[SONDAGGIO] - L'età di un fotografo analogico

Comunicazioni di carattere generico

Moderatore: etrusco

L'età di un fotografo analogico

0 - 17
16
4%
18 - 25
67
18%
26 - 35
95
26%
36 - 45
85
23%
46 - 55
64
17%
56 - 100
40
11%
 
Voti totali: 367

Avatar utente
flottero
guru
Messaggi: 676
Iscritto il: 22/03/2016, 8:40
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: [SONDAGGIO] - L'età di un fotografo analogico

Messaggioda flottero » 08/03/2018, 13:42

sto per compiere i 60, fotografo dall'adolescenza, analogico con la sola parentesi dal 2009 al 2015 quando il
ritrovamento di una Horizont mi ha fatto tornare alle pellicole, ora posseggo una hasselblad 500 CM usatissima
ma funzionantissima



Advertisement
Avatar utente
mangi
fotografo
Messaggi: 81
Iscritto il: 30/03/2013, 12:27
Reputation:
Località: Sevegliano - ud -

Re: [SONDAGGIO] - L'età di un fotografo analogico

Messaggioda mangi » 08/03/2018, 18:26

ho 46 anni, scatto in analogico quando avevo 10/12 anni. dal 2004/5 anche in digitale, i primi anni più digitale, poi quasi esclusivamente analogico.
Dal 2013 ho anche la camera oscura.
un saluto
Mangi


Il vincitore è un sognatore che non si è mai reso (Nelson Mandela)

Avatar utente
Tomash
guru
Messaggi: 445
Iscritto il: 21/04/2010, 22:02
Reputation:
Località: Bologna

Re: [SONDAGGIO] - L'età di un fotografo analogico

Messaggioda Tomash » 10/03/2018, 18:00

Classe '64, 54 anni compiuti.
Ho iniziato prima con la camera oscura quando veniva insegnata nelle scuole secondarie (le medie) nelle ore di applicazioni tecniche maschile.
La mia prima stampa, il 16 Maggio 1978, come non dimenticare quella data.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2571
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: [SONDAGGIO] - L'età di un fotografo analogico

Messaggioda Elmar Lang » 14/03/2018, 17:42

Il 19 aprile prossimo, farò cifra tonda, 60.

ricevetti una Agfa ISO-RapidC nel 1968, a Natale. Poi, papà e nonno materno assecondarono la mia passione per la fotografia.

Acquistai la mia prima fotocamera nel '75 (Kiev-4A) e la mia prima reflex fu la Contax-S di mio padre, corredata di ottiche Jena e Pentacon.

Dal 1985 al 2006, la fotografia fu anche parte del mio lavoro, sia professionale, che di volontariato.

Una fotocamera digitale, per esigenze di lavoro e famigliari è ormai necessaria (inutile nascondersi dietro ad un dito), ma in viaggio o in passeggiata, ho sempre con me un piccolo corredo a pellicola.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Advertisement
Avatar utente
riccardo0350
appassionato
Messaggi: 6
Iscritto il: 13/03/2018, 8:14
Reputation:

Re: [SONDAGGIO] - L'età di un fotografo analogico

Messaggioda riccardo0350 » 17/03/2018, 12:45

68 anni, scatto da quando ne avevo 18, ho iniziato con una gloriosa Zenit E (chissà chi se la ricorda...) poi sono passato a miglior tecnologia..."ammalato" di Canon, ho fatto tutta la trafila...FTql, FTb (due), F1, AE1, AE1 Program...adesso EOS 30D. Passato attraverso "ere" diverse...prima il BN fatto sviluppare fuori, poi allestito CO in casa, passato alle dia, stampa in Cibachrome - mai trovato niente di meglio !! - e poi...basta, perché il tempo è mancato, e ormai il digitale ha preso il sopravvento.



Avatar utente
antolas
appassionato
Messaggi: 7
Iscritto il: 23/09/2018, 15:57
Reputation:

Re: [SONDAGGIO] - L'età di un fotografo analogico

Messaggioda antolas » 24/11/2018, 9:30

45 anni e scatto sistematicamente da ‘93-‘94 circa.
Prevalentemente con Canon, qualche excursus con altre meccaniche “basiche” come Pentacon e Pentax 1000, fino al medio formato Pentax 465 e Hasseblad X-pan, che continuò ad usare con soddisfazione per il b/n.
Camera oscura ferma da quasi 20 anni per mancanza di tempo e spazio... :-(


Inviato utilizzando un piccione viaggiatore



Avatar utente
Federico Pari
esperto
Messaggi: 117
Iscritto il: 05/09/2017, 15:36
Reputation:

Re: [SONDAGGIO] - L'età di un fotografo analogico

Messaggioda Federico Pari » 24/11/2018, 11:09

quasi 42, ma a livello analogico ho iniziato a camminare da poco: un anno e mezzo.



Avatar utente
prabolin
fotografo
Messaggi: 45
Iscritto il: 27/11/2014, 11:07
Reputation:
Località: val di fiemme trentino

Re: [SONDAGGIO] - L'età di un fotografo analogico

Messaggioda prabolin » 10/12/2018, 19:04

Partecipo volentieri: sono nato nel '56 ed ho iniziato a fotografare con una Eura della Ferrania all'età di quindici anni. Fotografato, sviluppato e stampato grazie alla passione ed allo sgabuzzino attrezzato a C.O. di mio nonno Oscar, del quale conservo tuttora con venerazione la Leica IIIC. Poi nel tempo mi sono perso e ritrovato, ritrovato solo fotograficamente perchè per il resto..., più volte, facendo della fotografia anche una professione fintanto che i guadagni lo hanno permesso, nel mondo dello sport ed in quello pubblicitario soprattutto con Hasselblad ed il primo dorso digitale, il CFV da 15mpx.
Ora scatto per puro diletto, preferenza 35mm, Contax II telemetro in particolare e biottiche Rollei 2.8 e 3.5 per il medio formato. Ho una piccola camera oscura col 601, e mi onoro d'aver avuto il privilegio di conoscere Andrea Calabresi trascorrendo con lui un fine settimana!
Direi che è tutto.

roberto



Avatar utente
pmlpoma
appassionato
Messaggi: 5
Iscritto il: 07/03/2018, 19:57
Reputation:

Re: [SONDAGGIO] - L'età di un fotografo analogico

Messaggioda pmlpoma » ieri, 13:29

Ho 64 anni.
Ho iniziato a fotografare a 16 anni con una biottica Ferrania 6x6 passatami da mio padre.
Lui l’aveva avuta in omaggio comperando una quantità spropositata di saponette. È vero, non sto scherzando.
Mia madre mi ha raccontato che dopo due anni che si lavavano con quelle ciofeche ha buttato di nascosto le ultime sei o sette per comprarsi una saponetta Lux che le sembrò il massimo del lusso.
Altri tempi...
Per i 18 anni mi sono fatto regalare una canon FTb, sparita con tutti gli obiettivi durante un furto nel mio appartamento. Poi Nikon per i successivi 30 anni o giù di lì, compreso il passaggio al digitale.
Ho sempre avuto una camera oscura in società con qualche amico. Col digitale naturalmente ho smesso.
Dieci anni fa ho deciso che
1. Ne avevo abbastanza di girare con uno zaino da sherpa per trascinarmi dietro tutto quel peso.
2. Ero stufo di passare ore davanti al computer con Photoshop, oltretutto non è che i risultati fossero gran che.
Così ho venduto tutto ed ho comprato da un amico una M6 con un 35 summicron.
Il primo rullo sviluppato e stampato da un (pessimo) laboratorio mi ha comunque conquistato. Ho ritrovato qualcosa che avevo dimenticato.
Ora sviluppo in casa ma non ho ancora ripreso a stampare. Vivo in Francia, a casa non ho spazio e non sono ancora riuscito a trovare qualcuno con cui condividere un locale. Né ho trovato una stanza con luce e acqua da affittare ad un prezzo per me sostenibile. Così aspetto.
La pensione è vicina e magari dopo con più tempo a disposizione riuscirò ad organizzarmi.
Voilà voilà.





  • Advertisement

Torna a “Comunicazioni dallo staff”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite