Hp5 a 200 asa in Rodinal: come?

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
Mac971
esperto
Messaggi: 163
Iscritto il: 17/12/2015, 0:45
Reputation:

Hp5 a 200 asa in Rodinal: come?

Messaggioda Mac971 » 24/01/2016, 15:35

Ciao ragazzi,
Se non erro in un vecchio intervento di Silverprint ho letto che parlava di valore ISO effettivo della hp5 di circa 200iso. A causa della estrema luminosità della scena ho esposto il rullo appunto a 200 ISO. Ora: in genere sviluppo in Rodinal 1:25 per 8,30' a 20ºC; considero questo sviluppo o accorcio secondo voi? Io sarei propenso a svilupparlo al solito, visto che il valore ISO reale dovrebbe essere intorno ai 200 appunto, però accetto consigli!

Grazie,
Max.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Advertisement
Avatar utente
fotocelluloide
esperto
Messaggi: 139
Iscritto il: 11/07/2010, 11:24
Reputation:

Re: Hp5 a 200 asa in Rodinal: come?

Messaggioda fotocelluloide » 26/01/2016, 12:52

Ehm, penso che il discorso sia un po più complicato se vuoi considerare la velocità reale di una coppia rivelatore/pellicola. Prova a cercarti in rete "test pellicola" se vuoi approfondire.
Così in generale quando cali gli iso diminuisci il tempo di sviluppo del 20/25 per cento e quando "tiri" aumenta il tempo del 40/50 per cento.
Io ad esempio nei miei test spannometrici ho visto che l'hp5 in rodinal regge bene anche esposta a 800, ovvero sviluppata per 800 iso in zona due registra qualcosa, e pure se sviluppata a 1600. Di contro non ho verificato come si comportano le alte luci in quei casi e non ho misurato le densità, quindi prendi con le pinze quelli che ti dicono i miei test
L'hp5 è un elastico strapazzala pure tranquillamente.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Avatar utente
Mac971
esperto
Messaggi: 163
Iscritto il: 17/12/2015, 0:45
Reputation:

Hp5 a 200 asa in Rodinal: come?

Messaggioda Mac971 » 26/01/2016, 12:55

Ciao, grazie dell'intervento! Nel frattempo ho sviluppato in Rodinal 1:25 per 7' (anziché i miei canonici 8'30") a 20ºC, agitazioni per il primo minuto e poi 10" ogni minuto... Abbastanza soddisfatto: risultato finale su carta con Grado3


Inviato dal mio iPhone utilizzando TapatalkImmagine





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti