Ilford HP5 @ 800 asa - Meglio ID11 stock o Microphen stock?

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
maiemy
appassionato
Messaggi: 21
Iscritto il: 23/01/2015, 17:14
Reputation:
Località: Novara
Contatta:

Re: Ilford HP5 @ 800 asa - Meglio ID11 stock o Microphen sto

Messaggioda maiemy » 10/03/2015, 22:43

Adesso sono con lo smartphone.
Come faccio a fotografare i negativi per postarli ? Faccio foto normali uno di fianco all'altro ? Se mi dai info appena riesco faccio foto e le mando.


" Mi piace leggere solo quello che non capisco. Non capendo posso immaginare molteplici interpretazioni "
S. Dalì
" Si può superare qualunque convenzione, solo se prima si può concepire di poterlo fare "
Robert Frobisher

Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11304
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Ilford HP5 @ 800 asa - Meglio ID11 stock o Microphen sto

Messaggioda Silverprint » 10/03/2015, 22:45

Fai delle foto ai negativi retroilluminati. Anche col telefonino, se non hai una digitale.
Come fonte di luce può andare bene anche lo schermo del pc, basta tenere i negativi appena distanti in modo da non vedere i pixel in foto.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
maiemy
appassionato
Messaggi: 21
Iscritto il: 23/01/2015, 17:14
Reputation:
Località: Novara
Contatta:

Re: Ilford HP5 @ 800 asa - Meglio ID11 stock o Microphen sto

Messaggioda maiemy » 10/03/2015, 22:46

Non ho capito bene il discorso della cavolata suo rivelatori. Mi sembra di aver detto la stessa cosa. I dev di marca sono ottimizzati per specifiche pellicole della stessa marca. Ho solo detto che quelli generici non sempre sono peggio. O sbaglio qualcosa ?

Grazie mille della discussione, mi sta aiutando molto a capire dove approfondire.


" Mi piace leggere solo quello che non capisco. Non capendo posso immaginare molteplici interpretazioni "
S. Dalì
" Si può superare qualunque convenzione, solo se prima si può concepire di poterlo fare "
Robert Frobisher

Avatar utente
maiemy
appassionato
Messaggi: 21
Iscritto il: 23/01/2015, 17:14
Reputation:
Località: Novara
Contatta:

Re: Ilford HP5 @ 800 asa - Meglio ID11 stock o Microphen sto

Messaggioda maiemy » 10/03/2015, 22:48

Silverprint ha scritto:Fai delle foto ai negativi retroilluminati. Anche col telefonino, se non hai una digitale.
Come fonte di luce può andare bene anche lo schermo del pc, basta tenere i negativi appena distanti in modo da non vedere i pixel in foto.


Ok


" Mi piace leggere solo quello che non capisco. Non capendo posso immaginare molteplici interpretazioni "
S. Dalì
" Si può superare qualunque convenzione, solo se prima si può concepire di poterlo fare "
Robert Frobisher

Advertisement
Avatar utente
maiemy
appassionato
Messaggi: 21
Iscritto il: 23/01/2015, 17:14
Reputation:
Località: Novara
Contatta:

Re: Ilford HP5 @ 800 asa - Meglio ID11 stock o Microphen sto

Messaggioda maiemy » 11/03/2015, 22:04

Ciao Andrea,
scusa se non ti ho risposto oggi ma sono incasinato con il lavoro.
Non ho sotto mano i negativi dei vari test a 800 asa della HP5+ ed ho recuperato quello che avevo sotto mano

a questo link trovi il negativo del mio cagnolino scattato con il cellulare vicino al monitor del pc (spero si faccia così se ho capito quello che chiedevi)
https://onedrive.live.com/redir?resid=1 ... hoto%2cjpg

Qui una finestra di una casa abbandonata nel bosco
https://onedrive.live.com/redir?resid=1 ... hoto%2cjpg

Lo so che non sono paragonabili ma spero possano essere utili per andare avanti con il discorso perchè mi interessa molto.
la prima è fatta con ID-11 la seconda con Adonal, entrambe rispettando i tempi di sviluppo a 20 gradi

Ieri non ho precisato. Quando ho scritto che mi pare vengano meglio, mi basavo sulla mia affermazione di qualche post precedente dove dicevo che il confronto lo faccio ragionando sull'istogramma. Non ho altri strumenti per valutare la qualità del negativo.
con ID-11 l'istogramma mi rimane più schiacciato, con diversi picchi su tutta la sua lunghezza e non forma una campana. In genere mi rimane anche molto stretto.
Con adonal invece la campana dell'istogramma è più larga e più uniforme e questo mi consente di recuperare meglio i dettagli delle ombre.
In genere, ma dipende dallo scatto, quando sottoespogo, con ID-11 l'istogramma è sempre più spostato verso i neri. Non mi brucia le ombre, ma è più spostato confronto allo sviluppo con Adonal.
Sbaglio io negli sviluppi secondo te ?


" Mi piace leggere solo quello che non capisco. Non capendo posso immaginare molteplici interpretazioni "
S. Dalì
" Si può superare qualunque convenzione, solo se prima si può concepire di poterlo fare "
Robert Frobisher

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11304
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Ilford HP5 @ 800 asa - Meglio ID11 stock o Microphen sto

Messaggioda Silverprint » 11/03/2015, 22:09

L'istrogramma è solamente indicativo della distribuzione tonale. Non è una curva caratteristica.
Vale a dire che dipende dal soggetto, più che dal resto.

Per affermare con sicurezza quello che ci hai detto occorre un altro tipo di verifica.

Per altro, il tempo di sviluppo, ovvero il contrasto, è molto influente in questa tua analisi e può ben falsare le impressioni che ti derivano dalla scansione.

Le foto che hai messo presentano un contrasto della scena talmente diverso che non sono assolutamente paragonabili.
Anche la tecnica di esposizione dovrebbe essere precisa in questo genere di paragoni.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
maiemy
appassionato
Messaggi: 21
Iscritto il: 23/01/2015, 17:14
Reputation:
Località: Novara
Contatta:

Re: Ilford HP5 @ 800 asa - Meglio ID11 stock o Microphen sto

Messaggioda maiemy » 11/03/2015, 22:11

Quali test mi consigli di fare per essere più preciso ?


" Mi piace leggere solo quello che non capisco. Non capendo posso immaginare molteplici interpretazioni "
S. Dalì
" Si può superare qualunque convenzione, solo se prima si può concepire di poterlo fare "
Robert Frobisher

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11304
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Ilford HP5 @ 800 asa - Meglio ID11 stock o Microphen sto

Messaggioda Silverprint » 11/03/2015, 22:13

Dovresti tracciare una curva caratteristica o stampare un regolo zonale.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 1909
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: Ilford HP5 @ 800 asa - Meglio ID11 stock o Microphen sto

Messaggioda bafman » 12/03/2015, 1:32

Mayemi voglio rassicurarti: Silverprint non è cattivo. l'hai fatto imbufalire tu - anche se non lo ammetterà - con la storia dei contrasti (e con l'Adonal dolce in basso e le scansioni diciamo che te la sei cercata) ma credimi è un pezzo di pane.

(Andrea... :p )



Avatar utente
maiemy
appassionato
Messaggi: 21
Iscritto il: 23/01/2015, 17:14
Reputation:
Località: Novara
Contatta:

Re: Ilford HP5 @ 800 asa - Meglio ID11 stock o Microphen sto

Messaggioda maiemy » 12/03/2015, 7:41

bafman ha scritto:Mayemi voglio rassicurarti: Silverprint non è cattivo. l'hai fatto imbufalire tu - anche se non lo ammetterà - con la storia dei contrasti (e con l'Adonal dolce in basso e le scansioni diciamo che te la sei cercata) ma credimi è un pezzo di pane.

(Andrea... :p )


:-o
Ma non mi sembra arrabbiato
Non volevo.... :((

Diciamo che non sono rigoroso nell'analisi di un negativo B-) ma ho solo riportato la mia piccola esperienza e volevo capire dove sbaglio o cosa non prendo in considerazione....
Andrea (Silverprint) non ti arrabbiare ti prego ^:)^


" Mi piace leggere solo quello che non capisco. Non capendo posso immaginare molteplici interpretazioni "
S. Dalì
" Si può superare qualunque convenzione, solo se prima si può concepire di poterlo fare "
Robert Frobisher



  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti