grigio 18% chiedo lumi

Spazio Aperto a qualunque tipo di discussione, idea o proposta non necessariamente legata alla fotografia

Moderatori: etrusco, DanieleLucarelli

Avatar utente
rame
esperto
Messaggi: 123
Iscritto il: 04/03/2011, 15:34
Reputation:
Località: Camposampiero (PD)

grigio 18% chiedo lumi

Messaggio da rame »

Domanda veloce veloce e forse anche banale ma da un paio di settimane non dormo bene.

Da quel che so tutti gli esposimetri integrati alla macchina fotografica e quelli separati sono tarati per dare un'esposizione corretta con un grigio medio 18%. Proprio ieri leggendo qua e la ho scopreto che questo grigio medio corrispomde alla zona V del sistema zonale (n.b. del S.Z. conosco gran poco).
La scielta del grigio 18% come taratura degli esposimetri è proprio perchè corrisponde alla zona V sel S.Z.? Oppure la scelta deriva da un qualcosa di socio culturale? O è stato "imposto" con gli anni da qualche casa costrutrice che la faceva da padrone?

Ma poi perchè proprio "grigio 18%" come nome. é forse perchè si può preparare con 18 parti di nero e 82 parti di bianco? colori a tempera?



Avatar utente
pavelo
fotografo
Messaggi: 37
Iscritto il: 06/05/2011, 16:56
Reputation:

Re: grigio 18% chiedo lumi

Messaggio da pavelo »

Si chiama "grigio al 18%" perchè è un colore che riflette solo il 18% della luce che lo colpisce. Non è un numero dato a caso, è l'esatta via di mezzo fra il bianco puro (riflessione 100%) e il nero pieno (riflessione 0%)....non è grigio al 50% perchè la progressione della riflettenza della luce si misura in maniera logaritmica.

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10605
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: grigio 18% chiedo lumi

Messaggio da chromemax »

Da quel che so tutti gli esposimetri integrati alla macchina fotografica e quelli separati sono tarati per dare un'esposizione corretta con un grigio medio 18%.
In effetti questa è la credenza comune, in realtà gli esposimetri sono tarati su un grigio di circa 12%, con piccole variazioni a seconda del fabbricante. Questo perché lo prevede lo standard ANSI/ISO che i fabbricanti seguono, giustamente. Da dove viene il valore del 12%? L'ho letto ma me lo sono dimenticato :D
Comunque...http://en.wikipedia.org/wiki/Light_mete ... alibration
Data la discrepanza di circa 1/2 stop tra la Zona V = 18% e la taratura degli esposimetri = 12% ca, alcune ditte offrivano la ritaratura dei più usati esposimetri spot proprio per l'uso con il Sistema Zonale e la Kodak suggerisce di aprire 1/2 stop la lettura eseguita sul suo cartoncino al 18%

Comunque maggiori info qui:

http://www.apug.org/forums/archive/inde ... 58360.html
http://bythom.com/graycards.htm
http://www.richardhess.com/photo/18no.htm
http://www.scantips.com/lights/metering.html

Avatar utente
rame
esperto
Messaggi: 123
Iscritto il: 04/03/2011, 15:34
Reputation:
Località: Camposampiero (PD)

Re: grigio 18% chiedo lumi

Messaggio da rame »

Grazie finalmente ho capito qualcosa :D a parte i logaritmi che mi stamnno un po sullo stomaco :wall:

Avatar utente
Jagemal
esperto
Messaggi: 156
Iscritto il: 02/02/2011, 14:33
Reputation:
Località: Napoli

Re: grigio 18% chiedo lumi

Messaggio da Jagemal »

io ci ho seguito un seminario, e il perchè me lo ricordo :D

il punto sta tutto nel come l'occhio vede la realtà
pensa ad un sensore digitale (la pellicola in realtà funge come l'occhio, per cui il gioco che vado a fare non riesce)
supponiamo di lavorare a 8 bit, per cui ogni recettore può ricevere una quantità di luce minima (a cui diamo il valore 0) e una quantità massima (cui diamo valore 255) ... in questo caso la progressione è appunto lineare, e se ci spostiamo al valore 127 circa avremo una quantità di luce pari alla metà di quella massima

il punto è che quel valore noi non lo vedremo come a metà :D ma lo vedremo come molto più luminoso
benchè ci sia fisicamente metà della luce possibile

noi vediamo come "grigio a metà" una quantità di luce pari invece al 18% di quella massima possibile (per massima possibile intendiamo il soggetto illuminato dal sole)

in pratica, siamo noi che vediamo la luce con una progressione non lineare (logaritmica qualcuno diceva), mentre la realtà (e tutti gli strumenti di misura che siamo in grado di creare) funziona secondo una logica assai lineare :D

Avatar utente
rame
esperto
Messaggi: 123
Iscritto il: 04/03/2011, 15:34
Reputation:
Località: Camposampiero (PD)

Re: grigio 18% chiedo lumi

Messaggio da rame »

Jagemal ha scritto:io ci ho seguito un seminario, e il perchè me lo ricordo :D

il punto sta tutto nel come l'occhio vede la realtà
pensa ad un sensore digitale (la pellicola in realtà funge come l'occhio, per cui il gioco che vado a fare non riesce)
supponiamo di lavorare a 8 bit, per cui ogni recettore può ricevere una quantità di luce minima (a cui diamo il valore 0) e una quantità massima (cui diamo valore 255) ... in questo caso la progressione è appunto lineare, e se ci spostiamo al valore 127 circa avremo una quantità di luce pari alla metà di quella massima

il punto è che quel valore noi non lo vedremo come a metà :D ma lo vedremo come molto più luminoso
benchè ci sia fisicamente metà della luce possibile

noi vediamo come "grigio a metà" una quantità di luce pari invece al 18% di quella massima possibile (per massima possibile intendiamo il soggetto illuminato dal sole)

in pratica, siamo noi che vediamo la luce con una progressione non lineare (logaritmica qualcuno diceva), mentre la realtà (e tutti gli strumenti di misura che siamo in grado di creare) funziona secondo una logica assai lineare :D
Non ti seguo molto :wall:

Ma è quindi l'occhio a non funzionare bene, se non ho capito male.
A 50% di luminosità sente più luce di quella che c'è in realtà , e per percepire una intensità luminosa di 50% dobbiamo scendere fino al fatidico grigio 18%.

O sbaglio?

Avatar utente
Jagemal
esperto
Messaggi: 156
Iscritto il: 02/02/2011, 14:33
Reputation:
Località: Napoli

Re: grigio 18% chiedo lumi

Messaggio da Jagemal »

rame ha scritto:Non ti seguo molto :wall:

Ma è quindi l'occhio a non funzionare bene, se non ho capito male.
A 50% di luminosità sente più luce di quella che c'è in realtà , e per percepire una intensità luminosa di 50% dobbiamo scendere fino al fatidico grigio 18%.

O sbaglio?
no, non sbagli .. ci hai preso in pieno .. ma non parlare di occhio che funziona male è semplicemente che ci siamo adattati così
alla fine, quello che noi chiamiamo arbitrariamente "visibile" non è altro che una piccola fetta di radiazioni elettromagnetiche tra le tante disponibili
tra l'altro fetta specifica di un gruppo di specie animali e non di tutte ... alcuni insetti vedono gli ultravioletti altri animali vedono praticamente nell'infrarosso

questo solo per citare le radiazioni che vediamo, senza entrare nel merito di messa a fuoco, bilanciamento del bianco, percezione di movimento e raddrizzamento delle linee cadenti .. o di tutte le operazioni che compie il cervello, come il montaggio di due fotogrammi con esposizione e bilanciamento del bianco diverso (che a confronto photoshop je fa 'na pippa)

l'occhio non funziona bene?? e chi sei tu per dirlo ?? /:) /:)

=)) =)) =)) =))

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10605
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: grigio 18% chiedo lumi

Messaggio da chromemax »

Già, il parallelismo tra l'occhio e la macchina fotografica è una semplificazione molto molto grossalana. Il sistema di visione umano è estremamente complesso e in buona parte ancora sconosciuto :)

Avatar utente
guarrellam
guru
Messaggi: 1179
Iscritto il: 11/02/2010, 21:46
Reputation:

Re: grigio 18% chiedo lumi

Messaggio da guarrellam »

[quote="chromemax"][quote] in realtà gli esposimetri sono tarati su un grigio di circa 12%, [quote]

Anche quelli "moderni"?
Non mi interessano i paesaggi di bellezza disinfettata, tipo Ansel Adams.

Don McCullin



Ho una reflex digitale da 4000 euro,
che può scattare fino 128.000 ISO,
e mi piace aggiungere la grana
in post,come per la pellicola.........

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10605
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: grigio 18% chiedo lumi

Messaggio da chromemax »

Anche quelli "moderni"?
Dovrebbe valere soprattutto quelli moderni. Il 12% non è una comodità per il costruttore ma deriva dallo standard ANSI/ISO e a cui, soprattutto "recentemente" i costruttori tendono ad aderire di più.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi