In arrivo nuovo formato Instax

Discussioni su lomografia (ToyCam, Holga, Diana, ... ) e fotografia istantanea (Polaroid, Impossible Project, Fuji Instax, ... )

Moderatore: etrusco

Avatar utente
ghiro1985
guru
Messaggi: 555
Iscritto il: 25/09/2013, 17:54
Reputation:
Località: trottola tra Valcamonica e Monza

Re: In arrivo nuovo formato Instax

Messaggioda ghiro1985 » 10/05/2017, 12:09

graic ha scritto:
ghiro1985 ha scritto:Chissà.. magari potrà far incuriosire ed avvicinare qualcuno al "mondo analogico"!

Ma di che? Se non mi sbaglio hanno rifatto quella schifezza della Polaroid (si fa per dire) Zink


Dato che la macchina punta sulla generazione che le foto le ha viste solo su degli schermi, il maneggiare una foto penso possa far cambiare di un pò le abitudini, anche solo di una piccola percentuale.
Anche la Impossible aveva fatto una nuova macchina.
Non conosco molto bene le nuove Polaroid.. so comunque che ci sono vari modelli digitali con stampa. Inoltre sia la Polaroid che la Fujifilm vendono delle stampantine Bluetooth che consentono di stampare foto inviate col cellulare (la Polaroid credo usi cartucce Zink mentre la Fujifilm usa le classiche INSTAX mini). Ma qui stò andando fuori argomento
Ho letto su internet che nella fine degli anni '90 la Fujifilm aveva fatto una macchinetta simile (Finepix PR21) su carta INSTAX mini. Non credo abbia avuto un grande successo; era il periodo in cui il digitale si stava facendo largo.



Advertisement
Avatar utente
lucsax
guru
Messaggi: 310
Iscritto il: 09/02/2016, 9:49
Reputation:

Re: In arrivo nuovo formato Instax

Messaggioda lucsax » 10/05/2017, 14:12

Cercando di fare un po' di ordine nel mondo istantaneo attualmente esistono (almeno) i seguenti sistemi:

Film/supporti:
Impossible: pellicola integrale nei formati classici polaroid impressionabile per via ottica
Fuji Instax: pellicola integrale nei formati mini, wide ed ora square impressionabile per via ottica
Fuji FP: pellicola peel-apart impressionable per via ottica, purtroppo non più in produzione (decisamente quella qualitativamente migliore)
Polaroid Zink: Emulsione attivabile per via termica (stampa digitale senza inchiostro)

Macchine, dorsi, etc.:
Polaroid classiche per pellicole integrali (SX-70, 1000, OneStep, Spectra, etc.): da usare con pellicole impossible. 100% ottico, nessun passaggio digitale.
Impossible Project I-1: da usare con pellicole impossible. 100% ottico, nessun passaggio digitale (interfaccia bluetooth per controllo remoto e controllo manuale dell'esposizione).
Fuji Instax "Classic" e cloni (lomography, leica): da usare con pellicole Instax nei formati mini, wide 100% ottico, nessun passaggio digitale
Polaroid classiche per peel-apart (polaroid 250, 350, etc.), dorsi professionale per medio formato, istantanee professionali (Polaroid 600/600SE) da usare con pellicole Fuji- FP, 100% ottico, nessun passaggio digitale (e risultati, a seconda della macchina, eccellenti )
Polaroid "moderne": da usare con pellicole Zink, 100% Digitale (immagine catturata da sensore e tradotta in impulsi termici dopo possibile processo di post produzione)
Stampantina Impossible: da usare con pellicole impossible, in pratica un mini-ingranditore che usa lo schermo di uno smartphone come sorgente dell'immagine e la proietta sulla pellicola. In se 100% ottico, processo nel complesso ibrido (trasferimento di foto digitale per via ottica su pellicola).
Stampantina fuji instax: da usare con pellicole Instax secondo principio simile a quella impossible. L'immagine viene però trasferita via bluetooth, probabilmente la stampante ha quindi una sorta di display interno che impressiona la pellicola.

In questo contesto credo che la nuova fuji sia una combinazione della loro stampantina con una macchina fotografica. La foto viene acquisita digitalmente (macchina fotografica digitale) e poi impressionata per via ottica sulla pellicola in un processo per l'appunto ibrido e dal (per me) dubbio fascino.

Spero che il nuovo formato possa essere usato in sistemi completamente ottici.
Soprattutto spero sempre che prima o poi scappi fuori una macchina decente per utilizzare al meglio le più che discrete pellicole instax. Questa per me non lo è :-)



Fabio Pasquarella
esperto
Messaggi: 272
Iscritto il: 31/07/2016, 20:51
Reputation:

Re: In arrivo nuovo formato Instax

Messaggioda Fabio Pasquarella » 10/05/2017, 18:53

lucsax ha scritto:Soprattutto spero sempre che prima o poi scappi fuori una macchina decente per utilizzare al meglio le più che discrete pellicole instax. Questa per me non lo è :-)


quoto, non ce n'è una decente, tutti giocattolini più o meno costosi



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1731
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: In arrivo nuovo formato Instax

Messaggioda NikMik » 12/05/2017, 11:14

La nuova ibrida mi sembra un oggetto fotograficamente inutile.

Ma è astuto e venderà perché certa gggente vuole dare SUBITO le foto agli amici (non aspettare di stamparla da um'altra parte).

Inoltre - non avendo certa gggente spesso voglia di riflettere e imparare a scattare neanche per un minuto e mezzo, neanche con le Instax, e arrendendosi al primo scatto deludente - preferirà scegliere di stampare una sola foto per caso decente fra mille scatti digitali compulsivi, piuttosto che stare alla sorte a un euro a scatto.

Meglio è certamente la Instax Wide di mia figlia. Ma va un po' "domata".
Lo scatto che allego 'ho ottenuto tappando con una mano il flash (si chiama "disattivazione manuale", :D ) e regolando una sottoesposizione intenzionale.
Lasciando fare alla macchina con le regolazioni di default sarebbe venuta in mezzo fotogramma un'enorme flashata bianca riflessa dal vetro e per l'altro mezzo fotogramma una sovraesposizione fastidiosa (fatto esperimento).
Allegati
Bivigliano_Instax_Wide_ridotto.jpg



Advertisement
Avatar utente
ghiro1985
guru
Messaggi: 555
Iscritto il: 25/09/2013, 17:54
Reputation:
Località: trottola tra Valcamonica e Monza

Re: In arrivo nuovo formato Instax

Messaggioda ghiro1985 » 12/05/2017, 11:36

NikMik mi trovo completamente d'accordo con te!
La fine che farà la buona parte di queste macchine sarà di stampare massimo un paio di cartucce (perchè troppo costose e perchè, sfumata la magia della novità, non ci sarà più entusiasmo... "come faccio a metterle sull'instagramme queste polaroid?!") per poi essere usate come una normale macchina digitale e, infine, dato che il supersmartphone di ultima generazione fa la stessa cosa ma meglio e senza ingombri, finirà in un cassetto o, se va bene, in vendita!
Per il discorso Fujifilm Wide al momento, l'unico problema che trovo, è l'assenza di autoscatto. Per il resto la trovo una ottima macchina punta e scatta (forse un pò ingombrante e vistosa :D ) e, come tutte le punta e scatta, con i suoi tanti pregi e tanti difetti..



Avatar utente
inglesino
appassionato
Messaggi: 13
Iscritto il: 08/09/2016, 9:03
Reputation:

Re: In arrivo nuovo formato Instax

Messaggioda inglesino » 18/05/2017, 21:29

Bellina, mi sembra di capire che:

A) puoi scattare quanto vuoi e stampare solo le foto che ti decidi

B) puoi scattare anche in b/n?

Dico bene?



Avatar utente
lucsax
guru
Messaggi: 310
Iscritto il: 09/02/2016, 9:49
Reputation:

Re: In arrivo nuovo formato Instax

Messaggioda lucsax » 18/05/2017, 22:34

C) è una macchina digitale



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1731
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: In arrivo nuovo formato Instax

Messaggioda NikMik » 19/05/2017, 9:04

inglesino ha scritto:Bellina, mi sembra di capire che:

A) puoi scattare quanto vuoi e stampare solo le foto che ti decidi

B) puoi scattare anche in b/n?

Dico bene?



Anche con qualsiasi altra macchina puoi scattare quanto vuoi e stampare solo quello che decidi, anche in bianco e nero.

C'è una contraddizione fra la "filosofia" instantanea e il fatto di mettersi a ritoccare e decidere cosa stampare.
Per me l'instantanea ha proprio senso se ciò che scatti vien fuori così come viene; il pensiero deve precedere lo scatto, non seguirlo.
Lì sta l'emozione che lega i presenti allo scatto. "Vediamo un po' cosa esce"... e se il fotografo conosce la sua macchina, lui sa già cosa uscirà nel momento in cui scatta.
Se uno invece dopo lo scatto sta a sbrodolarsi nel "decidere" fra venti scatti compulsivi, allora tanto vale un altro tipo di macchina.



Fabio Pasquarella
esperto
Messaggi: 272
Iscritto il: 31/07/2016, 20:51
Reputation:

Re: In arrivo nuovo formato Instax

Messaggioda Fabio Pasquarella » 19/05/2017, 21:16

insomma fanno di tutto pur di non tirar fuori una benedetta fotocamera con un telemetro decente, un obiettivo decente, un otturatore decente...come accadeva per quelle macchine di una volta che usavano le pellicole...



Avatar utente
Alogenuri
appassionato
Messaggi: 19
Iscritto il: 15/03/2015, 12:37
Reputation:

Re: In arrivo nuovo formato Instax

Messaggioda Alogenuri » 29/05/2017, 21:23

Sembra che sia in arrivo un secondo modello di fotocamera, più simile ai classici modelli instax: privo della parte "digitale" e quindi più economico.





  • Advertisement

Torna a “Lomografia e fotografia istantanea”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti