Ibrido 35mm, medio formato.

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1934
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Ibrido 35mm, medio formato.

Messaggioda NikMik » 26/08/2015, 0:30

Io ho preso in mano una Mamiya 7 e ti assicuro che pesa pochissimo e ingombra molto poco.. anche se dici che il peso non è un problema... ma la maneggevolezza ha a che fare anche con il peso... La 6 forse andrà benone (se hai l'M605 come me il formato 6x7 non lo puoi stampare). Qualunque soluzione a telemetro (anche le più recenti Fuji medio formato a telemetro) ti fa risparmiare peso, ingombro, vibrazioni e rumore. Ma niente magazzini intercambiabili... tieniti la Hasselblad per gli interni con la Delta 3200 e prenditi una Mamiya 6 per andare in giro con una 400 ASA... poi se ti piace tanto, vendi la Hasselblad e ti prendi un'altra Mamiya 6, come dicevi...



Advertisement
Avatar utente
EffE
guru
Messaggi: 324
Iscritto il: 10/09/2010, 0:05
Reputation:
Località: tra Italia ed Australia.

Re: Ibrido 35mm, medio formato.

Messaggioda EffE » 26/08/2015, 10:09

Scusa Pacher, prima dici che il peso non è un problema, poi che l' Hasselblad col 150 è troppo pesante? :-\ Quale affermazione è valida? Inoltre, se le foto delle bimbe non vengono a fuoco, non è colpa del Sonnar, e non è, per esempio,cambiandolo con il 150 per Mamiya 6 o il 180 per le RB, che saranno a fuoco, anzi.
Opinione personale, tieniti Hasselblad, il Sonnar, e tutto il resto, non che la concorrenza non offra prodotti validi, le Pentax, sia per 645 che per 67 sono eccellenti, idem le Mamiya-Sekor per le telemetro e per le RB ed RZ, ma con le prime e le seconde perderesti i magazzini, che a te sono indispensabili a quanto affermi, poi le pentax 67, usate col prisma, per evitare contorsionismi, pesano più delle Hasselblad, e le telemetro Mamiya hanno un impiego davvero problematico con i mediotele a breve distanza, con le RB/RZ aggiungeresti solo peso e volume al corredo.

Adesso una domanda la faccio io, hai aperto il topic solo per farti dire che il corredo che hai va benissimo? :D


La somma dell'intelligenza sulla terra è costante; la popolazione è in aumento.

Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: Ibrido 35mm, medio formato.

Messaggioda isos1977 » 26/08/2015, 10:36

Pacher ha scritto:l'Hasselblad mi piace ma è troppo lenta e pesante soprattutto con il 150mm, ho troppe foto dove solo le orecchie delle bimbe sono a fuoco…e mi dispiace da morire…


avendo anch'io un figlio piccolo, capisco il problema ;)

però penso che il problema non possa essere risolto cercando altri strumenti....Io cercherei altre strade.

secondo me, per gli interni dovresti sperimentare il flash. Così hai tempi e diaframmi più gestibili (e una pellicola un po' meno particolare... io la delta 3200 proprio non la digerisco). Io ho raccattato un metz CL4 e con un po' di esperimenti si riescono a ottenere risultati "naturali" (nel senso che il flash non è invasivo). Lo uso sia montato sulla macchina e usato di rimbalzo (un po' scomodo... ma funziona), oppure montato su un treppiede e pilotato con un trigger.


"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Avatar utente
ilariobr
esperto
Messaggi: 214
Iscritto il: 26/01/2015, 21:06
Reputation:
Località: Bari

Re: Ibrido 35mm, medio formato.

Messaggioda ilariobr » 26/08/2015, 10:48

Simile alla Mamiya 6 esiste anche la Bronica RF 645, da alcuni definita la "Leica del medio formato".
Pesa addirittura meno. Chiaramente non ha il dorso intercambiabile ma hai a disposizione 16 pose.
Il dorso però è orientato in maniera verticale, puoi amarlo oppure odiarlo.

Ci sono anche le varie Fuji 645, super piccole, super automatiche e con lente super fissa :D
Dorso orientato in maniera verticale, si trovano ad ottimo prezzo davvero.

Un'ottima macchina (ma anche costosa) è la Contax 645, utilizza le lenti Zeiss.
Ha il dorso intercambiabile, non più larga di una Mamiya 6 ma chiaramente molto più profonda per via del dorso.

Altra alternativa, già citata è la Mamiya 645 con tutti i vari automatismi e dorsi intercambiabili.

La Pentax 67 è un'ottima macchina con buone lenti, ma è grande, tanto grandeeee e tanto pesante. Pensata per l'utilizzo a mano libera, ma, se il fine è la portabilità e l'utilizzo rapido io la sconsiglio. Dopo averla provata la mia prima impressione è stata: c'è gente che la usa a mano libera? Pare di si... Poi chiaramente dipende sempre e tutto dall'utilizzo e dalle fotografie che una persona decide di scattare.

Infine c'è la Contax G2, una 35mm super piccola e super automatica con lenti Zeiss super eccezionali. La "pecca" del piccolo formato si lascia ripagare dalla qualità dei negativi.

Chiaramente non ho tutte queste macchine fotografiche, alcune le ho provate e su alcune ho fatto ricerche approfondite tempo fa.
Spero passa essere utile.



Advertisement
Avatar utente
ilariobr
esperto
Messaggi: 214
Iscritto il: 26/01/2015, 21:06
Reputation:
Località: Bari

Re: Ibrido 35mm, medio formato.

Messaggioda ilariobr » 26/08/2015, 10:59

isos1977 ha scritto:però penso che il problema non possa essere risolto cercando altri strumenti....Io cercherei altre strade.


EffE ha scritto:Opinione personale, tieniti Hasselblad, il Sonnar, e tutto il resto


Concordo a pieno. Ogni sistema aggiunge una cosa ma ne toglie un'altra.
Il compromesso ideale puoi stabilirlo solo tu.



Avatar utente
jacopolf
guru
Messaggi: 414
Iscritto il: 01/02/2013, 11:47
Reputation:
Località: Vercelli

Re: Ibrido 35mm, medio formato.

Messaggioda jacopolf » 26/08/2015, 11:06

Pacher sono le classiche paranoie post estate. Ne sono afflitto da una decina d'anni, causano: sconvolgimenti di corredo, sconvolgimento di portafogli con conseguente astenia, ansia, insoddisfazione.
Se riesci a resistere un po' di giorni passano da sole ;)

Edit: io sono un caso incurabile, sia chiaro :wall:



Avatar utente
marco66
esperto
Messaggi: 207
Iscritto il: 25/05/2013, 13:13
Reputation:

Re: Ibrido 35mm, medio formato.

Messaggioda marco66 » 26/08/2015, 11:28

Forse non ha tutto cio che cerchi ma prova a dare un'occhita alla Pentax 645 la prima versione non e' autofocus le 2 seguenti si.
la prima versione e le ottiche manuali le trovi a poco.
Ci sono i dorsi che puoi caricare con diverse pellicole ma purtroppo non sono intercambiabili a mezzo rullino fatto.
Io ho risolto acquistando 2 corpi (li trovi anche a meno di 150 euro in japan).
Molto maneggevole con su il 75mm inoltre c'e' anche il 150mm molto compatto. :-h



Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Ibrido 35mm, medio formato.

Messaggioda Pacher » 26/08/2015, 11:35

EffE ha scritto:Scusa Pacher, prima dici che il peso non è un problema, poi che l' Hasselblad col 150 è troppo pesante?

Non mi spaventano i 10km di passeggiata con 1.5 kg sulle spalle, è quello che volevo dire.

EffE ha scritto:Adesso una domanda la faccio io, hai aperto il topic solo per farti dire che il corredo che hai va benissimo? :D

Il corredo che ho, va benissimo per certe cose che non sono quelle che cerco in questo momento. Hai già provato a scattare a 1000 iso con il Sonnar che apre a F4, in interni con luce naturale a delle bimbe di 8 mesi e due anni?
Non cambio macchinette tutti i mesi e non sono vittima del loro nome o fascino e non mi ci affezziono.
Ho una medio formato, una Hasselblad che comprai nel 2011 e una 35mm che comprai qualche mese fa, una modesta Pentax MX che l'altro giorno mi ha lasciato a piedi...

Ciao Stefano il flash non lo digerisco perchè non lo so usare.
Comunque grazie a tutti, penso di orientarmi su un modello 645 autofocus, Mamiya o Pentax.



Avatar utente
Ottavio Colosio
guru
Messaggi: 352
Iscritto il: 05/08/2014, 22:54
Reputation:
Località: Bergamo/Milano

Re: Ibrido 35mm, medio formato.

Messaggioda Ottavio Colosio » 26/08/2015, 11:41

ilariobr ha scritto:..c'è gente che la usa a mano libera? Pare di si... ..


Si si.. c'e' gente che la usa anche a mano libera :-bd

Immagine

..

Immagine

--

Immagine

8vio


Saluti

Ottavio


Matematicamente parlando, la fotografia e' un'applicazione lineare da R3 in R2

Avatar utente
EffE
guru
Messaggi: 324
Iscritto il: 10/09/2010, 0:05
Reputation:
Località: tra Italia ed Australia.

Re: Ibrido 35mm, medio formato.

Messaggioda EffE » 26/08/2015, 11:58

Pacher ha scritto:Hai già provato a scattare a 1000 iso con il Sonnar che apre a F4, in interni con luce naturale a delle bimbe di 8 mesi e due anni?


Si, ho provato, e mi sono venute con gli stessi difetti da te lamentati, almeno in luce naturale, la differenza è che non avevo il sonnar, ma il mamiya- sekor 150/4 della 6, oppure il 180/4.5 della RB. Il problema non sta nell'insieme Hasselblad+Sonnar, accoppiata eccellente, ma nell'uso inadeguato che ne fai, puoi usarli in interni in luce ambiente, con le dovute accortezze, con modelle molto più in la con gli anni, ti garantisco che, anche con le macchine da te citate, benché autofocus, la maggior parte delle foto ti verrà come quelle fatte con la svedese, un mediotele per MF a f/4 ha un pdc risicatissima alle distanze di maf tipiche per i ritratti, basta che la modella modella sposti la testa di pochi mm e l'immagine risulterà mossa e fuori fuoco.
Per finire, non ho mai pensato che tu sia uno che cambia macchinette ad ogni occasione, o al contrario, uno che subisce l'influenza del marchio e ne tesse lodi sperticate, a prescindere dai risultati.


La somma dell'intelligenza sulla terra è costante; la popolazione è in aumento.



  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti