L´uomo con la macchina da presa

Scelte tecniche, stilistiche ed espressive dei maestri della fotografia, analisi delle loro opere e del contesto in cui operavano.

Moderatore: etrusco

Avatar utente
Zorki-4
esperto
Messaggi: 135
Iscritto il: 01/12/2015, 17:37
Reputation:

Re: L´uomo con la macchina da presa

Messaggio da Zorki-4 »

Ovvero, detto in parole povere, la differenza fra Eisenstein (per "Sciopero!" e "La corrazzata Potemkin") e Vertov ("L'uomo con la macchina da presa") è che di mezzo ci sono la morte di Lenin, la piuttosto movimentata presa del potere da parte di Stalin, la fine della "Nuova Politica Economica" (in cui era ammessa l'imprenditoria privata) e l'approvazione del primo "Piano Quinquennale" e quindi la nascita della nuova realtà da spiegare...
...bravo @risa, buona analisi!
:-h


Scatta in digitale solo chi non ha mai visto una dia proiettata, specie 6x6 (Rollei P11) B-)

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
risa
guru
Messaggi: 403
Iscritto il: 22/10/2018, 13:26
Reputation:

Re: L´uomo con la macchina da presa

Messaggio da risa »

Ciao, Zorki, si è esattamente questo che intendevo dire, grazie. Quante cose successero in pochi anni! E' proprio per questo che, a mio modesto avviso, il cinema di Vertov si può definire un cinema di carattere sociale. All'epoca fu (in buona compagnia) un precursore o, come direbbe Lebedev, un novatore per quanto attiene anche al liguaggio e infatti fu copiato. Oggi rappresenta, specie per la kinopravda, che ritengo perfino più interessante, un fantastico documento storico. Come meglio indagare la nascita di un nuovo insieme sociale, se non attraverso il prisma della formazione del senso comune che lo sostiene? Poi è pacifico che tutto questo possa non interessare ma, come sempre, mi sembra che anche questa volta la segnalazione di Marco sia meritevole di un ringraziamento. Grazie ancora, Zorki. Ciao a tutti

Avatar utente
Marco Leoncino II°
guru
Messaggi: 928
Iscritto il: 04/01/2016, 16:17
Reputation:
Contatta:

Re: L´uomo con la macchina da presa

Messaggio da Marco Leoncino II° »

risa ha scritto:
03/03/2021, 19:43
Ciao, Zorki, si è esattamente questo che intendevo dire, grazie. Quante cose successero in pochi anni! E' proprio per questo che, a mio modesto avviso, il cinema di Vertov si può definire un cinema di carattere sociale. All'epoca fu (in buona compagnia) un precursore o, come direbbe Lebedev, un novatore per quanto attiene anche al liguaggio e infatti fu copiato. Oggi rappresenta, specie per la kinopravda, che ritengo perfino più interessante, un fantastico documento storico. Come meglio indagare la nascita di un nuovo insieme sociale, se non attraverso il prisma della formazione del senso comune che lo sostiene? Poi è pacifico che tutto questo possa non interessare ma, come sempre, mi sembra che anche questa volta la segnalazione di Marco sia meritevole di un ringraziamento. Grazie ancora, Zorki. Ciao a tutti
Grazie a te per questa bella analisi. Sei molto, ma molto più preparato di me!

Avatar utente
alechino
guru
Messaggi: 309
Iscritto il: 30/04/2014, 21:09
Reputation:
Località: Anzio
Contatta:

Re: L´uomo con la macchina da presa

Messaggio da alechino »

Devo fare pubblica ammenda, L'uomo con la macchina da presa è un grandissimo film :-)
A parziale discolpa del mio giudizio affrettato il fatto di averne visti solo pochi minuti, e di una copia su you tube con scarsa definizione, cosa che fa passare la voglia di vedere qualsiasi cosa, anche gli assoluti capolavori :-)
Ma fortunatamente ho trovato una copia buona, appena restaurata con un sonoro molto funzionale che esalta il montaggio serratissimo di un materiale filmico che stupisce per le geniali inquadrature, i semplici trucchi mai abusati, le eroiche traversate che ricordano quelle immaginifiche di MUnchausen, con la ingombrante macchina da presa sulle spalle invece del cannone, il frenetico alternarsi sullo schermo del motivo particolare e dell'universale, con frequenti inserimenti di storie umane che durano solo qualche frazione di secondo.
Come è stato già detto, a parte il valore del film, l'importanza enorme di una simile ricchissima testimonianza documentaristica della vita nella Russia post rivoluzionaria, osservata senza filtri con l'occhio sensibile, critico e spassionato dell'artista


ImmagineDSC01949 by Mauro Scacco, su Flickr
ImmagineDSC01956 by Mauro Scacco, su Flickr
ImmagineDSC01960 by Mauro Scacco, su Flickr
ImmagineDSC01963 by Mauro Scacco, su Flickr
ImmagineDSC01984 by Mauro Scacco, su Flickr
ImmagineDSC01914 by Mauro Scacco, su Flickr
ImmagineDSC01983 by Mauro Scacco, su Flickr
ImmagineDSC01991 by Mauro Scacco, su Flickr
ImmagineDSC01929 by Mauro Scacco, su Flickr
ImmagineDSC01961 by Mauro Scacco, su Flickr
ImmagineDSC01999 by Mauro Scacco, su Flickr
ImmagineDSC02005 by Mauro Scacco, su Flickr
Ultima modifica di alechino il 10/03/2021, 23:46, modificato 1 volta in totale.
mauroscacco.weebly.com

Avatar utente
Marco Leoncino II°
guru
Messaggi: 928
Iscritto il: 04/01/2016, 16:17
Reputation:
Contatta:

Re: L´uomo con la macchina da presa

Messaggio da Marco Leoncino II° »

alechino ha scritto:
04/03/2021, 0:16
Ma fortunatamente ho trovato una copia buona, appena restaurata con un sonoro molto funzionale
Si, la fotografia di questo film e´ eccezionale. I fotogrammi sono estratti dalla copia che hai trovato? Puoi dirmi qualcosa di piu´? Vorrei anche io avere una copia migliore.

Il top del top sarebbe quello di trovare una copia 16mm da aggiungere a "Sciopero" e "Potemkin", che gia´ possiedo in 16 mm :-o

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi