HP5+ in XTOL Risultati sorprendenti (o sbagliati)

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
joeanty
guru
Messaggi: 423
Iscritto il: 20/01/2013, 0:38
Reputation:
Località: Roma

Re: HP5+ in XTOL Risultati sorprendenti (o sbagliati)

Messaggioda joeanty » 14/05/2014, 14:33

Eccola:
1130


La creatività è la capacità di immaginare soluzioni non convenzionali rispetto a situazioni che siamo in grado di riconoscere senza difficoltà: l'attenzione viene catturata quando si disattendono le aspettative fondate sulla consuetudine esperenziale.

Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11103
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: HP5+ in XTOL Risultati sorprendenti (o sbagliati)

Messaggioda Silverprint » 14/05/2014, 14:49

Meglio. :)

Il contrasto che hai ottenuto è molto elevato. Considera che i valori di densità che hai in Zona V (cinque) in molte catene sarebbero elevati per la Zona VIII (otto).

Se la Zona I corrisponde allo scatto fatto a 1/2000 la S.E. è di 400 iso (circa), come ipotizzato (o minore se l'otturatore è anche solo un poco pigro).

Riportando il contrasto su valori normali la S.E. scenderà.

Come avevi calcolato la sensibilità?


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
joeanty
guru
Messaggi: 423
Iscritto il: 20/01/2013, 0:38
Reputation:
Località: Roma

Re: HP5+ in XTOL Risultati sorprendenti (o sbagliati)

Messaggioda joeanty » 14/05/2014, 22:45

Silverprint ha scritto:Riportando il contrasto su valori normali la S.E. scenderà.


Per farlo devo diminuire il tempo e/o la temperatura, giusto?
Per la soluzione stock sono già a 6 minuti a 20,5°C e sembrerebbe che il tempo debba essere ridotto almeno del 30% (anche se non ho l'esperienza sufficiente a poterlo giudicare ad occhio), arrivando a 4 minuti.
Per la diluizione 1+1 probabilmente devo ridurre i tempi del 50%, arrivando a 6 minuti.


Silverprint ha scritto:Come avevi calcolato la sensibilità?


Oltre agli scatti da 1/4 a 1/2000 ho fatto un altro scatto a 1/4000 che ha dato come risultato una densità di circa 0.1 per la soluzione stock, da cui ho determinato gli 800 ISO, mentre era leggermente più alta per la diluizione 1+1, da cui, estrapolando, sono arrivato a individuare circa 1000 ISO.

La cosa che mi preoccupa è la densità eccessiva di base + velo: ho preso pellicole nuove, con scadenza Settembre 2017, le ho tenute in freezer fino a 24 ore prima di usarle e non capisco proprio come sia possibile che entrambe abbiano tirato fuori circa 1.3 di densità base+velo...
Qualcuno sa dirmi che densità ha la parte non esposta delle sue HP5+?

Sarà il caso che prepari altri 5 litri e ripeta l'esperimento da capi?


La creatività è la capacità di immaginare soluzioni non convenzionali rispetto a situazioni che siamo in grado di riconoscere senza difficoltà: l'attenzione viene catturata quando si disattendono le aspettative fondate sulla consuetudine esperenziale.

Avatar utente
luciano.xxk
esperto
Messaggi: 187
Iscritto il: 02/01/2014, 13:37
Reputation:

Re: HP5+ in XTOL Risultati sorprendenti (o sbagliati)

Messaggioda luciano.xxk » 14/05/2014, 22:58

Mi sbaglierò, ma il metodo di misura "epson scan" deve avere qualche vizio concettuale: il software ha alcuni automatismi che rendono insidioso usare lo scanner come strumento di misura, se non per confronto con trasparenti di densità nota.

Anyway, 1,3 di densità sono l'equivalente di 4 1/3 stop di assorbimento: è una densità ragionevole per la zona VIII, se non per la IX.
Se mi uscisse dalla tank un negativo veramente con B+V di 1,3 il primo pensiero sarebbe: ha preso luce!

Ci puoi raccontare meglio il metodo di misura? Puoi postare una piccola foto dei negativi in discussione?

Ciao Luciano



Avatar utente
joeanty
guru
Messaggi: 423
Iscritto il: 20/01/2013, 0:38
Reputation:
Località: Roma

Re: HP5+ in XTOL Risultati sorprendenti (o sbagliati)

Messaggioda joeanty » 14/05/2014, 23:11

Il densitometro di epson scan ti da la lettura prima e dopo l'applicazione della correzione da parte del software, e ovviamente io prendo come riferimento quella prima


Sent using Tapatalk


La creatività è la capacità di immaginare soluzioni non convenzionali rispetto a situazioni che siamo in grado di riconoscere senza difficoltà: l'attenzione viene catturata quando si disattendono le aspettative fondate sulla consuetudine esperenziale.

Avatar utente
luciano.xxk
esperto
Messaggi: 187
Iscritto il: 02/01/2014, 13:37
Reputation:

Re: HP5+ in XTOL Risultati sorprendenti (o sbagliati)

Messaggioda luciano.xxk » 14/05/2014, 23:24

Per mia ignoranza ho dei dubbi che la prima lettura grezza sia utilizzabile rapportando le densità RGB rispetto ad una teorica Dmax di 3,4.

Ma, a parte la misura, di cui parleremo, la pellicola appare solo un po' lattiginosa o veramente è quasi nera? (come dovrebbe essere se veramente la densità è 1,3)

Una primissima verifica speditiva per capire se ci siamo o no: se metti la pellicola, dove c'è solo B+V, davanti alla cellula di un esposimetro, è vero o no che la lettura cambia di circa 4 stop?

Puoi postare una foto del negativo?

Ciao Luciano



Avatar utente
joeanty
guru
Messaggi: 423
Iscritto il: 20/01/2013, 0:38
Reputation:
Località: Roma

Re: R: HP5+ in XTOL Risultati sorprendenti (o sbagliati)

Messaggioda joeanty » 14/05/2014, 23:42

luciano.xxk ha scritto:Per mia ignoranza ho dei dubbi che la prima lettura grezza sia utilizzabile rapportando le densità RGB rispetto ad una teorica Dmax di 3,4.

Ma, a parte la misura, di cui parleremo, la pellicola appare solo un po' lattiginosa o veramente è quasi nera? (come dovrebbe essere se veramente la densità è 1,3)

Una primissima verifica speditiva per capire se ci siamo o no: se metti la pellicola, dove c'è solo B+V, davanti alla cellula di un esposimetro, è vero o no che la lettura cambia di circa 4 stop?

Puoi postare una foto del negativo?

Ciao Luciano

La tecnologia stasera mi si sta rivoltando contro... domani cerco di fare foto e misure, ma non credo parliamo di 4 stop...

Inviato dal mio GT-P5210 utilizzando Tapatalk


La creatività è la capacità di immaginare soluzioni non convenzionali rispetto a situazioni che siamo in grado di riconoscere senza difficoltà: l'attenzione viene catturata quando si disattendono le aspettative fondate sulla consuetudine esperenziale.

Avatar utente
joeanty
guru
Messaggi: 423
Iscritto il: 20/01/2013, 0:38
Reputation:
Località: Roma

Re: HP5+ in XTOL Risultati sorprendenti (o sbagliati)

Messaggioda joeanty » 15/05/2014, 22:42

La base+velo attenua di circa 1 stop la lettura dell'esposimetro, quindi si attesta intorno a una densità di 0.3

Ho ripreso una vecchia pellicola di test fatta qualche anno fa, di cui conservavo i valori misurati all'epoca, e l'ho rimisurata stasera... Il risultato è questo:

1134

La densità letta oggi risulta molto più alta di quella letta all'epoca (3 stop circa): probabilmente la povera lampada dello scanner è ormai esausta :(
Sapevo che sarebbe arrivato il momento di doverlo sostituire, ma speravo di poterlo portare avanti un altro po'... d'altronde 10 anni di onorato servizio (a Luglio) non sono pochi...

Mi attrezzerò con l'esposimetro per misurare la densità degli scatti di test...
Grazie e tutti per il supporto ed i preziosi interventi :ymhug:


La creatività è la capacità di immaginare soluzioni non convenzionali rispetto a situazioni che siamo in grado di riconoscere senza difficoltà: l'attenzione viene catturata quando si disattendono le aspettative fondate sulla consuetudine esperenziale.



  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti