Istruzioni per l'uso

Discussioni su ingranditori e tecniche di stampa

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
Werwolf
fotografo
Messaggi: 40
Iscritto il: 18/12/2010, 0:16
Reputation:

Istruzioni per l'uso

Messaggioda Werwolf » 24/01/2011, 15:48

Salve a tutti, dopo anni finalmente ho la mia bella camera oscura, ho raccimolato su internet l'occorrente base e finalmente ho stampato le mie belle ftografie.
Non riesco a capire una cosa però, ora non ricorda la marca dell'ingranditore ma praticamente ha la lampada in testa, il soffietto e l'obiettivo, ma se allungoil soffietto poi non riesco a mettere a fuoco anzi non vedo assolutamente nulla.
Mi potete spiegare come funziona un ingranditore fotografico?anche a grandi linee giusto per capire chi me l'ha venduto non mi ha dato nessun libretto di d'istruzioni....grazie in anticipo!



Advertisement
Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4626
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: Istruzioni per l'uso

Messaggioda etrusco » 24/01/2011, 16:29

il soffietto serve PROPRIO per la messa a fuoco....


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
Werwolf
fotografo
Messaggi: 40
Iscritto il: 18/12/2010, 0:16
Reputation:

Re: Istruzioni per l'uso

Messaggioda Werwolf » 24/01/2011, 18:00

alt....allora la ghiera sull'obiettivo nopn è altro che un diaframma che fa passare più o meno luce???



Avatar utente
Coglians79
guru
Messaggi: 407
Iscritto il: 10/12/2009, 0:20
Reputation:
Località: Paluzza (UD)

Re: Istruzioni per l'uso

Messaggioda Coglians79 » 24/01/2011, 18:57

Infatti. La ghiera è il diaframma dell'obiettivo. Se ci fai caso, infatti, è marcata con gli intervalli "f" del diaframma.


Comunque funziona così:


1- metti il negativo nel portanegativi (il supporto verso l'alto, l'emulsione verso il basso)
2- accendi la luce dell'ingranditore
3- agisci sulla manopola che alza e abbassa la testa dell'ingranditore, fino ad ottenere il formato desiderato
4- ruota la manopola del soffietto, fino a che l'immagine non è a fuoco
5- chiudi un po' la chiera dell'obiettivo fino ad un valore medio, diciamo f8
6-metti il filtro rosso sotto l'obiettivo
7- posizioni il foglio di carta fotosensibile centrandolo nell'immagine proiettata dall'ingranditore
8- regoli il tempo di stampa (tempo variabile a secoda di una serie di fattori : distanza del piano di stampa, potenza della lampada, diaframma di chiusura, densità del nnegativo) ma per una prova direi, uhm, 10 secondi
9- spegni la luce dell'ingranditore e togli il filtro rosso (ovviamente dopo aver spento la luce di ingrandimento)
10- fai partire il timer (che accenderà la luce dell'ingranditore per i 10 secondi impostati prima)
11- Quando la luce si spegne, puoi passare la carta nei chimici per la parte umida della stampa

Ovviamente prima di tirare fuori la carta dal pacco, le luci della stanza devono essere spente e tutto il resto del procedimento DEVE essere fatto solo con

illuminazione di sicurezza (luce rossa o verde, ma meglio rossa)
Spero sia chiaro, se hai dubbi chiedi pure.


[i]Non importa quante volte vai al tappeto. L'importante è rialzarsi e continuare a combattere.[/i]

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/

Advertisement
Avatar utente
Werwolf
fotografo
Messaggi: 40
Iscritto il: 18/12/2010, 0:16
Reputation:

Re: Istruzioni per l'uso

Messaggioda Werwolf » 24/01/2011, 20:11

Grazie era proprio quello che cercavo.
Si qualche stampa l'ho fatta già, la prima è già entrata nella storia doveva comparire un tratto di costa e invece è comparsa una macchia o qualcosa di simile ad una macchia, ahahahah il secondo giorno invece un pò meglio...pian piano, non capivo bene questi particolari dell'ingranditore... grazie cmq, mi sa che ti disturberò qualche altra volta....buona serata



Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4626
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: Istruzioni per l'uso

Messaggioda etrusco » 24/01/2011, 23:05

Ciao,
all'ottima guida di coglians ti suggerirei di fare, come prima cosa, una provinatura a scalare....ossia

posizioni il foglio sotto l'ingranditore
prendi un cartoncino
scopri tutta la carta e impressioni ad un tempo X''
copri 1/6 della carta e impressioni ad un tempo 5''
copri 2/6 della carta e impressioni ad un tempo 5''
copri 3/6 della carta e impressioni ad un tempo 5''
copri 4/6 della carta e impressioni ad un tempo 5''
copri 5/6 della carta e impressioni ad un tempo 5''

Se il tempo X è pari a 20 secondi, avrai una provinatura di : 20'', 25'', 30'', .. 45 ''

Questa è una provinatura a "scala dei tempi" o geometrica, l'ideale sarebbe provinare ad "f/stop" o logaritmica...ma per ora non voglio confonderti troppo :-)

Alla fine valuti il tempo che ritieni ottimale e quello diventa il tuo tempo base di stampa (T).

Stampi tutto il fotogramma al tempo base (T) e valuti il risultato in tutte le zone della carta (ombre, alte luci, mezzitoni ... )

A questo punto potrebbe essere necessario un intervento di bruciatura e mascheratura per arrivare alla stampa finale.

Ciao


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
Bruno
fotografo
Messaggi: 50
Iscritto il: 15/05/2011, 17:46
Reputation:

Re: Istruzioni per l'uso

Messaggioda Bruno » 15/05/2011, 17:51

Buongiorno, cosa si intende per provinatura a f/stop o logaritmica? Come funziona?. Grazie.



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8408
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Istruzioni per l'uso

Messaggioda chromemax » 15/05/2011, 19:08

Ciao Bruno, quando ti sarai presentato nell'apposita sezione del forum te lo spiegheremo :D :D :D :D



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8408
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Istruzioni per l'uso

Messaggioda chromemax » 15/05/2011, 20:03

Grazie per la presentazione.

Solitamente il provino di stampa per trovare la corretta esposizione viene effettuato esponendo a settori un pezzo di carta sensibile per un tempo fisso, che si somma man mano che un cartoncino nero scopre i vari settori del provino. Ad esempio, con un tempo di 5 secondi, in un provino "classico" ci saranno le esposizioni di 5-10-15-20-25 secondi. Si può vedere che la progressione dell'esposizione non è uniforme: tra il primo e il secondo settore l'esposizione aumenta del 100%, mentre tra il penultimo e l'ultimo settore l'incremento è del 25%. In questo modo può risultare difficoltoso trovare la corretta esposizione ad esempio per i valori in ombra, dato che la discrezione del provino è troppo grande, mentre può essere troppo piccola nei settori con le esposizioni più lunghe dove, magari, non si riesce ad arrivare ad esposizioni sufficientemente lunghe per riuscire a scoprire dettagli nelle alteluci.
Con la provinatura in f/stop la progressione delle esposizioni è geometrica, ogni settore incrementa rispetto al precedente di un valore prefissato che per comodità è esprimibile in frazione di stop. Quindi nel caso di un provino in f/stop con un tempo minimo di 5" e un intervallo di 1/2 stop, i settori avranno le seguenti esposizioni:
5-7,1-10-14,1-20 secondi.



Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4626
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Istruzioni per l'uso

Messaggioda etrusco » 15/05/2011, 20:36

Hai presente gli stop della reflex? Ecco... Il principio è lo stesso! Ad ogni aumento di uno stop hai esattamente il doppio della luce. Perché questa regola deve valere solo per le reflex?
Il problema in co è che i comuni timer non lavorano in f/stop quindi devi procurarti una semplice tabella (in rete se ne trovano moltissime) oppure acqustare un timer che già lavora con questa modalità

Ciao


Etrusco.

Inviato dal mio iPhone tramite Tapatalk.


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna



  • Advertisement

Torna a “Ingranditori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti