Kiev 60,cosa ne pensate?

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Kiev 60,cosa ne pensate?

Messaggioda maxnumero1 » 18/07/2011, 20:15

stò pensando di acquistare questa macchina,che ne dite?
consigli-opinioni,tutto è bene accetto



Advertisement
Avatar utente
PIERPAOLO
guru
Messaggi: 908
Iscritto il: 19/10/2010, 17:30
Reputation:

Re: Kiev 60,cosa ne pensate?

Messaggioda PIERPAOLO » 23/07/2011, 12:52

visti i prezzi attuali, molto favorevoli all'acquisto di macchine di alta qualità, una volta solo professionali ed economicamente inaccessibili, la Kiev mi sembra un falso risparmio, sia per la qualità della realizazzione meccanica sia per l'alea nel montaggio delle ottiche.
La meccanica era di buona qualità (una volta, ma ora ha resistito? nessuno può dirlo senza una prova sul campo), ma necessitava sempre di piccoli accorgimenti e riparazioni fai da te, mentre le ottiche sono molto discontinue sia nel montaggio che nella realizazzione delle varie lunghezze focali.
Una nota positiva è il fatto che oltre al buon obiettivo originale Volna 80mm si possano montare le ottiche Zeiss Jena DDR per la Pentacon Six, tra cui la migliore in assoluto è sicuramente il Flektogon 50, che consiglio caldamente in caso di acquisto.
Il punto debole, noto, di entrambi gli apparecchi è la spaziatura dei fotogrammi, con conseguente accavvallamento. Il difetto dipende molto dall'usura degli ingranaggi, purtroppo sottodimensionati.
In definitiva se si è fortunati e si ha pazienza con gli eventuali capricci meccanici può essere un discreto acquisto, ma se si dispone di un budget appena superiore meglio rivolgersi ad altri marchi.

Pierpaolo



Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Re: Kiev 60,cosa ne pensate?

Messaggioda maxnumero1 » 18/08/2012, 0:35

Pure la mia Hasselblad ha i ilprimo e il secondo fotogramma che,a volte,si accavallano
Sempre e solo quei 2
Da cosa dipenderà?



Avatar utente
claudio44
guru
Messaggi: 1012
Iscritto il: 18/05/2011, 0:07
Reputation:
Località: Napoli

Re: Kiev 60,cosa ne pensate?

Messaggioda claudio44 » 18/08/2012, 13:17

per la kiev è una questione non tecnica ma emozionale, a me piace, ha il problema della spaziatura dei fotogrammi, ma in fondo non è una cosa drammatica, mentre dalla sua il pentaprisma esposimetrico, davvero preciso, delle ottiche di buona qualità, anche se molto dipende da chi le ha montate, e un certo piacere nell'uso di una macchina così ingrombrate e pesante.. insomma è una questione anche di fortuna, ti può capitare l'apparecchio buono, o quello montato male, ma è un 'esperienza da fare.. l'unico consiglio? Spendi poco, poiché non è detto che spendendo di più hai una cosa migliore, l'unica è spendere il meno possibile, e in fondo queste macchine si trovano a prezzi molto conveninenti, magari comprandole direttamente in russia o ucraina tramite e bay.



Advertisement
Avatar utente
maramau
esperto
Messaggi: 133
Iscritto il: 12/07/2012, 14:07
Reputation:
Località: Valle Maira Prov. Cuneo

Re: Kiev 60,cosa ne pensate?

Messaggioda maramau » 21/08/2012, 14:39

Qui ci vuole l'intervento di Giò6x9.....esperto in tutto ciò che è Russo o dell'Est...........
Aspettiamo ancora unpò,magari è in un viaggio oltre confine in cerca di apparecchi Orientali... B-)


Il Maramau della Valle Maira

Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.
Ansel Adams

Avatar utente
victorserri
fotografo
Messaggi: 44
Iscritto il: 13/11/2011, 23:49
Reputation:

Re: Kiev 60,cosa ne pensate?

Messaggioda victorserri » 24/08/2012, 15:26

Ciao.
Secondo me no nha senso prenderla se hai giá una hasselblad.
Perchè cmq la kiev 60 va trattata in un certo modo, bisogna cmq anche tararla nel caso in cui sovrappone i fotogrammi. Piu' che altro spendere 100 euro per avere una macchina che, ok, ha ottiche diverse, ma non scappa dalla manegevolezza di una hasselblad (ho una kiev88 pure, e non è che noti grande differenza)...
Secondo me è una ottima macchina per chi si avvicina al medio formato. Se uno c'e' giá dentro, e vuole delle ottiche sovietiche, tantovale stare con la kiev88.
il tuotto imho...



Avatar utente
gio6x9
appassionato
Messaggi: 13
Iscritto il: 07/08/2012, 20:26
Reputation:

Re: Kiev 60,cosa ne pensate?

Messaggioda gio6x9 » 26/08/2012, 18:42

Ciao a tutti,
Rispondo in ritardo alla sollecitazione di Maramau perchè ero all' estero e non in condizione di connettermi per leggere i messaggi di questo meraviglioso forum.
Io non sono un esperto , ma dico solo questo. Chi vuole fare medio formato con Hasselblad con le ottiche Hasselblad, non cerchi scorciatoie. Spenda quello che serve e si prenda una Hasse. Chi vuole una Rolleiflex non cerchi alternative si doti di una Rolleiflex.
Chi volesse poi invece fare medio formato , ma non gli importa più di tanto con quale macchina farlo, allora pensi che anche al' est hanno sempre fatto ottime foto con i mezzi che avevano. Certo l' affidabilità è importante. Io ho 2 kiev 60 tutte e due on buone condizioni, sempre operative. Sovrapposizione di fotogrammi? Forse.. ma non esiste macchina all' est che non si possa adeguatamente tarare per ottenere una buona spaziatura. Ho voluto provare anche una ARAX 60 . e mi sono trovato bene. La uso spesso e anche in condizioni difficili. All' inizio ho faticato ad imparare come si caricava la pellicola. poi ho abbandonato la presunzione di sapere già tutto prima di imparare ,mi sono armato di santa pazienza e sono andato su youtube dove un tutorial veramente ben fatto mi ha spegato dove sbagliavo. Ho provato anche le Flexaret biottiche 6x6 made in CeKIA buone sia da un punto di vista meccanico e ottime dal punto di vista ottico e mi sono divertito. Divertentissima LA Moskva-2 folding camera con Industar 105 mm di rara incisione.
Problema ottiche sovietiche: è noto che il controllo qualità inesistente ha fatto si che alcuni pezzi siano eccezionali, mentre altri forse la maggior parte dei fondi di bottiglia. Io ho un Volna 80 che rende meglio del mio Biometar 80/2,8 , ma ho anche un Telear 250 /5,6 che invece è poco più di un fondo di bottilglia al contronto del Sonnar 180/2,8 .
Comnque io che sono un asino anche se avessi una Hasse continuerei a fare foto scadenti. Altri invece che sono maestri sono maestri a prescindere del mezzo che usano.
Ma mi consolo pensando che è la pellicola che fa la fotografia.....

Questa è la mia modesta e semplice esperienza.

Giò69



Avatar utente
claudio44
guru
Messaggi: 1012
Iscritto il: 18/05/2011, 0:07
Reputation:
Località: Napoli

Re: Kiev 60,cosa ne pensate?

Messaggioda claudio44 » 26/08/2012, 22:28

è questo il filmato?


già, prima carica senza usare la leva di carica, a mano, e se hai notato quando chiude il dorso fa prima avanzare la leva per poco (forse già caricata dalla precedente carica senza leva) e poi normalmente.. la ripresa deve essere stata fatta da uno specchio...



Avatar utente
maramau
esperto
Messaggi: 133
Iscritto il: 12/07/2012, 14:07
Reputation:
Località: Valle Maira Prov. Cuneo

Re: Kiev 60,cosa ne pensate?

Messaggioda maramau » 27/08/2012, 2:49

Bentornato Gio6X9 ci mancavi.....Mi mancavi!!!!!!!!!!
Bella recensione,come sempre libera da ogni pregiudizio,ma dettata da esperienza e cuore.. ;) ;)


Il Maramau della Valle Maira

Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.
Ansel Adams

Avatar utente
carlob
appassionato
Messaggi: 6
Iscritto il: 31/08/2012, 10:16
Reputation:

Re: Kiev 60,cosa ne pensate?

Messaggioda carlob » 31/08/2012, 10:23

comprati due modelli entrambi non funzionati. macchina delicata





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti