto, ma ora, vista la disparità del difetto a parità di condizioni, propendo per la cattiva conservazione a monte che abbia causato reazioni con la carta protettiva.



Advertisement
Avatar utente
melagodo
appassionato
Messaggi: 20
Iscritto il: 27/01/2015, 21:10
Reputation:

Re: FP4 , Studional e grana anomala

Messaggioda melagodo » 23/06/2018, 10:59

Mah. Escludo problemi con lo Studional che è ben conservato sigillato senza aria, non ha cambiato colore ed è stato usato a temperatura ottimale (1 grado in più non vuol dire niente...)
Stamani ho sviluppato una Trix 400 sempre con lo stesso Studional 1:30 per 6 min. e lo stesso fissaggio già usato portandolo però ad una temperatura più bassa (21,5) : il negativo pare perfetto. Quando sarà asciutto vedrò meglio con la scansione.
Mi sorge il dubbio che qualche rullo di FP4 da 120 non sia stato conservato bene dal venditore (Macodirect). Mi hanno detto che a volte ci sono partite di pellicole anche comprate in confezioni da 6 o da 12 dove si può trovare a caso qualche rullino problematico...



Avatar utente
Kid Claude
fotografo
Messaggi: 69
Iscritto il: 12/11/2015, 7:21
Reputation:

Re: FP4 , Studional e grana anomala

Messaggioda Kid Claude » 23/06/2018, 11:44

#-o Qualche giorno fa MarcoN ha postato un quesito simile al tuo, riscontrato con la Pan F; alla fine si era concluso trattarsi probabilmente di cattiva conservazione della pellicola (Silverprint ha parlato di “scaldata”). Secondo il mio parere anche qui si tratta di uno shock termico che in qualche modo ha prodotto una reazione tra l’emulsione e la carta protettiva, come spiegava Andrea Calabresi alias Silverprint)



Avatar utente
melagodo
appassionato
Messaggi: 20
Iscritto il: 27/01/2015, 21:10
Reputation:

Re: FP4 , Studional e grana anomala

Messaggioda melagodo » 23/06/2018, 15:44

Ho sviluppato con gli stessi chimici una tmax400 e la fastidiosa grana a fioccchi di neve non compare. Ergo il problema deve essere solo nella pellicola FP4, magari solo in quei due rulli.
Allego foto della Tmax 400 in Studional 1:30 a circa 21° per 6min. , fissata con la vecchia rimanenza del fissaggio già diluito e usato per i rulli incrimininati.
Tra l'altro ho visto che Macodirect ha tolto dalla vendita la FP4 in rulli da 120. Forse era una partita difettosa...
Allegati
miramar del rio.jpg



Advertisement
Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2253
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: FP4 , Studional e grana anomala

Messaggioda ammazzafotoni » 23/06/2018, 16:10

Beh io uso solo Tmax400 e Studional, va sempre bene tranne rare volte che capita quella maledetta puntinatura.
Dipenderà da lotti e conservazione ma rimane un terno al lotto.



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4770
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: FP4 , Studional e grana anomala

Messaggioda impressionando » 23/06/2018, 17:20

Chiesi se la pellicola fosse fresca perchè macchie di quel genere possono essere provocate dalla carta protettiva.
Il rivelatore non è sicuramente..... a me è successa una cosa simile anche con il D76. Non ci venni comunque a capo.
Non usare lo stop in ogni caso non è mai una buona idea



Avatar utente
melagodo
appassionato
Messaggi: 20
Iscritto il: 27/01/2015, 21:10
Reputation:

Re: FP4 , Studional e grana anomala

Messaggioda melagodo » 23/06/2018, 17:57

impressionando ha scritto:Chiesi se la pellicola fosse fresca perchè macchie di quel genere possono essere provocate dalla carta protettiva.
Il rivelatore non è sicuramente..... a me è successa una cosa simile anche con il D76. Non ci venni comunque a capo.
Non usare lo stop in ogni caso non è mai una buona idea


Non lo uso più infatti. Ho ordinato quello all'acido citrico... grazie





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite