La fornace.

Racconta un tuo scatto, le scelte prese, l'inquadratura, il soggetto, la tecnica di sviluppo e la metodologia di stampa...

Moderatore: etrusco

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 1852
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: La fornace.

Messaggio da Lollipop »

Carlo-exCiauz ha scritto:La prima ha un potenziale pazzesco. Bravo! Anche per la difficoltà nel poter fotografare con calma. Hai provato a rifotografarla e ristamparla in co?
Ti ringrazio del passaggio Carlo.
No, non ho ancora provato a stamparla. E' tra quelle poche del mio archivio a cui tengo molto e un giorno, di buzzo buono, mi ci dedicherò col tempo dovuto.

Grazie.


Lorenzo.

Avatar utente
Luca Ghedini
guru
Messaggi: 683
Iscritto il: 02/02/2012, 15:26
Reputation:

Re: La fornace.

Messaggio da Luca Ghedini »

Ti invidio moltissimo la prima! Hai tempo di tornarci con un formato più grande e pellicola meno sensibile?
Luca Ghedini - Bologna (San Lazzaro di Savena)

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 1852
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: La fornace.

Messaggio da Lollipop »

Luca Ghedini ha scritto:Ti invidio moltissimo la prima!
Accidenti! Grazie. :)
Hai tempo di tornarci con un formato più grande e pellicola meno sensibile?
Il sito sta in zona Cremona, dove tornerò nelle prossime settimane, ma temo che l’abbiano gia abbattuto. All’epoca della foto, lo scorso inverno, la ciminiera era già pericolante.
Certo che la Rollei mi sta nel cassetto dell’auto. :)
Buona idea, grazie, ci proverò.
Lorenzo.

Avatar utente
Luca Ghedini
guru
Messaggi: 683
Iscritto il: 02/02/2012, 15:26
Reputation:

Re: La fornace.

Messaggio da Luca Ghedini »

Se l'hanno abbattuto ma hanno lasciato l'albero sarebbe divertente un "prima e dopo" :-)
Luca Ghedini - Bologna (San Lazzaro di Savena)

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 1852
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: La fornace.

Messaggio da Lollipop »

Luca Ghedini ha scritto:Se l'hanno abbattuto ma hanno lasciato l'albero sarebbe divertente un "prima e dopo" :-)
:D
Sarebbe, per quanto probabile, un vero peccato: adoro l’archeologia. Da me, a Treviglio, ci sta un bel forno a pirite, resistito finora alla demolizione di un complesso industriale per la produzione di fertilizzanti. Il suo destino non è però ancora scritto, anche perché l’area è ancora ben lungi dall’essere completamente bonificata. Spero che lo mantengano.
Lorenzo.

Rispondi