Industar 50

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatori: etrusco, isos1977

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 5102
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Industar 50

Messaggio da graic »

Come è stato spiegato prima e in molte altre discussioni precedenti M39 definisce solo la filettatura, non il tiraggio. E' vero che vi è una piccola differenza tra la filettatura LTM che ha un passo di 26 filetti per pollice e la M39 che ha un passo di 25.4 filetti per pollice inoltre il profilo del filetto Leica segue lo standard RMS (Royal Microscopical Society), mentre M39 il filetto è a standard ISO. Però le prime copie Leica sovietiche avevamo l'attacco ISO M39 (esattamente come le Zenit, ma sto parlando del FILETTO, poi c'è la differenza di tiraggio) e non LTM, diciamo che montando un'ottica della Zenit 3M su una Zorky l'accoppiamento riesce ma non si può metter a fuoco nulla, un'ottica Zorky sulla Zenit 3M mette a duoco solo a distanza ravvicinata (macro) . Tutto questo ragionamento però non impedisce l'interscambiabilità delle ottiche tra passo M39 e passo LTM se non in casi specifici. Ho fatto questa precisazione per evitare di confondere le idee al nostro Jack. Se trovi un Industar 50 M39 per Zorky-Fed va bene sulla tua fotocamera.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
Jack
fotografo
Messaggi: 61
Iscritto il: 13/10/2017, 11:11
Reputation:

Re: Industar 50

Messaggio da Jack »

graic ha scritto:
27/06/2020, 8:22
Tutto questo ragionamento però non impedisce l'interscambiabilità delle ottiche tra passo M39 e passo LTM se non in casi specifici. Ho fatto questa precisazione per evitare di confondere le idee al nostro Jack. Se trovi un Industar 50 M39 per Zorky-Fed va bene sulla tua fotocamera.
Infatti sulla Bessa monto tranquillamente ottiche LTM ed M39. Ora come ora, l'unica ottica che mi viene in mente che non monta, ma per altri motivi, è lo Jupiter-12.

Comunque non mi trattate con un principiante che, sì, sono relativamente giovane, ma non sono di primo pelo nel mondo della fotografia. Ho chiesto riguardo all'I-50 perché le descrizioni su ebay sono fuorvianti e pensavo che i russi avessero cambiato schema ottico ad un certo punto diminuendo considerevolmente le dimensioni. Tuttavia, anche se rare e, credo, di sola produzione russa, so che esistono SLR con attacco M39 o LTM che di si voglia e mi è venuto il dubbio. Senza sapere quest'ultima cosa avrei buttato via 20 euro fidandomi delle inserzioni ebay.

Grazie a tutti.
Alla fine mi tengo i 50mm che già ho e che sono più che migliori rispetto a questo Industar (che sarebbe stato comunque usato SOLO in condizioni in cui avrei necessitato di risparmiare spazio)

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 5102
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Industar 50

Messaggio da graic »

Jack ha scritto:
30/06/2020, 22:01
Tuttavia, anche se rare e, credo, di sola produzione russa, so che esistono SLR con attacco M39 o LTM che di si voglia e mi è venuto il dubbio. Senza sapere quest'ultima cosa avrei buttato via 20 euro fidandomi delle inserzioni ebay.
Certo infatti, come ti ho scritto prima le reflex Zenit, fino alla 3M inclusa avevano la montatiura M39x1 con tiraggio di 45,2mm per cui erano costruiti gli I-50 corti, contemporaneamente venivano costruiti gli I-50 lunghi con filetto M39x1 per RF con tiraggio di circa 28mm. Circa la "piccolezza" dell'Industar 50 (modello per RF) non si può certo dire che sia ingombrante, con i suoi 37.5 (incluso il filetto), diciamo che non si può fare di meglio la somma 28+37.5=65.5 solo 15mm in più di quanto sporgerebbe il più piccolo obiettivo "immaginabile" da 50mm cioè una semplice lente sottile convessa di 50mm di focale il cui centro è piazzato a 50mm dal piano focale. Un obiettivo del genere non è nè costruibile ne tantomeno accettabile dal punto di vista qualitativo miracoli potrebbero aver fatto i russi sullo schema ottico. L'unico modo per risparmiare spazio è un obiettivo collassabile, che hai detto di non poter montare o una focale più corta.
Il concetto di pancake è nato nel campo delle reflex in cui si viaggia col (50mm) con distanze piano focale-obiettivo dell'ordine de 95-120mm è chiaro che lì c'è, lavorando sullo schema ottico, la possibilità di guadagnare qualche decina di mm, tra l'altro la maggior parte dei pancake per le reflex è di 40 o 45 mm, piccola riduzione, ma che qualcosa fa.
Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi