kodak ci lascia....?

Spazio Aperto a qualunque tipo di discussione, idea o proposta non necessariamente legata alla fotografia

Moderatore: DanieleLucarelli

Avatar utente
Willy985
guru
Messaggi: 520
Iscritto il: 24/11/2011, 23:25
Reputation:
Località: Napoli

Re: kodak ci lascia....?

Messaggioda Willy985 » 19/01/2012, 15:24

luca_dega ha scritto:
Silverprint ha scritto:Molto presto quindi gli toccherà inventare un'altra cagata, trovare un'altra tecnologia farlocca, ma che presenti possibilità di sviluppo e di marketing e ci sarà la fotografia dfgbetet che sconquasserà il mercato della digitale, distruggerà redditi e cultura, manderà a spasso milioni di persone, e ricominceremo tutto da capo.


Lo stanno già facendo !!!!!!! :))
ad oggi, i ragazzini sono CON-VIN-TI che futuro della fotografia significhi I-Phone e ci sono popò di libri del tipo "fotografare con l'I-Phone", nonchè articoloni su riviste e siti... ma vi rendete conto? Il futuro della fotografia passa per l' I-Phone...
sempre peggio.... Si è persa completamente la percezione della qualità, non solo in fotografia (sarà a causa dell'invasione del made-in-China ? mah)


Ma perchè vogliamo parlare della nuova pubblicità dell' iPhone che dice "sarà la tua UNICA macchina fotografica"??? Per me rasenta l'assurdo... anche se in fondo in fondo spero che la massa di "presunti fotografi con le reflex che scattano solo in automatico" si sposti su questi mezzi perchè in questo modo i produttori tornerebbero a fare scelte di mercato indirizzate a chi ama davvero la fotografia e non a chiunqua... va be' fantaindustria.

Tornando a Kodak spero che si riprenda anche se secondo me la sua situazione è frutto di una politica assurda da una decina d'anni a questa parte. E se fallisse spero fortemente che i suoi brevetti se li compri qualcuno perchè il mondo della fotografia senza pellicole Kodak davvero non sarebbe più lo stesso.


I Immagine my Nikon
flickr

Advertisement
luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: kodak ci lascia....?

Messaggioda luca_dega » 19/01/2012, 15:59

matrobriva ha scritto:...Odio supremo per chi fa le foto con l'i-phone. Intanto, l'i-phone (così come un altro iMerd della apple) non sarebbe degno nemmeno di esistere, ma poi chi si spaccia per fotografo scattando istantanee con quell'aggeggio con ottiche di plastica, sensore trovato nelle fogne e corpo macchina cagato da una mucca (scusate i termini, ma quando ce vò, ce vò) mi viene il mal di stomaco.


...uau, ed io che pensavo di essere il più estremista del forum... :p
Devo dire che la penso anch'io all'incirca così, anche se non mi viene da additare chi "fa foto " con l'I-PHONE. Che si divertano pure, 'sti ragazzini, con l'aggeggino che costa come un' Hasselblad e che serve sostanzialmente a telefonare.
Certo però, darei fuoco a chi scrive (e chi si compra) il libro "fotografare con l'I-Phone" ... :))

Il problema è appunto il fatto che...l'acidità sale a causa del fatto che in effetti vieni spesso trattato da rimbambinito in quanto utilizzatore dell'arcaica e superata pellicola :-o :-o :-o :-o , anche da quelli che si definiscono "appassionati" di fotografia e che quindi ti aspetteresti siano quantomeno preparati nel distinguo tra l'una e l'atra tecnologia, ecc....
Io posso dire di conoscere ( :ymblushing: ) la pellicola tanto quanto il digitale (che haimè ho posseduto ed utilizzato anche in situazioni importanti nel passato, delle quali mi ritrovo ora solo un pugno di...files) e so che il digitale è ancora anni-luce dalla pellicola.
Non è una questione di tifo o di partito preso. Non lo ritengo un ragionamento di parte ma oggettivo, basato sul raffronto.
Poi per certi utilizzi (come ho già detto) il digitale è sicuramente più versatile (immaginiamo ad esempio un fotoreporter in zona di guerra...!) . Questo però secondo me non è mai vero per un Fotoamatore. Per il semplice motivo che in quanto "-amatore", dovrebbe per definizione desiderare il meglio. E per ora a mio avviso la pellicola è di gran lunga il meglio (salvo per l'appunto i sopra citati compromessi).
E poi vogliamo mettere il fascino del negativo, camera oscura & C. ?! Come dire ad un pittore di mettere da parte i pennelli per dipingere su un monitor con una penna ottica... magari dapprima sarebbe incuriosito, ma una volta provato potrebbe sputarti in faccia... :))



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11274
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: kodak ci lascia....?

Messaggioda Silverprint » 19/01/2012, 16:25

Beh... Un problema è che molti foto-amatori sono amatori delle macchine fotografiche e non della fotografia (scattano poco, di solito) e che molti sono amatori ed esibitori dell'ultima novità. I più radical chic si danno alle Leica, altri si accontentano d'una giapponese, basta che l'obbiettivo (?) sia (sembri) "grosso".... :ymdevil:


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: kodak ci lascia....?

Messaggioda franny71 » 19/01/2012, 16:57

Silverprint ha scritto:Beh... Un problema è che molti foto-amatori sono amatori delle macchine fotografiche e non della fotografia (scattano poco, di solito) e che molti sono amatori ed esibitori dell'ultima novità. I più radical chic si danno alle Leica, altri si accontentano d'una giapponese, basta che l'obbiettivo (?) sia (sembri) "grosso".... :ymdevil:

come non quotarti?
io ce li ho "grossi", ma li uso solo in pista, o in appostamenti fotonaturalistici....
detto questo, credo che kodak purtroppo abbandonerà/venderà il ramo d'azienda analogico, proprio per mantenere ciò che gli da più grano, vedi sensori MF o leica.
credo che non finirà di produrre pellicole, ma sicuramente sarà rilevata da qualche colosso economico che farà le stesse pellicole ad un prezzo doppio di quello attuale....
impossible insegna.
e sicuramente noi saremo tutti lì a dire.......

ciripiripì kodak! :))


Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8401
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: kodak ci lascia....?

Messaggioda chromemax » 20/01/2012, 0:17

Ok, dopo due pagine di sfuriata "de panza", con qualche tono un po' sopra le righe sull'iphone imho, do il mio contributo alla fantaindustria, ma controcorrente. Non ho avuto tempo di seguire in maniera approfondita la cosa ma da quanto ho capito l'attuale e dimissionaria dirigenza Kodak, prima di lasciare, a distribuito gli assets "analogici" tra la divisione Business e Consumer, rendendone di fatto più difficile un eventuale scorporo come unità separata acquistabile da eventuali altre società. Se questa sia una buona o cattiva notizia non saprei dire, ma lascia presupporre che comunque Kodak ancora considera importante questo ambito altrimenti, lo avrebbe già venduto/ceduto in cambio di soldi facili. Penso anche, però, che a far considerare importante il settore analogico non sia tanto la pellicola in se stessa, quanto quel miscuglio di chimica, tecnologia di stesa e ottica che può essere molto promettente in prospettiva per sistemi di visione a tecnologia chimico/elettrica (aka oled e simili) o magari anche nel passaggio dal silicio a sistemi opto/chimici per le unità di calcolo (questa è una vera fantacazzata :D )
A riguardo invece alla pellicola fotografica a noi tanto cara, checcé se ne dica e per quanto possiamo esserne appassionati, è un sistema obsoleto. In economia non conta quello che stai facendo adesso ma quello che farai tra cinque anni e la pellicola ha di fatto raggiunto tutta la sua massima potenzialità più di venti anni fa. La fotografia digitale, o meglio l'immagine digitale di cui la fotografia è solo una parte, è invece all'inizio di un cammino le cui potenzialità sono state appena accennate. Professionalmente, anche se marginalmente, mi occupo di immagine digitale e le potenzialità in questo campo sono enormi ed incredibili. L'uso del sensore come strumento di campionamento della realtà e l'applicazione della funzione plenoptiche, integrazione di dati di qualsiasi tipo e natura, le possibilità di conessione e condivisione, avranno un impatto profondissimo sulla nostra cultura, in futuro non esisterà neanche più l'idea di fotografia così come la immaginiamo adesso. L'utilizzo creativo di strumenti così potenti è una responsabilità delle persone, lo strumento c'entra poco e più facilita il processo creativo e meglio è. Un pessimo fotografo rimarrà tale con qualsiasi macchina, chi ha problemi di attributi e cerca di compensarli con simboli fallici di tipo ottico continuerà a fare sfoggio di obiettivoni e motoroni, il collezionista/feticista continuerà ad esistere, ecc. Se poi qualcuno si sente denigrato, infastidito, turbato, scocciato e annoiato dalla stupidità umana... beh forse è meglio così, almeno e solo fotografia :D



Avatar utente
37°Fotogramma
guru
Messaggi: 314
Iscritto il: 19/12/2011, 20:58
Reputation:
Località: NAPOLI Campania

Re: kodak ci lascia....?

Messaggioda 37°Fotogramma » 20/01/2012, 0:41

(replico post su altro sito).
----------------------------------------------
Salve, partecipo, anch'io, per farvi e farmi forza, trattenendo la commozione.
Vorrei lasciar stare i commenti di corriere della sera e repubblica che già, avevano dato per spacciata la pellicola, quando si "discontinuò" il Kodachrome. ....
Mentre quello che più mi fa dubitare di questa situazione è che fra gli altri Kodak produce anche i sensori per la Hasselblad digitale che ad oggi è una delle più vendute medioformato, magari con questo "commissariamento" che non significa chiusura,.. si comincerà ad abbassare i prezzi, perché questo "prestito" con qualcosa dovranno pur rimborsarlo, quindi dovranno operare per una inseminazione e fioritura del mercato anche con abbassamento dei prezzi
(almeno spero)........
... per non vederla proprio nera.....vedetela Bianco e Nero!


Il Futuro?...Logico è Analogico!

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11274
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: kodak ci lascia....?

Messaggioda Silverprint » 20/01/2012, 10:55

Aggiorniamo pure qui:

"Hours after Kodak announced it was seeking bankruptcy protection, the Rochester-based imaging company was quick to reaffirm that its film division will survive the company's restructuring as long as it remains profitable.

"Film (still and cinema) remains a profitable business for Kodak, and we have the broadest and most respected portfolio of films in both segments," Audrey Jonckheer, Kodak's worldwide director of marketing and public relations, tells BJP.

"We have taken steps to sustain the business as it has declined, and we know that there are hundreds of passionate fans of film for the artistic and quality reasons they cite."

Articolo preso da qui: http://www.bjp-online.com/british-journ ... able-kodak


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8401
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: kodak ci lascia....?

Messaggioda chromemax » 20/01/2012, 12:08

"We have taken steps to sustain the business as it has declined, and we know that there are hundreds of passionate fans of film for the artistic and quality reasons they cite."
Il nocciolo del problema imho è proprio lì, la parola "centinaia"...



luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: kodak ci lascia....?

Messaggioda luca_dega » 20/01/2012, 12:31

solo in questo sito, che si chiama Analogica.it, ci sono 716 iscritti.
Non oso pensare nella sola Germania quanti acquirenti di pellicola vi siano ancora.
Insomma, io credo che la pellicola non stia vivendo il momento di massimo splendore e non credo abbia un futuro roseo e facile davanti, ma hundreds of passionate fans ci saranno solo nella città dove sorge la fabbrica Kodak... Poi, se proprio vogliono mollare, ad un certo punto che vadano a remengo.

insomma: per me bisogna che rimaniamo sereni con la nostra passione senza farsi terrorizzare dalle solite uscite giornalistiche: prima che sparisca del tutto la pellicola ce ne vorrà e non è neppure detto che accada.
Da quanto è fallita l'AGFA ? Siamo forse rimasti a piedi il giorno dopo ?
O i giganti molleranno e prenderanno in mano alcune piccole (vedi Polaroid → Impossible), o rimarrà un unico gigante per tutto.
Ci sarà ancora per molto qualcuno disposto a cogliere i profitti del produrre qualcosa che ha ancora un mercato seppur di nicchia, tipo una FOMA od una EFKE...
ILFORD poi la vedo piuttosto convinta ed agguerrita, in stile Highlanders: "ne rimarrà soltanto uno"...


Comunque io esco sereno con le mie fotocamere e scatto. E non sento bisogno alcuno di "disfarmene in tutta fretta prima che le pellicole finiscano" (cosa che sembra caratterizzare mezzo Ebay da qualche anno...per mia somma gioia)
Quando mi serve pellicola, vado sui soliti Fotomatica.it o simili e la trovo.
Poi si vedrà.
Magari dovremo accontentarci di meno scelta.
Magari "ci toccherà" bobinarcele.
Ma prima che su Ebay venga venduta l'ultima pellicola al mondo a 10000 $ credo ne passerà un pò.
Anzi: per ora sembra che la sovrabbondanza di ottime fotocamere in un mercato dell'usato impazzito se non ridicolo, abbia riavvicinato più di qualcuno all'analogico, giovani compresi...



Avatar utente
luca 1970
guru
Messaggi: 470
Iscritto il: 31/12/2011, 17:09
Reputation:
Località: Chieri (TO)

Re: kodak ci lascia....?

Messaggioda luca 1970 » 20/01/2012, 13:42

Non credo che la pellicola fotografica debba sparire dall'oggi al domani (a mio parere porta ancora qualche soldino direi), meno di prima, ma è ormai una tecnologia matura ed i costi di produzione sono stati ottimizzati... quindi alla fine ancora redditizia.
Intanto se non sbaglio Leica produce ancora 2 telemetro a pellicola, si producono ancora parecchie macchine medio formato continuano ad esistere il grande formato, magari vivono a fatica, ma non sono sepolti (confrontando 2 almanacchi fotografare di inizio anni 90 e del 2011 piùo meno c'è lo stesso numero di modelli prodotti quello che è sparito quasi completamente è il 24x26 ma il resto c'è).
Quindi, AMMP, se non si ripete la storia della 8mm e super8 cinematografica (morta per volere del mercato che doveva imporre al pubblico il VHS) direi che le nostre "amanti" possono continuare a vivere per qualche tempo,sinceramente mi preoccupa di più che il circuito elettrico della mia LX parta e non ci sia nessuno in grado di ripararla, che della mancanza di pellicola.

D'altro canto sono anche dell'idea che la fotografia digitale sia una forma d'arte (se di arte si può parlare) molto diversa dalla fotografia, solo che, momentaneamente, si trova nel perido giovanile e non sono stati ancora "maturati" i codici e le caratteristiche che deve assumere questa nuova forma d'arte ed allora che si fa? La risposta è semplice si copia la forma d'arte conosciuta più simie e vicina a quella nuova: in realtà è ciò che fecero i primi fotografi copindo la pittura e scatenando le ire degli artisti dell'epoca. La pittura ed i pittori si sono dovuti evolvere: hanno smesso di rappresentare la realtà (la fotografia lo faceva meglio ed in meno tempo) per rapresentare i pensieri gli stati d'animo.
La fotografia chimica si evolverà e trovando una sua dimansione, il digitale maturerà e troverà una sua direzione artistica ovvimente diversa da quello che è oggi (ovvero una copia della fotografia chimica) per prendere una sua strada più matura e consapevole e finalmente la smetteremo con questa contapposizione tra chimico e digitale.

Scusate mi sono un po' preso nelle mie elocubrazioni tutto ciò per dire che non credo la Kodak si a morta: bah meglio che mi dia alla politica. ;)

Saluti Lu.


"La mia non è arte. Faccio il fotografo. Quello che è impresso nel negativo è quello che c'è in realtà" H. Newton



  • Advertisement

Torna a “Open Space”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite