L'uomo è una bestia malriuscita

Spazio Aperto a qualunque tipo di discussione, idea o proposta non necessariamente legata alla fotografia

Moderatore: DanieleLucarelli

utente04

Re: L'uomo è una bestia malriuscita

Messaggioda utente04 » 09/04/2013, 22:47

luca 1970 ha scritto:Personalmente ritengo completamente fuori luogo una discussione del genere in un forum dedicato alla fotografia.

Cordialmete Luca

Mi permetto di riportare il tema del forum "Open Space" che è dove ci troviamo:
"Spazio Aperto a qualunque tipo di discussione, idea o proposta NON NECESSARIAMENTE LEGATA ALLA FOTOGRAFIA".
Quindi per il momento la discussione non è affatto fuori luogo e comunque se l'argomento non ti piace o ti disturba, puoi solo chiedere all'amministratore di cambiare tema al forum o molto più semplicemente non partecipi alla discussione.



Advertisement
Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4739
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: L'uomo è una bestia malriuscita

Messaggioda impressionando » 09/04/2013, 23:57

Nella casa in campagna ho come vicini due famiglie di agricoltori. Pure i miei nonni pur non essendo agricoltori allevavano galline, conigli, oche e quant'altro. Osservando i contadini ora e ricordando i nonni allora non posso fare a meno di constatare che gli occhi di queste persone vedono cibo non animali. Non è crudeltà o cattiveria è una questione culturale: gli uomini sono uomini, le bestie sono cibo o utilità. Uccidono le bestie con le mani come tagliano l'uva dalla vite. Non sentono emozioni diverse ma non sono e non erano crudeli o cattivi.
Come già detto sopra siamo noi che vediamo umanità nelle bestie perchè cerchiamo di umanizzare i loro sentimenti. Io vedo molto più drammatico un allevamento intensivo che la macellazione..... come sono fermamente convinto che un cane randagio, affamato e sporco sia più felice di un barboncino profumato da salotto.
A proposito....
..alcuni anni fa i vicini contadini hanno allevato un maiale come un cane.... era simpatico e giocherellone come un cane anche quando è diventato grosso come un maiale. A Natale il maiale/cane è finito in tavola e in cantina. Hanno mangiato il maiale..... ma era come un cane. Io ci son rimasto male..... i miei ragazzi si sono scandalizzati ma per loro non c'era nulla di male... pure i miei e Vostri nonni non avrebbero trovato in ciò nulla di male.

Ci tengo comunque a dire che non sono vegetariano ma l'unica carne che mangio è il salame e a volte (se è buono e fresco) il pesce. Per il resto sono erbivoro (non vegetariano).



Avatar utente
luca 1970
guru
Messaggi: 474
Iscritto il: 31/12/2011, 17:09
Reputation:
Località: Chieri (TO)

Re: L'uomo è una bestia malriuscita

Messaggioda luca 1970 » 10/04/2013, 7:28

Per Fotoloco, dovessi dirti che non ho trovato particolarmente cruenta la sitazione. Il maltrattamento e l'uccisione di qualsiasi animale (non bestia) lo trovo abbastanza normale visto che sono cresciuto in campagna e da piccolo il giovedì lo spettacolo a cui assistevano tutti i bambini del paese era andare a vedere macellare il vitello con il matrello ed il chiodo!

Il problema a mio modesto parere è che discussioni del genere possono allargarsi troppo (in quanto per altri) tocchi dei nervi scoperti e la discussione si allarga in un modo che, AMMP, sarebbe meglio evitare. Personalmete mi sono venuti in mente 3-4 esempi da fare ma li ho cancellati perchè furi "tema" e ancora più "crudi".

Il bello di questo forum è la cortesia, il reciproco rispeto, magari la canzonatura ma rimane tutto entri i limiti della buona educazione e mi piacerebbe che tutto restasse così com'è evitando liti, discussioni.

Cordialmente Luca


"La mia non è arte. Faccio il fotografo. Quello che è impresso nel negativo è quello che c'è in realtà" H. Newton

Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: L'uomo è una bestia malriuscita

Messaggioda Pacher » 10/04/2013, 9:27

Chiedo scusa non avevo visto che c'era una sezione dedicata a discussioni non legate alla fotografia ^:)^
Allora metto il mio pensiero. Anche io come parecchi hanno gia scritto non sono minimamente turbato dal fatto che dei cani vengano uccisi per essere mangiati, fa parte della loro cultura...quello che piuttosto mi da fastidio è la precarita e la crudelta di come vengano allevati e macellati, che siano cani o mucche o scorpioni. Fra l'altro anche gli scorpioni sono considerati come delle leccornie croccanti da molti ma non ho mai visto nessuno scendere in strada per difenderli.
Ma si puo fare lo stesso discorso per i polli, le oche per il fois grais, i vitelli, il manzo, i maiali ecc..
Io la mia carne la compro direttamente dagli agricoltori della zona, la Francia è molto rurale e quasi tutti quelli che vivono in campagna hanno qualche mucca, conigli e galline. Alcuni le vendono, ma i loro animali fino alla morte scorazzano in giardino e sono allevati degnamente.
Quindi perche non i cani?



Advertisement
utente04

Re: L'uomo è una bestia malriuscita

Messaggioda utente04 » 10/04/2013, 10:56

luca 1970 ha scritto:Il problema a mio modesto parere è che discussioni del genere possono allargarsi troppo (in quanto per altri) tocchi dei nervi scoperti e la discussione si allarga in un modo che, AMMP, sarebbe meglio evitare.

Sai, ciascuno di noi hai suoi nervi scoperti.
A me personalmente disturba che quando si affronta un argomento che per qualsiasi ragione non piace a qualcuno, questi invochi immediatamente la censura preventiva.
Ci sono dei fora che stabiliscono a priori gli argomenti non accettati (in genere calcio, religione, politica) ma in questo caso l'argomento è lecito e trattato nel luogo giusto, se qualcuno poi ha il nervo scoperto è non in grado di trattare il tema in maniera civile è un problema del tutto suo, non è che il suo nervo scoperto può mettere a tacere gli altri.
luca 1970 ha scritto:Il bello di questo forum è la cortesia, il reciproco rispeto, magari la canzonatura ma rimane tutto entri i limiti della buona educazione e mi piacerebbe che tutto restasse così com'è evitando liti, discussioni.
Cordialmente Luca

Questo è il compito che tocca ai moderatori.
Se non intervengono loro, vuol dire che il thread si sta sviluppando secondo i canoni , (come mi pare stia accadendo in questo caso) e ciascuno di noi può solo decidere di intervenire o non intervenire



Avatar utente
Ste89
esperto
Messaggi: 285
Iscritto il: 28/01/2013, 18:38
Reputation:
Località: PU

Re: L'uomo è una bestia malriuscita

Messaggioda Ste89 » 10/04/2013, 14:16

Non ho visto il video, ma sono dell'idea che se degli animali vengono allevati per scopi alimentari, se vengano usate anche le pelli degli stessi non mi turba... Che siano cani, gatti, mucche o toporagni poco importa, è una cosa che l'uomo ha fatto dall'inizio dei suoi tempi se ci pensate... Sono d'accordo con chi sceglie di essere vegetariano, nulla in contrario anzi, pieno rispetto per ogni decisione dei singoli individui! Le cose che non sopporto in assoluto sono l'insulso maltrattamento degli animali che spesso negli allevamenti (o anche semplicemente in casa) sono molto più che maltrattati, lasciati letteralmente nella m*rda, malnutriti e trattati come merce inanimata, e in queste cose come in tutte le altre, il tentativo di imporre determinate "credenze" o linee di condotta portate avanti dai vari estremisti... Se voglio mangiare carne perché tu, animalista e vegetariano convinto, dovresti impormi di non mangiarla e di non allevare animali? Ti do ragione se denunci condizioni di allevamento e di macellazione barbare e disumane, ma per il resto mi dispiace, personalmente la "ciccia" mi piace, e per il momento non mi va di rinuciarci...

E poi avevo visto un video da qualche parte che dimostrava che anche le piante avevano reazioni nervose alle varie potature ecc... quindi? Non dovremmo mangiare nemmeno vegetali perché iin qualche modo soffrono anche loro? Suvvia...

Solo la mia opinione personale, non vorrei aver offeso nessuno, nel caso chiedo scusa in anticipo.

Ste



Avatar utente
franz77
fotografo
Messaggi: 58
Iscritto il: 18/09/2012, 10:40
Reputation:

Re: L'uomo è una bestia malriuscita

Messaggioda franz77 » 10/04/2013, 14:30

Un appunto, visto che si discute sulle varie culture ed io le rispetto tutte, c'è chi mangia canguri, cammelli, cavalli ecc. mettiamo che esistesse una cultura che come in passato praticasse quello che viene definito "cannibalismo" lo accettereste? Perchè culturalmente reputate normale mangiare esseri viventi escluso l'uomo?
Non dovrebbe scandalizzarvi?



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9339
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: L'uomo è una bestia malriuscita

Messaggioda chromemax » 10/04/2013, 14:55

Se non intervengono loro, vuol dire che il thread si sta sviluppando secondo i canoni , (come mi pare stia accadendo in questo caso) e ciascuno di noi può solo decidere di intervenire o non intervenire

Si. è vero, ma ricordiamoci sempre dove siamo... cioé queste discussioni dovrebbero essere di contorno e non sarebbe male magari agganciarle anche ad un tema fotografico, l'argomento è stato fotograficamente trattato da più di un fotografo

Ho uotato la tua frase solo come spunto, quindi non mi riferisco direttamente a te o al tuo post, ma parlo in generele un po' a tutti



Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4635
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: L'uomo è una bestia malriuscita

Messaggioda etrusco » 10/04/2013, 14:56

Mi sento in dovere di fare una precisazione.

Pacher ha scritto:Chiedo scusa non avevo visto che c'era una sezione dedicata a discussioni non legate alla fotografia ^:)^


In realtà la definizione di questo forum è :

"Spazio Aperto a qualunque tipo di discussione, idea o proposta non necessariamente legata alla fotografia"

Questa definizione, che ho scritto io, se da un lato autorizza tutti ad aprire thread generici, dall'altro invita l'utente a riflettere sul fatto che questo è pur sempre un forum di fotografia e non Facebook.

Non ho voluto esplicitare le categorie "ammesse" da quelle "non ammesse" perché sicuramente avrei commesso errori, non sono il tipo che vuol normare tutto, lascio sempre al buon senso la gestione delle discussioni.

Detto ciò,
Volete parlare di calcio? Parlate di calcio ...
Volete parlare di cani? Parlate di cani ...
Volete parlare di scie chimiche? Parlate di scie chimiche ...

Però ricordatevi che questo è pur sempre un forum di fotografia analogica e che esistono luoghi più adatti per trattare certi argomenti.

Grazie


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
franz77
fotografo
Messaggi: 58
Iscritto il: 18/09/2012, 10:40
Reputation:

Re: L'uomo è una bestia malriuscita

Messaggioda franz77 » 10/04/2013, 15:00

vngncl61 ha scritto:Franz il cannibalismo, tra gli esseri umani, non è mai stato praticato per fini alimentari. Aveva significati molto più complessi, presso alcune culture, addirittura, era un "omaggio" alla vittima, se ne assorbivano le energie vitali per perpetuarle, comunque qui non stiamo a discutere di cannibali.
Riguardo agli esseri viventi, anche le piante lo sono, e studi recenti ipotizzano, persino, che abbiano una vita "psichica", che vogliamo fare? proviamo a digerire i sassi?
Non mi sono mai piaciuti gli estremismi, di nessun tipo, politici, religiosi o culturali, tu sei libero d'esser vegetariano o vegano, ma questo non fa di te un "puro" e degli altri delle "bestie malriuscite", non dimenticarlo mai, altrimenti la bestia malriuscita sarai tu!

:-h


ognuno è libero di fare le proprie scelte, io invece con il mio messaggio vi ho chiesto se vi scandalizzereste o meno nel sapere che ci sono civiltà che mangiano uomini, in fondo sempre animali siamo quindi perchè non dovremmo essere cibo?
I vegetariani o vegani intendono gli animali e l'uomo identici e senza nessun estremismo riflettici





  • Advertisement

Torna a “Open Space”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti