Il passo successivo: Ingranditore e stampa.

Discussioni su ingranditori e tecniche di stampa

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
Reni
esperto
Messaggi: 179
Iscritto il: 24/06/2011, 21:49
Reputation:
Località: Ferentino (FR)

Il passo successivo: Ingranditore e stampa.

Messaggioda Reni » 30/12/2011, 16:40

Finalmente ho stampato i primi due rullini da 35mm in BN, sembra (o almeno spero) sia andato tutto bene.
Ora non mi resta che buttarmi sulla stampa(!).
Ho dato un'occhiata alle varie discussioni sul forum ma confesso di non aver capito benissimo come muovermi, soprattutto per la scelta dell'ingranditore, qualcosa l'ho capita leggendo il tutorial sugli ingranditori.

Ne vorrei uno che oltre a stampare i 35mm mi permetta anche di stampare il medio formato, su internet ho trovato un'isolette dell'agfa (questa cosa quà http://www.mattdentonphoto.com/cameras/ ... te_ii.html) ed ho scattato un paio di rulli, vorrei vedere cosa ho combinato :p
Che marca e modello prendere? Dalle discussioni sul forum sembra che i Durst siano i migliori.

Pensavo di prenderne uno a luce condensata, da quanto ho capito, il maggior contrasto si può attenuare con i filtri, vero?
Molto probabilmente lo prenderò su ebay, cosa debbo essere sicuro ci sia? (Condensatori, filtri, maschere porta negativi? Marginatore? Lampada? :D)
Quanto potrebbe costare?

Grazie mille, fin da subito, a chi cercherà di lanciarmi un salvagente in questo mare di dubbi!



Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8401
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Il passo successivo: Ingranditore e stampa.

Messaggioda chromemax » 30/12/2011, 17:52

Che marca e modello prendere? Dalle discussioni sul forum sembra che i Durst siano i migliori.

Il migliore è quello con cui ti trovi meglio e rimane più "trasparente" nel tuo modo di lavorare. Io stampo il 35mm con un ingranditore "amatoriale" e il 6x6 con uno considerato più "professionale"; il primo è come le mutande, le uso ma non mi accorgo di averle addosso, ogni volta che uso il secondo mi viene voglia di prenderlo a calci per quanto è scomodo. Capisco benissimo il tuo disorientamento ma non fissarti solo sui Durst. Leggi e documentati il più possibile, internet aiuta molto.

Pensavo di prenderne uno a luce condensata, da quanto ho capito, il maggior contrasto si può attenuare con i filtri, vero?

Il contrasto maggiore è meglio compensarlo nello sviluppo del negativo, sviluppando un po' di meno; sui datasheet di alcune pellicole e/o sviluppi sono riportati i diversio tempi di sviluppo per ingranditori a luce diffusa e a luce condensata. I filtri di contrasto, che si usano solo con le carte a contrasto variabile, servono poi per gestire meglio il contrasto tonale delle immagini --foto a mezzogiorno in pieno sole con contrasto alto o foto con cielo nuvoloso con contrasto basso, per esempio-- che sono sullo stesso rullo.

Molto probabilmente lo prenderò su ebay, cosa debbo essere sicuro ci sia?

Condensatori per il 35mm e il 6x6, portanegativi, mascherine per il 35mm e per il 6x6, eventualmente il vetro per il portanegativo. Gli obbiettivi, che devono essere un 50mm per il 35mm e un 80mm per il 6x6. Accertati che ci sia il cassettino per infilare i filtri. La lampada se c'è è meglio ma si può comprare nei negozi di fotografia, meglio averne qualcuna di scorta, anche se sono piuttosto costose. I filtri multigrade, il marginatore, la luce di sicurezza, le bacinelle, il focometro, ecc. si comprano a parte, a meno che il venditore non si voglia disfare di tutta l'attrezzatura da stampa.

Quanto potrebbe costare?

Dipende da tantissime cose: se sono compresi o meno gli obbiettivi, che obbiettivi sono (le differenze di prezzo possono essere molto alte), quanti accessori sono compresi, come è conservato, il modello ecc.



Avatar utente
Minoltista
esperto
Messaggi: 217
Iscritto il: 10/12/2010, 18:49
Reputation:

R: Il passo successivo: Ingranditore e stampa.

Messaggioda Minoltista » 30/12/2011, 18:16

Io uso un opemeus 6 per entrambi i formato....cambio solo o obiettivo e vado.....
Mi trovo bene. Molto.

---------
Michele



Avatar utente
Reni
esperto
Messaggi: 179
Iscritto il: 24/06/2011, 21:49
Reputation:
Località: Ferentino (FR)

Re: Il passo successivo: Ingranditore e stampa.

Messaggioda Reni » 01/01/2012, 23:21

@Chromemax

Porta pazienza, sono ancora abbastanza 'nuovo' di questo mondo, non padroneggio i termini correttamente. :D
Quando parlavo di filtri per il contrasto mi riferivo a quello per la carta multigrade.

@Minoltista

Per curiosità personale: come fa a funzionare con lo stesso condensatore anche con obiettivi diversi?
Mi spiego meglio: da quanto ho capito il condensatore concentra il fascio luminoso in funzione della lunghezza focale, con focali differenti e lo stesso condensatore, la luce non dovrebbe avere due cammini ottici diversi? (Magari ho detto una fesseria tremenda! :P)


Stavo guardando su ebay, c'è un Opemus 6 sui 140€ senza obiettivi e senza lampada, sembra però in buone condizioni e credo abbia mascherine per il porta negativi, vetro e cassettino per i filtri. Unico neo:è in inghilterra.
Potrebbe essere un buon prezzo?

Grazie ancora per i consigli, siete stati gentilissimi :)



Advertisement
Avatar utente
Minoltista
esperto
Messaggi: 217
Iscritto il: 10/12/2010, 18:49
Reputation:

R: Il passo successivo: Ingranditore e stampa.

Messaggioda Minoltista » 02/01/2012, 8:02

Uhm.... Veramente non ci ho mai fatto caso...... io ho due condensatori semisferici.credevo che questa configurazione andasse bene per tutti i tipi di lente.....ma forse mi sbaglio.
Chiediamo lumi agli altri.

---------
Michele



Avatar utente
Willy985
guru
Messaggi: 520
Iscritto il: 24/11/2011, 23:25
Reputation:
Località: Napoli

Re: Il passo successivo: Ingranditore e stampa.

Messaggioda Willy985 » 02/01/2012, 10:24

Io ho il Durst M600 che ha un unico condensatore per il 32mm ed il 6x6... il condensatore per il 6x6 cpncentra la luce su una porzione più grande mentre quello per il 35mm su una porzione più piccola... quindi il condensatore per il 6x6 va bene anche per il 35mm (però ne consegue un calo della luminosità) mentre quello per il 35 non copre la superficie del 6x6 ;)


I Immagine my Nikon
flickr

Avatar utente
Minoltista
esperto
Messaggi: 217
Iscritto il: 10/12/2010, 18:49
Reputation:

R: Il passo successivo: Ingranditore e stampa.

Messaggioda Minoltista » 02/01/2012, 10:32

Ecco si bravo,
Credevo una cosa del genere....
---------
Michele



Avatar utente
Reni
esperto
Messaggi: 179
Iscritto il: 24/06/2011, 21:49
Reputation:
Località: Ferentino (FR)

Re: Il passo successivo: Ingranditore e stampa.

Messaggioda Reni » 05/01/2012, 19:34

Perfetto! Grazie :)



Avatar utente
Saio_dantes
esperto
Messaggi: 238
Iscritto il: 08/02/2012, 15:35
Reputation:

Re: Il passo successivo: Ingranditore e stampa.

Messaggioda Saio_dantes » 21/02/2012, 16:40

sto valutando anche io l'acquisto di un ingranditore ed ho trovato nella mia zona un meopta opemus 5 completo con obiettivo 50mm originale a 50/60 euro, che ne dite? è una buona occasione? altro dubbio, per le stampe in b/n è necessario il timer specifico da ingranditore? ho visto che sono abbastanza costosi... grazie a tutti



Avatar utente
Willy985
guru
Messaggi: 520
Iscritto il: 24/11/2011, 23:25
Reputation:
Località: Napoli

Re: Il passo successivo: Ingranditore e stampa.

Messaggioda Willy985 » 21/02/2012, 18:55

A quel prezzo, se ben tenuto, assolutamente sì! ;) Il timer è comodo ma non indispensabile... a "qualcuno" bastava anche il ticchettio di un orologio :p


I Immagine my Nikon
flickr



  • Advertisement

Torna a “Ingranditori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti