L'ecatombe continua, inesorabile..........

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia a colori

Moderatori: chromemax, Silverprint

utente04

L'ecatombe continua, inesorabile..........

Messaggio da utente04 »

Scompare la Velvia 100 F nei formati 4x5/135/120, scompare la VELVIA 50 nei formati 4x5 e 8x10.

http://www.bjp-online.com/british-journ ... onal-films
Spero che non mollino la Provia e la Velvia 50 in 120/135.
LA 100F non mi piaceva e la 50 in quei formati non interessava, ma di sicuro una bella notizia non è.



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11912
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: L'ecatombe continua, inesorabile..........

Messaggio da Silverprint »

Eh già, brutta notizia. :(

C'è da dire però X( che son dei geni del marketing! Si sono fatti concorrenza in casa, di questi tempi ( :-o !!!) con la Velvia 100 (a qualche "velvista" è mai piaciuta?), la 50 e la Provia 100... Secondo me se ci pensavano prima e toglievano la 100 (anzi non la facevano proprio) andava meglio.
Ora X( :-l mi toccherà mettere da parte qualche montagna di sudati neuri e fare una scortina di Velvia 50 4x5''. Grrrrrrr! Sono blu.
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11912
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: L'ecatombe continua, inesorabile..........

Messaggio da Silverprint »

La Velvia 50 ha una decisa personalità ed uno per questo la sceglie. È inoltre molto malleabile, ci si può fare il sistema zonale con limitati "color shift" facilmente correggibili (per es.), regge situazioni di luce mista particolari come poche, etc. La Velvia 100 l'ho trovata sempre meno interessante e versatile, sostituibile (imho) con la Provia, per es.

In ingresso ho una stampa Ciba da me realizzata 60x170 da una Velvia 50 (6x17) scattata da Alessia Cervini, è un crepuscolo con luci artificiali miste vapori si sodio e neon. Stamparla è stato rognoso, ma è bellissima :x .
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

utente04

Re: L'ecatombe continua, inesorabile..........

Messaggio da utente04 »

Io ho sempre usato la PROVIA sui 100 ASA, ma ricordo che tra le due VELVIA 100 mi piaceva di più la 100 rispetto alla F.
E tra l'altro pare essere un'opinione abbastasnza diffusa tra chi le utilizza abitualmente.
Personalmente le ho usate troppo sporadicamente per averne un'idea ben definita.
Concordo in pieno sulla 50, insieme al defunto KCHROME, è rimasta l'unica diapositiva che mi entusiasma ogni volta che la proietto.

Avatar utente
claudio44
guru
Messaggi: 1058
Iscritto il: 18/05/2011, 0:07
Reputation:
Località: Napoli

Re: L'ecatombe continua, inesorabile..........

Messaggio da claudio44 »

credo che ci sia poco da fare, meno male che resiste in 35mm, ma la diapositiva non sopravviverà ancora per molto, pochi laboratori che la sviluppano ancora, costi alti, sviluppo casalingo non molto agevole.. insomma davvero un'ecatombe

Avatar utente
37°Fotogramma
guru
Messaggi: 319
Iscritto il: 19/12/2011, 20:58
Reputation:
Località: NAPOLI Campania

Re: L'ecatombe continua, inesorabile..........

Messaggio da 37°Fotogramma »

Purtroppo, come forse già detto in altro post, le fabbriche, stanno pensando di smettere le pellicole diapositive perché sta diventando senza scopo, la loro esistenza.
Attualmente la maggior parte delle pellicole viene passata allo scanner che sia di alta o bassa qualità.
.. in pochi, coloro che usano "proiettare" e godere di ciò.... :-bd
Questo per il motivo che le pellicole negative di ultima generazione hanno raggiunto livelli altissimi in termini di colore e grana, in più hanno una latitudine di posa e margine di errore più ampio.
Scansionate, si possono ottenere ottime immagini, indistinguibili dalle "dia"... o quasi...
Speriamo quindi che il negativo corra ed evolva affiancando il digitale... Così, come è stato per il percorso che ha avuto la storia della musica suonata con strumenti reali e virtuali, chi è musicista o se ne intende.....
Il Futuro?...Logico è Analogico!

Avatar utente
37°Fotogramma
guru
Messaggi: 319
Iscritto il: 19/12/2011, 20:58
Reputation:
Località: NAPOLI Campania

Re: L'ecatombe continua, inesorabile..........

Messaggio da 37°Fotogramma »

Però, consolatevi con questo nel frattempo....
http://motion.kodak.com/motion/About/Th ... /index.htm
Il Futuro?...Logico è Analogico!

utente04

Re: L'ecatombe continua, inesorabile..........

Messaggio da utente04 »

...ovviamente è apparsa la solita inutile petizione on line.....
Se qualcuno ci crede ancora eccola qua, pronta da firmare:
http://www.change.org/petitions/fujifil ... sheet-film#

Avatar utente
ric1854
esperto
Messaggi: 150
Iscritto il: 27/09/2010, 12:48
Reputation:

Re: L'ecatombe continua, inesorabile..........

Messaggio da ric1854 »

Uso la Provia 100 nel 135 con soddisfazione.
Sviluppo in proprio con chimici Tetenal, non è difficile basta avere l'attrezzatura adeguata per la temperatura. D'altro canto se si spende in ottiche, macchine, ecc. occorre mettere qualcosa in preventivo anche per le beneamate dia, notoriamente ineguagliabili quanto a qualità del colore.
Anche se è possibile scansionare con buoni risulatati, a patto di spendere per uno scanner veramente all'altezza, preferisco guardarle ancora con il proiettore. Perchè no, anche per vederle al computer, e soprattutto per scansionarle, ci vuole il suo tempo. Allora perchè non perdere 5 minuti per montare lo schermo e posizionare il proiettore? E' un sistema obsoleto? Ma chi se ne stropiccia !!!

Avatar utente
StefanoR70
fotografo
Messaggi: 51
Iscritto il: 23/08/2012, 23:27
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: L'ecatombe continua, inesorabile..........

Messaggio da StefanoR70 »

Io adoro le dia e ne ho ancora una valanga in archivo, certo che è effettivamente un po' scomodo tirar fuori proiettore e schermo e "far buio" per godersele, capisco che abbiano poco mercato.
Tanto tempo fa mi sviluppavo le Agfa 50 con il loro trattamento che si faceva a temperatura ambiente 20/24°C con solo 3 bagni erano ottime ed era comodissimo, peccato che si stato dismesso da anni..
Contax IIIA, 139 Quartz, 159MM, 167 MT, RTS III, AX
Hasselblad 500 EL/M
Voigtlander Vito CLR

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi