Kiev: Consigli per gli acquisti...

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
persirex
esperto
Messaggi: 191
Iscritto il: 21/10/2011, 13:08
Reputation:
Località: Perugia

Re: Kiev: Consigli per gli acquisti...

Messaggioda persirex » 22/03/2013, 11:58

Si, probabile che si sia scaricato nel tempo; ma per quello che vedo io nei miei corpi macchina, ritengo molto più affidabili le cellule al silicio di macchine recenti rispetto ad una al selenio, per esempio quello della Kiev... Cioè, se dovessi dare un consiglio di acquisto a qualcuno, non consigierei di comprare un esposimetro con cellula al selenio e, se integrato in qualche corpo, non consiglierei di farci affidamento più di tanto nonostante che nella maggioranza di casi fornisca ottimi risultati. Queste, come ho già detto, sono mie impressioni/considerazioni personali dovute all'esperienza con i miei (pochi) corpi macchina.

Tornando a parlare della Kiev, ho un domanda sull'esposimetro appunto, non so se qualcuno può aiutarmi:
dietro la scatola dell'esposimetro c'è una vite che mi sembra non essere di fissaggio, ma di regolazione. Se è veramente così, che cosa regola? L'esposimetro? Cioè serve per tarare la cellula? Ringraziando... :-h Matteo



Advertisement
Avatar utente
persirex
esperto
Messaggi: 191
Iscritto il: 21/10/2011, 13:08
Reputation:
Località: Perugia

Re: Kiev: Consigli per gli acquisti...

Messaggioda persirex » 22/03/2013, 13:22

Grazie mille Nicola!! ^:)^
Penso proprio che hai fugato tutti dubbi!! :D Ora quindi proverò anche a tarare la molla del galvanometro per vedere se recupero anche un pò di sensibilità ai bassi EV!
Ancora grazie! :-h :-h



Avatar utente
ooxarr
guru
Messaggi: 326
Iscritto il: 16/02/2013, 21:49
Reputation:

Re: Kiev: Consigli per gli acquisti...

Messaggioda ooxarr » 22/03/2013, 18:42

utilissimo, mi hai fatto venir voglia di costruirmi un esposimetro.



Avatar utente
Saio_dantes
esperto
Messaggi: 244
Iscritto il: 08/02/2012, 15:35
Reputation:

Re: Kiev: Consigli per gli acquisti...

Messaggioda Saio_dantes » 22/03/2013, 22:31

il fotoriparatore della mia zona, alla richiesta di un preventivo per eventuale ritaratura dei tempi della kiev, mi ha detto che queste kiev sono costruite con materiale molto meno robusto rispetto alle blasonate leica ecc ecc e quindi il rischio di piegare o rompere qualche meccanismo è alto... tradotto per metterci le mani vuole non meno di 100 euri. m ha consigliato eventualmente di fare da solo, cioè di prendermi due macchine, di cui una rotta per farci pratica per poi mettere le mani sull'altra. :-\ che ne pensate? (non vi dico l'espressione della sua faccia alla mia richiesta, è dal '95 che non mette mano su una kiev!)



Advertisement
Avatar utente
ooxarr
guru
Messaggi: 326
Iscritto il: 16/02/2013, 21:49
Reputation:

Re: Kiev: Consigli per gli acquisti...

Messaggioda ooxarr » 22/03/2013, 23:14

bah... io non ne so nulla ma mi sembra che stesse semplicemente cercando di "scaricarti".
tutta questa famosa robustezza delle leica io non so da dove derivi, la vecchia leica di mio nonno è stata venduta guasta dopo essersi rotta 2 volte, come qualsiasi altra macchina di altra marca.
per parlare di esperienze personali un bel pò di tempo fa chiesi informazioni per far riparare una beirette, macchina estremamente economica e spartana (macchinetta economica della germania dell'est pensa un pò) ebbene il riparatore mi disse "nessun problema ma sappi che ci vorrano 50€ di mano d'opera perchè devo revisionare l'otturatore".
probabilmente in tutta la sua carriera questo ne avrà riparate 2 di beirette perchè nessuno porta a riparare una macchina del genere, però evidentemente essendo un professionista preparato aveva idea del tipo di lavoro necessario e del tempo.
per fare 100€ di lavoro ci deve stare su 4-5 ore.... mi sembra un filo troppo!



utente04

Re: Kiev: Consigli per gli acquisti...

Messaggioda utente04 » 22/03/2013, 23:55

ooxarr ha scritto:tutta questa famosa robustezza delle leica io non so da dove derivi,

....speriamo che passi qualcuno che abbia tempo e voglia di spiegartelo.....
ooxarr ha scritto:la vecchia leica di mio nonno è stata venduta guasta dopo essersi rotta 2 volte come qualsiasi altra macchina di altra marca.

...e quindi secondo questo enunciato, basandoti sulla vecchia Leica di tuo nonno vorresti raccontarci che la fama di qualità delle macchine di Wetzlar/Solms è del tutto usurpata ??

(..purtroppo come sempre non conta sapere e capire le cose ma essere convinti...)



Avatar utente
ooxarr
guru
Messaggi: 326
Iscritto il: 16/02/2013, 21:49
Reputation:

Re: Kiev: Consigli per gli acquisti...

Messaggioda ooxarr » 23/03/2013, 12:33

che la qualità dei materiali e dei controlli eseguiti siano superiori a quelli di una macchina sovietica è, spero, scontato. ma è anche un paragone con poco senso logico. quello che io mi chiedo è se veramente le leica fossero più affidabili delle contemporanee macchine ad essa comparabili, non so, le varie kodak, nikon, canon telemetro. dubito che tali apparecchi si guastino con maggiore frequenza.



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9261
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Kiev: Consigli per gli acquisti...

Messaggioda chromemax » 23/03/2013, 12:52

dubito che tali apparecchi si guastino con maggiore frequenza.

ooxar, senza dati obbiettivi e statisticamente validi si rimane solo nel campo delle speculazioni, quindi se hai tali dati e vuoi condividerli se ne può parlare e può uscirne una discussione interessante, altrimenti ogniuno rimanga con le proprie convinzioni. Discutere senza una base di certezza non porterebbe da nessuna parte oltre ad essere sterile e inutile.



utente04

Re: Kiev: Consigli per gli acquisti...

Messaggioda utente04 » 23/03/2013, 13:10

Anche il concetto di "frequenza dei guasti" mi pare del tutto astratto e aleatorio.
Senza tener conto delle condizioni di utilizzo e della natura dei guasti è un parlare di niente.



Avatar utente
claudio44
guru
Messaggi: 1045
Iscritto il: 18/05/2011, 0:07
Reputation:
Località: Napoli

Re: Kiev: Consigli per gli acquisti...

Messaggioda claudio44 » 23/03/2013, 23:19

Saio_dantes ha scritto:il fotoriparatore della mia zona, alla richiesta di un preventivo per eventuale ritaratura dei tempi della kiev, mi ha detto che queste kiev sono costruite con materiale molto meno robusto rispetto alle blasonate leica ecc ecc e quindi il rischio di piegare o rompere qualche meccanismo è alto... tradotto per metterci le mani vuole non meno di 100 euri. m ha consigliato eventualmente di fare da solo, cioè di prendermi due macchine, di cui una rotta per farci pratica per poi mettere le mani sull'altra. :-\ che ne pensate? (non vi dico l'espressione della sua faccia alla mia richiesta, è dal '95 che non mette mano su una kiev!)


ti posso solo dire che i fratelli rossi di roma che sono degli specialisti si sono presi 60 euro per revisionare completamente la macchina, e la macchina aveva l'otturatore rotto per la rottura dei nastrini delle "saracinesche".. l'idea poi di metteci tu le mani.. credo che non ci si possa improvvisare riparatore di fotocamere, sono meccanismi complessi e ci vuole manualità e esperienza.. credo che il tuo riaparatore non sia in grado di ripararla, del resto anche il mio di "fiducia" quando gliela portai mi disse che non si poteva riparare, se non prendendo l'otturatore da un'altra kiev.. e infatti la macchina "irriparabile" ora funziona perfettamente e senza smontare altre kiev





  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite