ha senso mettere un filtro Uv?

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
Hulk
fotografo
Messaggi: 81
Iscritto il: 08/06/2010, 7:48
Reputation:

ha senso mettere un filtro Uv?

Messaggioda Hulk » 21/06/2010, 15:31

allora ragazzi è un po' di tempo che mi pongo questa domanda, ha senso proteggere la lente dell'obiettivo con un filtro Un neutro? o meglio uno skylight intanto che differenza c'è tra i due?

altrà cosa voi che marca usate di filtri? perchè ne vedo di tanti prezzi io uso hoya!
pero' c'è un fatto ipotizziamo un'ottica da 1000 euro quindi ottima, con un filtro di 20 euro?? non è un po' un paradosso??? voglio dire non è che la qualità della foto ne risente? sarebbe meglio farla senza filtri la foto?



Advertisement
Avatar utente
Antonio.M
fotografo
Messaggi: 43
Iscritto il: 18/04/2010, 18:15
Reputation:
Località: Bologna

Re: ha senso mettere un filtro Uv?

Messaggioda Antonio.M » 21/06/2010, 15:47

Appunto. Avere un'ottica da 1000€ e metterle davanti un fondo di bottiglia è una follia.
Da neofita, anche io devo capire ancora a cosa servano i filtri uv, se non a mortificare la resa della lente! (soprattutto nel controluce!)
Lo skylight, invece, è di un colore appena rosato. A occhio nudo non te ne rendi conto, ma se lo appoggi su un foglio di carta bianco, noti la differenza! Serve a "scaldare" un pò i toni dell'immagine, per questo si usa a volte nei ritratti (quando il soggetto è bianco latte :D) oppure col cielo coperto, ecc.. Praticamente inutile per b&w.
Se il tuo problema è proteggere la lente da urti accidentali, secondo me il miglior "paraurti" è il paraluce.
Oltre a proteggere la lente dal contatto diretto con le superfici, è utilissimo se non indispensabile!
Marche non ne conosco. Ho uno skylight della hoya solo perchè chi mi ha venduto la f80 lo teneva, appunto, sempre montato davanti all'obiettivo. L'ho subito tolto e riposto in chissà quale cassetto.



Avatar utente
Hulk
fotografo
Messaggi: 81
Iscritto il: 08/06/2010, 7:48
Reputation:

Re: ha senso mettere un filtro Uv?

Messaggioda Hulk » 21/06/2010, 15:49

bene....



Avatar utente
Walter
guru
Messaggi: 345
Iscritto il: 11/04/2010, 10:06
Reputation:
Località: Firenze

Re: ha senso mettere un filtro Uv?

Messaggioda Walter » 21/06/2010, 17:44

Antonio.M ha scritto:Se il tuo problema è proteggere la lente da urti accidentali, secondo me il miglior "paraurti" è il paraluce.


Questo dice tutto!!!

In alcuni casi (vento salmastro e/o sabbioso) preferisco rinforzare la protezione con un filtro, fra UV e SKY preferisco il primo per la tonalità neutra (quasi).
L'ideale sarebbero i Nikon assolutamente neutri e con vetro di alta qualità, purtroppo costano come un obiettivo economico.



Advertisement
Avatar utente
Antonio.M
fotografo
Messaggi: 43
Iscritto il: 18/04/2010, 18:15
Reputation:
Località: Bologna

Re: ha senso mettere un filtro Uv?

Messaggioda Antonio.M » 21/06/2010, 18:32

Walter ha scritto:Questo dice tutto!!!


Cioè?



Avatar utente
Walter
guru
Messaggi: 345
Iscritto il: 11/04/2010, 10:06
Reputation:
Località: Firenze

Re: ha senso mettere un filtro Uv?

Messaggioda Walter » 21/06/2010, 20:56

Antonio.M ha scritto:
Walter ha scritto:Questo dice tutto!!!


Cioè?


Dice tutto nel senso che dice la cosa giusta :D :D

Scusami, non volevo innescare incomprensioni ;)



Avatar utente
Hulk
fotografo
Messaggi: 81
Iscritto il: 08/06/2010, 7:48
Reputation:

Re: ha senso mettere un filtro Uv?

Messaggioda Hulk » 21/06/2010, 21:58

su gli ebay inglesi e tedeschi non costano tantissimo i filtri nikon!!!



Avatar utente
Antonio.M
fotografo
Messaggi: 43
Iscritto il: 18/04/2010, 18:15
Reputation:
Località: Bologna

Re: ha senso mettere un filtro Uv?

Messaggioda Antonio.M » 21/06/2010, 22:32

Assolutamente nessuna incomprensione Walter. :) Siamo qui per scambiarci idee non necessariamente concordi :lol:
Era giusto per capire il "dice tutto" che a volte dice anche niente :lol:
Di gente devota ai filtri "magici" ce n'è a bizzeffa.
L'anno scorso ero al carnevale di Venezia e c'era un fotografo che ha picchiato un fantastico Canon 70-200 f/2.8 USM IS (da 1500 eurozzi!) contro un paletto di metallo perchè aveva 2 corpi al collo e stava fotografando con l'altro!
Filtro distrutto e lente scalfita! Poco si, ma scalfita! Quindi da buttare! O da spenderci soldi per riparare! Se avesse avuto il paraluce (certo fa strano vedere quel ben di dio di attrezzatura in mano a uno che scatta senza nemmeno il paraluce!) avrebbe salvato la lente e cosi il danno, forse (perchè il paraluce è di comunissima plastica), sarebbe stato di una 20ina di euro.



Avatar utente
Hulk
fotografo
Messaggi: 81
Iscritto il: 08/06/2010, 7:48
Reputation:

Re: ha senso mettere un filtro Uv?

Messaggioda Hulk » 22/06/2010, 7:38

piccolo ot...

antonio, e amici, venezia è stupenda,!!!! io ci devo andare prima o poi!!!!!!!!!!!!!!!!



Avatar utente
marco colonna
appassionato
Messaggi: 4
Iscritto il: 25/06/2010, 10:19
Reputation:

Re: ha senso mettere un filtro Uv?

Messaggioda marco colonna » 25/06/2010, 11:16

Bene, sono appena arrivato, quindi mi presento: :)
professione: "brontolone". :evil:
esperienza fotografica: "enorme" :D :D , se ci credete 8-)
disponibilità ai luoghi comuni: "nessuna" :mrgreen:
pazienza: "zero" :ugeek:
disponibilità: buona per chi mi da retta.
Analogica/argentica o digitale/elettronica ?: scusate, ma non stiamo parlando di fotografia ? :?: :o

I filtri uv e sky o kr hanno il compito principale di contrastare gli sforzi dei progettisti che tentano disperatamente di diminuire il numero delle superfici aria vetro e quindi i riflessi,
Va tenuto comunque presente che dettri filtri sono comunque fondamentali e insostituibili per il censo dei produttori di filtri.

In alcuni casi (vento salmastro e/o sabbioso) preferisco rinforzare la protezione con un filtro, fra UV e SKY preferisco il primo per la tonalità neutra (quasi).


Questo è forse l'unico caso di relativa utilità, sempre abbinandoli a un lungo paraluce, la scelta di tonalità tra i due ha senso solo nel caso di pellicola invertibile e variando la scelta tra ore diurne o alba e tramonto; nel caso invece di negativi colore con la stampa automatizzata in laboratorio, la differenza verrà annullata dal sistema -non per nulla automatico- di filtratura; per le stampe "a mano" (ma esistono realmente ancora ?) ci penserà lo stampatore.


L'ideale sarebbero i Nikon assolutamente neutri e con vetro di alta qualità, purtroppo costano come un obiettivo economico.

Oggi produrre un filtro di bassa qualità penso che costerebbe di più che starare i macchinari per produrne uno di alta qualità. A parte questo credo che la ramificazione della holding Itoh (acciaio navi plastiche finanza) comprenda ancora, tra le industrie minori del gruppo mitsubishi, la hoya, produttrice di vetri ottici, e la nikon produttrice di macchine fotografiche.
Non posso non chiedermi chi produca gli sbozzi dei vetri ottici e i filtri per Nikon. Se vogliamo- possiamo immaginare che i trattamenti superficiali multistrato o meno li faccia Nikon, ma in quali stabilimenti ?
Certo i clienti esterni, cioè tutti gli altri venditori e non produttori di vetri ottici per di filtri, avranno le proprie ghiere, le proprie confezioni eccetera, ma che commissionino filtri fatti così così, non so se sia possibile.

Però se uno preferisce pagare il marchio e la distribuzione nikon, come dargli torto ?
Magari si riesce anche a spendere qualcosina in più con i b&w di crante cermania

Stupenda Venezia ! Oggi gli agenti della GdF hanno sequestrato tonnellate di vetri di Murano..........importati dalla Cina :) :D :lol: :geek:





  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti