LA FINE DELLA PELLICOLA

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatori: etrusco, isos1977

utente04

Re: LA FINE DELLA PELLICOLA

Messaggio da utente04 »

Senza contare che poi in effetti se si guarda la lista del girato in pellicola negli ultimi tempi, tra TV e grande schermo SOLO IN EUROPA e SOLO CON PELLICOLA FUJI c'è un bel pò da leggere.
Ripeto solo in EUROPA e solo FUJI:
http://www.fujifilm.com/products/motion ... on/europe/



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10050
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: LA FINE DELLA PELLICOLA

Messaggio da chromemax »

Secondo me il paragone Fotoimpex Westernphoto per le carte non è giustificato come dici tu dalla data di scadenza della carta, ma proprio perchè Fotoimpex è molto caro
Quella su WP è l'ultima scatola, tra un po' vedremo...

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10050
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: LA FINE DELLA PELLICOLA

Messaggio da chromemax »

Comunque, il Cinema digitale (ad oggi) è ottimo se visto in TV, ma un proiettore cinematografico che proietti una immagine da 12mt....paragonabile al tradizionale proiettore in pellicola è ancora un miraggio...
La sala energia del cinema arcadia di Melzo (MI), uno delle migliori sale d'europa come qualità di visione, ha uno schermo di 30 mt e proiettori digitali.
e questo senza mettere in mezzo le caratteristiche che offre la pellicola in fase di ripresa... ;)
Non so se hai presenti le caratteristiche offerte dal digitale nella post-produzione ;)

Ho premesso che non voglio innescare una discussione su analogico vs digitale nel cinema, 2 volte OT, e quanto sopra solo per offrire spunto di riflessione a chi vuole approfondire, preferibilmente non in un forum di fotografia analogica. Grazie

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10050
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: LA FINE DELLA PELLICOLA

Messaggio da chromemax »

Senza contare che poi in effetti se si guarda la lista del girato in pellicola negli ultimi tempi, tra TV e grande schermo SOLO IN EUROPA e SOLO CON PELLICOLA FUJI c'è un bel pò da leggere.
Ripeto solo in EUROPA e solo FUJI:
Sarebbe interessante sapere quanti di quei film sono stati distribuiti in quantità superirore alle 10 copie. Due conti della serva che hanno poco senso e possono dare eventualmente solo l'ordine di grandezza: un film di 100 minuti è lungo all'incirca 2700 metri, prendiamo un rapporto di buono/girato è 1:3, quindi 8000 metri di girato; moltiplichiamo per tre per montaggio, post e master? Fanno 24Km di pellicola per produrlo. Se si distribuiscono 10 copie si consuma già più pellicola di tutta quella che è servita per fare un film. Il vero consumo di pellicola lo fa la distribuzione, e la distribuzione vuole passare al digitale.
Non ho voglia di impelagarmi in discussione di numeri e puntualizzazioni continue, quindi concludo dicendo che negli affari non importa cosa fai adesso ma cosa farai tra 5 anni, questa dovrebbe essere la prospettiva temporale di analisi per capire come si sta orientando adesso il mercato.

ferod

Re: LA FINE DELLA PELLICOLA

Messaggio da ferod »

cosi' come non è finita la fotografia in bianco e nero con quasi totale scomparsa dei film girati in BN cosi' non finirà la fotografia a colori.
L'offerta forse sarà inferiore, ma ci sarà.

Avatar utente
claudio44
guru
Messaggi: 1058
Iscritto il: 18/05/2011, 0:07
Reputation:
Località: Napoli

Re: LA FINE DELLA PELLICOLA

Messaggio da claudio44 »

non so se la pellicola è in agonia o durerà ancora, di certo sono ritornato alla pellicola e alla camera oscura dopo anni di sospensione, circa 20, e un intermezzo di digitale che mi ha spinto a ricordare i bei tempi della pellicola e a riutilizzarla, e credo che questa cosa duri ormai da 3\4 anni;
può darsi che la pellicola smetta di essere prodotta domani, ma anche se fosse, per questo periodo in cui l'ho ritrovata mi ha dato tantissimo, ritrovare gli odori e il fascino della camera oscura, comprare apparecchi fotografici che sono delle opere d'arte o colpi di genio (come la serie olympus om, di cui posseggo tutte le macchine), la gioa di fare le immagini con le proprie mani, il senso di isolamento della camera oscura e della ripresa con la pellicola, sensazioni affini alla meditazione, e tanto altro ancora...
dicevo può darsi che domani smettano di produrre la pellicola, ma tutto quello che ha dato a me e a generazioni di fotografi nei secoli rimarrà per sempre, e non mi dispiacerà per me ma per questa nostra povera società umana, sempre più rimbecillita dalle suggestioni della pubblicità, dalla smania di fare presto (ma non certo bene), una società che è sull'orlo del botto finale..... quando la pellicola finirà, e se finirà, credo che dopo non molto finirà anche questa società di 4 soldi dove abbiamo la sfortuna di vivere e allora...
venitemi a trovare.. magari a dorso di un cavallo o di un asino, perché le automobili non ci saranno più, starò su una montagna con tutti i miei apparecchi fotografici ingranditori e tutto il resto, e mi troverete intento a stendere con un pennello una soluzione di nitrato d'argento e collodio su una lastra di vetro e a pestare in un mortaio gli altri chimici necessari; venite pure ci divertiemo insieme a far risorgere la fotografia, così come facevano i nostri antichi padri-fotografi nell'800, e ci divertiremo come pazzi, perché possono uccidere la pellicola per i loro ridicoli e distruttivi disegni comerciali, ma non distruggeranno la nostra passione....
ovviamente in questo scenario non ci sarà nemmeno internet o il telefono e allora come farete a venire a trovarmi? Bhè credo che utilizzerò i piccioni viaggiatori :)
vi allegherò una mappa e tutte le indicazioni...

Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: LA FINE DELLA PELLICOLA

Messaggio da isos1977 »

ferod ha scritto:cosi' come non è finita la fotografia in bianco e nero con quasi totale scomparsa dei film girati in BN cosi' non finirà la fotografia a colori.
L'offerta forse sarà inferiore, ma ci sarà.
Si, infatti... la pellicola BN è stabile da 20 anni e il rischio che sparisca è praticamente zero... anche perchè se il mercato si contrae ci saranno sempre piccoli operatori (mi vengono in mente efke e adox) che continueranno a produrre

sul colore immagino sarà lo stesso... ma non so se il processo industriale per la pellicola colore è tanto più complesso del BN da rendere i costi fissi troppo alti per offrire pellicole a un prezzo ragionevole
"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Avatar utente
37°Fotogramma
guru
Messaggi: 319
Iscritto il: 19/12/2011, 20:58
Reputation:
Località: NAPOLI Campania

Re: LA FINE DELLA PELLICOLA

Messaggio da 37°Fotogramma »

chromemax ha scritto:
Comunque, il Cinema digitale (ad oggi) è ottimo se visto in TV, ma un proiettore cinematografico che proietti una immagine da 12mt....paragonabile al tradizionale proiettore in pellicola è ancora un miraggio...
La sala energia del cinema arcadia di Melzo (MI), uno delle migliori sale d'europa come qualità di visione, ha uno schermo di 30 mt e proiettori digitali.
e questo senza mettere in mezzo le caratteristiche che offre la pellicola in fase di ripresa... ;)
Non so se hai presenti le caratteristiche offerte dal digitale nella post-produzione ;)

Ho premesso che non voglio innescare una discussione su analogico vs digitale nel cinema, 2 volte OT, e quanto sopra solo per offrire spunto di riflessione a chi vuole approfondire, preferibilmente non in un forum di fotografia analogica. Grazie
Ho dimenticato di dire,, (senza gareggiare) che esiste ( da anni ed anni) anche il formato iMAX in pellicola che tramite l'affiancamento di due o tre proiettori effettua proiezioni a 360° quanti metri se ne vuole.....
Inoltre, la pellicola usata al giorno d'oggi, è di norma trasferita in "D I" per essere modificata a piacimento con gli stessi risultati se non superiori della manipolazione Digitale. (un motivo ci sarà)
Mentre, quando gli attori non serviranno più ed abbiamo molti esempi di "videogiochi" su maxischermo spacciati per Film, allora è favorito il digitale per velocizzare il tutto. Tanto il pubblico preferisce i cartoni animati. :)
Il Futuro?...Logico è Analogico!

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10050
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: LA FINE DELLA PELLICOLA

Messaggio da chromemax »

vngncl61 un messaggio come il tuo sopra non può essere tollerato, anche se scritto "in tono scherzoso".
Per favore, e lo dico a tutti, non "svacchiamoci" troppo.
Grazie!

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10050
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: LA FINE DELLA PELLICOLA

Messaggio da chromemax »

mi auto sospendo per 2 settimane.
Non è necessario, basta postare nel rispetto di tutti.
Se invece è una battuta non mi fa ridere.
Ciao

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi