Hasselblad e Sqa Zenza Bronica differenze

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2028
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: Hasselblad e Sqa Zenza Bronica differenze

Messaggioda vngncl61 II° » 06/01/2018, 23:50

3 anni sono pochi quando ne hai 20, ma quando hai superato il mezzo secolo sono tanti, a 54 ancora saltavo i fossi per lungo, adesso, ad ogni passo sento sinistri scricchiolii provenire dalle giunture.


Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.

Advertisement
Avatar utente
Ivan
guru
Messaggi: 328
Iscritto il: 08/09/2016, 23:48
Reputation:
Località: Merano (BZ)

Re: Hasselblad e Sqa Zenza Bronica differenze

Messaggioda Ivan » 07/01/2018, 8:32

-Sandro- ha scritto:
vngncl61 II° ha scritto:54 ? quando sei nato già era qualche anno che rompevo i coglioni al prossimo B-)


Solo 3. Non tirartela troppo. :)


Ero io che rompevo le scatole al prossimo....quest’anno ne farò 57


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2028
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: Hasselblad e Sqa Zenza Bronica differenze

Messaggioda vngncl61 II° » 07/01/2018, 9:55

Mettiti in coda, ci sono prima io in lista B-)
Però, che brutta annata il '61, tutti incazzosi ed antipatici, compreso me, sia chiaro :(


Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.

Avatar utente
Ivan
guru
Messaggi: 328
Iscritto il: 08/09/2016, 23:48
Reputation:
Località: Merano (BZ)

Re: Hasselblad e Sqa Zenza Bronica differenze

Messaggioda Ivan » 07/01/2018, 20:10

Tutti del 61 qui dentro


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Avatar utente
Tomash
guru
Messaggi: 402
Iscritto il: 21/04/2010, 22:02
Reputation:
Località: Bologna

Re: Hasselblad e Sqa Zenza Bronica differenze

Messaggioda Tomash » 07/01/2018, 21:02

No dai, io sono un giovinastro, sono del '64 ed oggi 7 Gennaio è il mio compleanno.


Immagine

vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2028
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: Hasselblad e Sqa Zenza Bronica differenze

Messaggioda vngncl61 II° » 07/01/2018, 22:37

Auguri anche a te.
Ma qualcuno che abbia meno di 25 anni c'è in questo forum? Sembra uno di quei cinema a luci rosse dei primi anni '80, nessuno spettatore era sotto i 50. :D


Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.

Avatar utente
SamueleB
fotografo
Messaggi: 65
Iscritto il: 15/07/2016, 11:42
Reputation:

Re: Hasselblad e Sqa Zenza Bronica differenze

Messaggioda SamueleB » 08/01/2018, 8:46

-Sandro- ha scritto:Che ho trovato migliori i vecchi C (con trattamento T*) che non i più moderni, costosissimi CF. Certo peso e ingombro sono da primato ma vale la pena. Alla larga invece dai più vecchi modelli C senza trattamento T*, su uno schema ottico del genere è imprescindibile un buon antiriflesso.


Ciao Sandro

Credo di aver capito: per te il miglior pezzo (versione) è il C 40 T*.

Ti spiego brevemente il senso della mia domanda.

Come molti - da quel che leggo - ho una "veneranda età" e comincio a far fatica a portarmi dietro roba pesante. Non uso formati inferiori al 6x7 (e spesso il 4x5) ma nonostante usi un buono zaino e in ambienti urbani un carrello... è troppo pesante.

Vorrei quindi passare ad un formato minore: il 6x6. Se chiedo che sia meccanica, a parti intercambiabili e con otturatore centrale non credo ci sia molto oltre l'Hasselblad.

E' una macchina che non mi attira molto ma non ci sono alternative. Il problema è che sono completamente digiuno del sistema e - come dici nel tuo blog - se ne sentono di tutte sulle ottiche. Mi fido di quello che scrivi - e soprattutto del tuo giudizio - e vorrei che tu mi indicassi quella che per te potrebbe essere la scelta migliore sui vari modelli e/o versioni da preferire.

La mia idea di corredo è questa:

500 CM con Acute Mat. O altro modello similare ma semplice e essenziale

Distagon C40T* (questo l' ho capito...credo)
Distagon 50 ( le lenti flottanti fanno la differenza?)
Planar 80
Sonnar 150
Sonnar 250 (e qui so che la tua indicazione sarà "Achromat". Altrimenti?)
Tele Tessar 350

Se ci metto qualche orpello, come un pentaprisma, la spesa non sarà indifferente e vorrei evitare di fare cavolate.


Comunque grazie (e ti assolvo da ogni responsabilità) :D

Samuele



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 4520
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Hasselblad e Sqa Zenza Bronica differenze

Messaggioda -Sandro- » 08/01/2018, 11:56

SamueleB ha scritto:
La mia idea di corredo è questa:

500 CM con Acute Mat. O altro modello similare ma semplice e essenziale

Distagon C40T* (questo l' ho capito...credo)
Distagon 50 ( le lenti flottanti fanno la differenza?)
Planar 80
Sonnar 150
Sonnar 250 (e qui so che la tua indicazione sarà "Achromat". Altrimenti?)
Tele Tessar 350

Se ci metto qualche orpello, come un pentaprisma, la spesa non sarà indifferente e vorrei evitare di fare cavolate.


Comunque grazie (e ti assolvo da ogni responsabilità) :D

Samuele


TI ringrazio per la fiducia che riponi nelle mie opinioni, che potrebbero non essere calzanti sui tuoi effettivi bisogni, ma questo lo sai bene!

Ciò premesso ti dico che per me avendo un 40, il distagon 50 è superfluo, peraltro è una focale che non ho mai digerito. Ho avuto il flottante e l'ho rivenduto perché mi piace molto più la resa "umana" dei vecchi C. Quell'eccesso di perfezione ottica degli obiettivi moderni non mi piace tanto. Trovo invece fantastico il distagon 60, perché meno invadente ed esagerato del 50 (versione C T*).
Per quanto riguarda il sonnar 250 ho avuto anche il vecchio tipo cromato, molto delicato nelle tinte e nelle sfumature, ma non perdona il controluce, quindi il paraluce o il compendium sono obbligatori. Patisce anche un poco di aberrazione cromatica.


Ubi maior minor cessat.

http://canonfdworld.blogspot.it/

Avatar utente
SamueleB
fotografo
Messaggi: 65
Iscritto il: 15/07/2016, 11:42
Reputation:

Re: Hasselblad e Sqa Zenza Bronica differenze

Messaggioda SamueleB » 08/01/2018, 16:59

-Sandro- ha scritto:TI ringrazio per la fiducia che riponi nelle mie opinioni, che potrebbero non essere calzanti sui tuoi effettivi bisogni, ma questo lo sai bene!


Mi ritrovo abbastanza spesso in accordo con quanto scrivi e quindi ci tengo ad un tuo parere.
Ho la fortuna di avere diverse ottiche soprattutto per il grande formato ma se devo scegliere fra un apo di ultima generazione e una comune lente anno 70 quasi sempre preferisco la seconda. Vede meno ma in modo più armonico.

Un'ultima cosa: per un 80 cosa scegliere. Uno vale l'altro?

Di nuovo grazie dell'aiuto

Samuele



Avatar utente
F994
esperto
Messaggi: 176
Iscritto il: 05/03/2016, 2:39
Reputation:
Località: Roma
Contatta:

Re: Hasselblad e Sqa Zenza Bronica differenze

Messaggioda F994 » 08/01/2018, 17:14

SamueleB ha scritto:
Un'ultima cosa: per un 80 cosa scegliere. Uno vale l'altro?

Samuele


Io direi che sull'80 C T* vai sul sicuro, lo uso con grande soddisfazione. Ho visto con le foto di Sandro la resa del Planar 80 C prima serie a 6 lenti, veramente meravigliosa ma costa caro ed è raro trovarlo in buone condizioni.
Il 250 cromato è veramente un meraviglioso pezzo di ferro e vetro, altrettanto vero che nonostante la lunghezza focale patisca il controluce in maniera eccessiva senza il compendium che va utilizzato con la sua mascherina.
Io possiedo il Distagon 50, devo ammettere che anche a mio avviso è troppo largo in determinati casi e troppo stretto in altri, in un futuro non escluderei l'acquisto del 60 e del 40.





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti