La mia camera oscura.... LA BUTTO!

Raccontaci come hai creato, allestito ed eventualmente ampliato la tua camera oscura. Immagini, trucchi, idee e consigli per la creazione di una camera oscura fai da te.

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
DanieleLucarelli
guru
Messaggi: 1152
Iscritto il: 12/08/2010, 16:56
Reputation:
Località: Livorno
Contatta:

Re: La mia camera oscura.... LA BUTTO!

Messaggioda DanieleLucarelli » 13/05/2013, 7:55

Domenico ha scritto:Per quanto mi riguarda, per esempio, sto per fare un corso di stampa, dopo il quale mi iscriverò in un circolo fotografico di Torino, dove si riunisce un manipolo di appassionati di c.o..


Lo scatto di Rivoli?



Advertisement
Avatar utente
giofex
guru
Messaggi: 1376
Iscritto il: 22/08/2012, 10:33
Reputation:
Località: BRESCIA
Contatta:

Re: La mia camera oscura.... LA BUTTO!

Messaggioda giofex » 13/05/2013, 8:57

Concordo pienamente con quanto scritto qualche post fa da Domenico. Già c'è il lavoro che ci fa perdere la pazienza.....non vale la pena farsi il sangue amaro pure per la camera oscura....
Ci vuole solo determinazione, tanta pazienza e costanza oltre ad un metodo di lavoro preciso.
Io non ho quasi nessuno dei requisiti sopra (a parte forse la determinazione) ma per lo meno lo stare in camera oscura con la luce rossa, il profumo (puzza) degli acidi, un cd in sottofondo mi rilassa un sacco....
Se poi ne esce anche qualche stampa carina o accettabile tanto meglio. La cosa certa e' che dopo ogni sessione sono un po' più sicuro dei procedimenti rispetto alla volta precedente.
Se invece vedi che la camera oscura proprio non ti piace o rilassa allora buttati sul digitale.


ciao

Giorgio

Avatar utente
fabriziog
guru
Messaggi: 1031
Iscritto il: 06/06/2011, 11:05
Reputation:
Località: Paese, Treviso

Re: La mia camera oscura.... LA BUTTO!

Messaggioda fabriziog » 13/05/2013, 9:03

Pure io ieri ho stampato, e pure io volevo spegnere tutto, gettare chimica e carta e sedermi davanti al divano a guardare qualche stupidata in TV.
Non riuscivo a venirne fuori, o stampa molto contrastata, o moscia moscia. Prova e riprova ma niente. Dopo 6 - 7 fogli e la voglia di buttare tutto, o acceso la luce mi sono seduto sulla sedia, tirato un gran sospirone e mi son detto... inutile provare a stampare così a casaccio per cercare di far presto (volevo uscire dalla CO con almeno due stampe), dal caso esce un risultato casuale. Per cui sono ripartito da zero, ricontrollato bene i negativi (per capire bene la differenza tra due negativi quasi simili ho provinato entrambi invece di scegliere "ad occhio" pensando di avere già abastanza esperienza per farlo, ed infatti poi per la stampa finale ho scelto un'altro negativo), fatto i provini fatti come si deve, insomma riflettuto prima di agire...
In poche parole (questo vale per me almeno) non ci sono scarciatoie, bisogna svilupparsi un metodo "scientifico" che permetta di capire cosa succede quando si fanno determinati interventi, altrienti si va un po a casaccio. Ed il metodo proposto da Daniele mi sembra veramente ottimo (proverò pure io così riesco magari a fare qualche stampa in + perchè trovare le 4 ore di tempo di fila non è facile).
Alla fine dopo 4 ore sono uscito con 1 stampa ma almeno ero soddisfatto del risultato. E qesta mattina, appena suonata la sveglia, di corsa a vedere com'era la stampa asciutta :)



Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 1912
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: La mia camera oscura.... LA BUTTO!

Messaggioda bafman » 13/05/2013, 9:44

fabdort ha scritto:E qesta mattina, appena suonata la sveglia, di corsa a vedere com'era la stampa asciutta :)

...e... ?
:-ss

:)



Advertisement
Avatar utente
fabriziog
guru
Messaggi: 1031
Iscritto il: 06/06/2011, 11:05
Reputation:
Località: Paese, Treviso

Re: La mia camera oscura.... LA BUTTO!

Messaggioda fabriziog » 13/05/2013, 9:48

tutto ok, anche da asciutta mi soddisfa :)
Ora è sonno la pila di libri per raddrizzarsi...



Avatar utente
Domenico
guru
Messaggi: 444
Iscritto il: 19/04/2011, 19:51
Reputation:

Re: La mia camera oscura.... LA BUTTO!

Messaggioda Domenico » 13/05/2013, 11:05

DanieleLucarelli ha scritto:
Domenico ha scritto:Per quanto mi riguarda, per esempio, sto per fare un corso di stampa, dopo il quale mi iscriverò in un circolo fotografico di Torino, dove si riunisce un manipolo di appassionati di c.o..


Lo scatto di Rivoli?


Si! Anni fa feci un corso base di stampa con claudio marra ed avevo conosciuto alcuni iscritti, tutta gente simpatica.
Sono dell'idea che partecipare attivamente e di persona ad un circolo possa essere utile perché così si possono vedere e confrontare le stampe.
Il forum e' molto utile, ma ha il limite che le stampe non si possono vedere...hai voglia a dire che quella carta è più bella dell'altra o che quel viraggio ti dà un certo tipo di risultato...non vedendo si rischia di affidarsi ciecamente ai (giusti) consigli dei più esperti, con il rischio che si finisca con il chiedere "soluzioni chiavi in mano" al guru di turno.



Avatar utente
gergio
guru
Messaggi: 787
Iscritto il: 14/03/2013, 16:57
Reputation:

Re: La mia camera oscura.... LA BUTTO!

Messaggioda gergio » 13/05/2013, 11:37

Secondo me non devi avere fretta. Fai tutto con calma, nessuno ti corre dietro, non hai scadenze. Per motivi di lavoro non entro in camera oscura da dicembre, ma non me ne faccio un problema. Quando entrero' avro perso sicuramente la mano e avro' brutti risultati. Ho notato che ogni volta che vado di fretta faccio stampe oscene, quindi gia' so che devo andare con calma.

Sul fatto di usare il digitale non saprei dirti: se non hai tempo usalo, ma trovo mooolto piu' appagante la CO



Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: La mia camera oscura.... LA BUTTO!

Messaggioda isos1977 » 13/05/2013, 11:47

Domenico ha scritto:Il forum e' molto utile, ma ha il limite che le stampe non si possono vedere...hai voglia a dire che quella carta è più bella dell'altra o che quel viraggio ti dà un certo tipo di risultato...non vedendo si rischia di affidarsi ciecamente ai (giusti) consigli dei più esperti, con il rischio che si finisca con il chiedere "soluzioni chiavi in mano" al guru di turno.


è proprio così... senza contare che spesso è molto più faticoso leggere dei post che "vedere" dal vivo le stesse cose... ad esempio, avendo letto i post di giorgio70, penso che un po' più di rigore nel processo gli farebbe fare un grosso passo avanti, ma se nessuno lo vede all'opera è difficile trovare gli errori!

Purtroppo, anche in grandi città, non è così facile trovare associazioni o anche solo gruppi informali di amanti della Camera Oscura...

comunque, per il problema del vedere le stampe, il gioco delle cartoline è molto utile!


"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Avatar utente
zone-seven
guru
Messaggi: 700
Iscritto il: 18/02/2012, 22:16
Reputation:
Località: italia

Re: La mia camera oscura.... LA BUTTO!

Messaggioda zone-seven » 13/05/2013, 17:33

potrebbe iniziare a togliere il vetro da sopra la carta ;)


viviamo in un mondo dove il sapone per i piatti è fatto con vero succo di limone, la limonata con aromi artificiali.
Enzo

Avatar utente
Giorgio70
esperto
Messaggi: 133
Iscritto il: 01/05/2013, 9:43
Reputation:
Località: Follina (TV)
Contatta:

Re: La mia camera oscura.... LA BUTTO!

Messaggioda Giorgio70 » 13/05/2013, 18:55

Eccomi tornato dal lavoro, stano ma con ancora una nuova voglia di fare.
Quello di ieri sera è stato uno sfogo dettato dalla frustrazione di non riuscire proprio ad ottenere ciò che voglio dalle mie stampe.

Daniele, prima di tutto grazie mille per la scaletta che mi hai suggerito sul come operare, la ritengo utilissima e davvero molto bene strutturata. Sono intenzionato a seguirla davvero seriamente.
Prima domandavi da quanto stampo... In realtà ho stampato foto dai miei 25 ai 30 anni (e all'epoca ero anche contento di quello che ottenevo) poi ho abbandonato la stampa (ma non la fotografia) a cui nel decennio successivo sono tornato solo saltuariamente. Adesso, ai miei 42 anni suonati ho deciso (almeno "avevo deciso") di riprendere in mano seriamente la stampa in camera oscura. In questo lasso di tempo grazie anche al digitale e all'aver imparato ad usare un programma incredibile come Silverefex credo d'aver finalmente capito che cosa voglio ottenere dalle mie foto. Adesso non riesco più ad accettare una stampa mediamente carina... Non mi basta più, vorrei riuscire a fare una vera e propria stampa che possa rappresentare una sorta di interpretazione definitiva del mio negativo...ma davvero in camera oscura c'è da impazzire... dovendo procedere sempre "alla cieca" e per di più in pochi secondi... bisogna mantenere sempre una grandissima concentrazione e soprattutto è necessaria una grandissima capacità di pre-visualizzazione, un po' come faceva Ansel Adam quando prevedeva il negativo che avrebbe potuto ottenere in base ai suoi differenti parametri adottati. Insomma... davvero tante a volte troppe cose a cui pensare... va beh, lo so che in fondo è anche questione di allenamento tenere così tanti parametri sotto controllo non è per nulla facile specie per uno smemorato come me...

Per fare capire cosa intendo posto alcune mie foto... Nel bene o nel male (cioè che piacciano o meno) queste sono alcune delle mie foto che amo e che trovo cariche di una loro forza espressiva... Foto che sento profondamente mie e che vorrei riuscire ad ottenere anche in ambito analogico...
Allegati
Lago di Arsié.jpg
Altare di campagna.jpg
Armonia.jpg
Cristo.jpg
Nebbia.jpg


Giorgio



  • Advertisement

Torna a “Ritratto della tua Camera Oscura”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti