Indebolitore di farmer e foma 100 R

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

ferod

Re: Indebolitore di farmer e foma 100 R

Messaggioda ferod » 08/06/2012, 22:27

scusa Pinoma, ma quello che riporta il tizio nel link da te postato è la sua parola, nel link postato da me c'è la scansione del libro di Koblik.
Adesso secondo te chi ha ragione chi ha inventato la formula o un forumista che riporta dati presi in giro?



Advertisement
ferod

Re: Indebolitore di farmer e foma 100 R

Messaggioda ferod » 08/06/2012, 22:29

altra cosa, pur volendo prendere per buona quella formula riportata su Apug (io preferisco quella originale proveniente dal libro di Koblik), il tizio dice che il bagno B deve durare 1 minuto, pochi secondi in più non creano danni, ma tu l'hai tenuta 6 minuti, il danno è lì.



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Indebolitore di farmer e foma 100 R

Messaggioda Silverprint » 08/06/2012, 22:56

Mah... Ne abbiamo discusso già. Qui: sviluppo-pextral-in-due-bagni-negativi-senza-dettagli-t2313.html?hilit=pextral#p19045
Quale sia la "formula originale" o "giusta" è pura accademia. Quello che conta è che Pinomar con la formula (imho sensata) che usa e una durata di 5/6 minuti per bagno normalmente ottiene negativi di cui è molto soddisfatto.

Ammesso che la formula riportata nel libro non contenga errori (io ne dubito) non è affatto detto che così com'è vada bene sulle moderne emulsioni sottili, visto che proprio lo spessore dell'emulsione e la sua permeabilità sono determinanti nel funzionamento degli sviluppi a doppio bagno.

Per altro il sovra-sviluppo e la sovra-esposizione producono difetti diversi e distinguibilissimi. La sovra-esposizione crea un eccesso di densità nelle parti del negativo che dovrebbero essere più trasparenti (ombre del soggetto), il sovra-sviluppo un eccesso di contrasto, ovvero di densità nelle parti maggiormente esposte.
La combinazione di sovra-esposizione e sovra-sviluppo un eccesso di densità generalizzato. Quest'ultimo errore è meno facile da individuare perché se la sovra-esposizione è consistente produce da sola un aumento di densità generalizzato.

Quindi Pinomar è in condizione di stabilire quale sia il problema, noi senza vedere il negativo possiamo solo fare supposizioni. E quindi Ferod direi che sarebbe proprio il caso di andarci cauti con le "certezze".

Riguardo fare un fissaggio a due bagni (tipo stampa) sui negativi, io lo trovo inutile e potenzialmente dannoso. Inutile perché i negativi vengono fissati meglio con fissaggi di media o alta forza (1+4 - 1+6). Potenzialmente dannoso per via dell'aumento notevole del tempo bagnato e dell'ammollo nel fissaggio che può avere un'influenza decisamente nefasta sulla tessitura della grana.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

ferod

Re: Indebolitore di farmer e foma 100 R

Messaggioda ferod » 08/06/2012, 23:12

Silverprint, Pinomar asserisce che la formula giusta sia quella riportata su APUG, ribadisco che non è quella formulata da KOBLIK l'inventore del Pextral, e se non lo sa lui chi lo deve sapere?
Mettiamo come ho detto che sia quella, li dicono che il bagno B dev'essere di 1 minuto, non 6,se poi volete insistere fate pure, io intanto continuo ad utilizzare la formula scritta da Koblik alla quale ho apportato piccole modifiche in base alla resa che volevo ottenere e ne sono soddisfatto, ma ripeto se ci si basa sulla formula citata sul forum APUG il tempo del bagno B utilizzato da PINOMAR è sbagliato.



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Indebolitore di farmer e foma 100 R

Messaggioda Silverprint » 08/06/2012, 23:38

E infatti abbiamo modificato i tempi della Pextral-Apug in modo da farla funzionare.

Domanda fondamentale Ferod... ma se i negativi, escluso quello in oggetto, gli vengono bene, come fa il tempo ad essere sbagliato? :-\

=)) :wall:


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

ferod

Re: Indebolitore di farmer e foma 100 R

Messaggioda ferod » 08/06/2012, 23:41

Scusami Silverprint, ma se il tizio su APUG dice che i negativi gli vengono bene con 1 minuti e non con i 6 di Pinomar chi sbaglia dei 2?



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Indebolitore di farmer e foma 100 R

Messaggioda Silverprint » 09/06/2012, 0:23

Pinomar sta qui e dice che gli vengono bene.
Inoltre considerando la natura e la modalità di funzionamento degli sviluppi a due bagni, direi proprio che se qualcuno sbaglia è il tizio di Apug.

E poi il punto non è questo Ferod, questa è solo una polemicuccia accademica priva di significato.
Il punto è che contano i fatti (i negativi di Pinomar che vanno bene) e non le formulette o le affermazioni di chicchessia.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

ferod

Re: Indebolitore di farmer e foma 100 R

Messaggioda ferod » 09/06/2012, 0:30

anch'io sono qui e assicuro che sviluppo una 100iso con il pextral e questa necessita di soli 2 minuti nel bagno B con 500ml di acqua a 2.5g di soda caustica.



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Indebolitore di farmer e foma 100 R

Messaggioda Silverprint » 09/06/2012, 0:32

Forse è il caso di ricapitolare il funzionamento degli sviluppi a due bagni?


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp




  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti