Hasselblad - richiesta lumi

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: etrusco

Avatar utente
Acutanza Umbra
guru
Messaggi: 476
Iscritto il: 06/06/2011, 17:04
Reputation:

Re: Hasselblad - richiesta lumi

Messaggio da Acutanza Umbra »

Ok, concordo sul fatto che sia una sensazione su cui non posso naturalmente ribattere anche perchè di 50mm Distagon ci sono i C senza trattamento antiriflesso multiplo, di C T* con trattamento multiplo e CF, questi conservano lo stesso schema ottico, poi c'è il CF FLE in cui cambia lo schema ottico ed aumenta il numero di lenti. Le versioni successive hanno solo cambiamenti estetici.
Il C e CF sono ottiche in cui sarebbe possibile paragonare la resa del contrasto dato che essenzialmente non cambia nulla se non il barilotto e l'otturatore, si potrebbe fare pure sul CF FLE ma è tutt'altro obiettivo.
Inoltre si dovrebbe specificare pure che tipo di sviluppo si fà e come si eseguono i test, che dovrebbero essere ripetibili (lo diceva un signore chiamato Galileo Galilei :) ) e attinenti a delle procedure standardizzate (secondo norme internazionali).
Ma questi Test li possono fare la Zeiss, la Leitz, etc. non li posso certi fare Io.
Ecco perchè secondo me potrebbe aver poco valore il "casareccio".
Naturalmente la Tua opinione personale è rispettabilissima ed inopinabile, proprio perchè è un opinione personale.
Ciao
ACU



Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
Pierpaolo B
superstar
Messaggi: 7764
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Hasselblad - richiesta lumi

Messaggio da Pierpaolo B »

Io i confronti li ho sempre fatti sulle diapositive appunto per i motivi di cui sopra.
Per me i C T* e i CF sono praticamente identici come resa, ho però convertito (quasi) tutti i C T* in CF per via della comodità dei CF e soprattutto per uniformare i filtri.

Le diversità sono invece tra i C lisci e i C T* o CF. Provate a prendere un 80 C liscio (costano relativamente poco) e confrontatelo con un 80 CF poi mi dite ;)
Mi chiamo Pierpaolo.
Uso fotocamere a molla con sensore intercambiabile di dimensioni minime 6x6 cm.

Clicca qui! .....e qui, ...e anche qui!

Avatar utente
rugge#55
esperto
Messaggi: 190
Iscritto il: 16/12/2012, 18:15
Reputation:

Re: Hasselblad - richiesta lumi

Messaggio da rugge#55 »

Facciamo che risparmio i pur pochi soldi e me lo dici tu?
A parte gli scherzi, di c non t ho solo il sonnar 250, e per adesso ho poco tempo per confrontarlo col tele tessar per la 203fe....

Avatar utente
Pierpaolo B
superstar
Messaggi: 7764
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Hasselblad - richiesta lumi

Messaggio da Pierpaolo B »

Non puoi confrontare un Sonnar con un Tessar. Sarebbe come confrontare Un Planar con un Sonnar o un Distagon con un Biogon. Nascono per scopi diversi come Summicron ed Elmarit..... sono complementari.
L'80C non T* ha un po' il sapore Rolleiflex. Quelle belle immagini ariose con ombre belle. Il trattamento T* ha portato alla perfezione in controluce e a un contrasto più moderno.
PS: io parlo dell'80... di non T* ho solo l'80 da poter confrontare con il CF.
Mi chiamo Pierpaolo.
Uso fotocamere a molla con sensore intercambiabile di dimensioni minime 6x6 cm.

Clicca qui! .....e qui, ...e anche qui!

Avatar utente
stramaiol
esperto
Messaggi: 162
Iscritto il: 30/10/2012, 14:48
Reputation:

Re: Hasselblad - richiesta lumi

Messaggio da stramaiol »

Ho una 500 col 50 -100 -150 ottima macchina, certo dipende cosa ci vuoi fare, e soprattutto che ingombro intendi portarti dietro, se pensi di stare leggero allora starei su una rolleiflex, è meno ingombrante e ti permette di scattare con tempi che con la 500 te li scordi. Certo se vuoi una macchina completa 6x6 ho la hsselblad o una sl66, iI prezzi ora sono buoni ma stai molto attento alle ottiche i syncro compur col tempo presentano problemi sui tempi lunghi, se sono fermi da un pò tendono a incantarsi, verifica sempre che l'otturatore sia ok .

Avatar utente
0382 Alfa Romeo
appassionato
Messaggi: 13
Iscritto il: 09/02/2013, 22:58
Reputation:

Re: Hasselblad - richiesta lumi

Messaggio da 0382 Alfa Romeo »

Mi riferisco al post di"Impressionando", per dire che ho vissuto le sue stesse sensazioni nel confronto, soprattutto, tra il Sonnar 150 cromato e quello nero "T" (ma anche tra i due 80, in realtà). Non ho esperienza sui CF e successivi. Avrei senz'altro archiviato la cosa tra le "sensazioni" appunto, se non mi fossi successivamente confrontato con due amici. Uno professionista che, prima del digitale, usava quasi esclusivamente Hasselblad. L'altro, amatore, grande collezionista, ed autore di libri fotografici sulla fotografia di natura/animali, anch'egli cultore della Svedese. In realtà anche un paio di commercianti "importanti" del marchio non contraddissero la tesi in questione... anzi! Concludo: approfittando del mercato "favorevole" mi sono ricomprato un Planar 80 cromato da affiancare al "T" e, se capiterà l'occasione favorevole, accopierò al 150 nero un altro cromato (di cromato -magno cum gaudio-, ho pure il 120 Makro Planar). Ribadisco, comunque, che sto parlando di "sensazioni", anzi di "impressioni". A presto; Gianni

Avatar utente
domenico_tattoli
appassionato
Messaggi: 8
Iscritto il: 28/03/2013, 9:21
Reputation:

Re: Hasselblad - richiesta lumi

Messaggio da domenico_tattoli »

Uso Hasselblad da diversi anni passando la 500c alla 503CW...sono macchina che non ti lasciano mai a piedi.
le differenze tra i vari modelli della serie 500 non sono tante a parte alcune migliorie sul sistema di scatto e presa ttl per il flash.
Le ottiche della prima serie , quelle argentate, vanno sicuramente bene per utilizzo con pellicola, altro discorso con un dorso digitale.
Oggi uso ottiche della serie CFE e CFi ed è un'altra storia.
Quando compri un corpo Hasselblad quello che devi subito verificare è il corretto funzionamento delle due tendine, prova a scattare e controlla che si aprino entrambe completamente, spesso accade che restano leggermente chiuse causando una non corretta esposizione...il problema si risolve con la sostituzione delle molle , operazione non difficilissima.
Per le ottiche il problema può esserci nell'otturatore che potrebbe non funzionare bene con i tempi alti.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi