La mia Camera Oscura (passo passo)

Raccontaci come hai creato, allestito ed eventualmente ampliato la tua camera oscura. Immagini, trucchi, idee e consigli per la creazione di una camera oscura fai da te.

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
rgart1983
esperto
Messaggi: 290
Iscritto il: 03/10/2011, 13:28
Reputation:
Località: Bologna

Re: La mia Camera Oscura (passo passo)

Messaggioda rgart1983 » 21/11/2011, 22:55

Ma dai :D

Se hai molta molta pazienza ti mando mio padre a darti una mano...!!!


Mi dispiace ma le mie coscienze son limitate alla teoria appresa dal babbo... ;)



Advertisement
Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: La mia Camera Oscura (passo passo)

Messaggioda zioAlex » 21/11/2011, 23:07

adridimo ha scritto:Io non ne capisco molto di queste cose.. mio padre è geometra e ha detto di fare questo massetto di 3 cm di cemento con dentro una rete elettrosaldata e poi stendere le piastrelle con l'apposita colla.. :-bd

mio padre invece é stato.. Pavimentista :D
in realtà sarebbe una piccola gettata di cemento considerando che c'é anche la rete elettrosaldata, il massetto é con sabbia e cemento;
comunque l'importante é che riesci a fare un buon lavoro..
Aggiornaci.. ;)
:-h


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7

Avatar utente
m0rphy75
appassionato
Messaggi: 8
Iscritto il: 13/11/2011, 12:41
Reputation:

Re: La mia Camera Oscura (passo passo)

Messaggioda m0rphy75 » 23/11/2011, 23:02

Posso darti qualche dritta dato che faccio il muratore, sembrerà macchinosa ma è solo un pò lungo spiegarla :-B .
Se devi mettere le mattonelle, il massetto deve essere molto preciso ed a livello poichè dopo sarebbe molto difficile "regolare" con la colla eventuali imperfezioni.
Acquista prima di tutto una staggia dritta, che può essere di alluminio (appositamente usata dai pavimentisti) solo che la misura minima è di 3 metri e dovresti poi tagliarla (un pezzo da due metri ed un pezzo da un metro), oppure farti piallare da un falegname una tavola di legno di quelle normalmente usate in edilizia.
Procedi tirando vari punti di livello lungo il muro (normalmente si usa segnare un metro da terra), per fare ciò o usi una livella laser od in alternativa usi il vecchio sistema del tubo trasparente, di 1 cm/1,5 cm di diametro lungo almeno 5 metri che provvederai a riempire d'acqua (attenzione alla presenza di bolle d'aria all'interno).
In questo caso ci vogliono due persone per effettuare questa operazione, sfruttando il sistema studiato a scuola dei vasi comunicanti, una persona "chiama" il livello (partendo dal punto dove è segnato un metro da terra) e l'altro segna con una matita. Questa operazione la farai segnando un livello per ogni angolo della stanza.
Prosegui a questo punto facendo varie "puntate" di cemento e sabbia in corrispondenza dei punti segnati lungo il muro, i punti intermedi potrai farli usando la staggia con la livella poggiata sopra.
Procedi in questo modo, metti un può di sabbia e cemento nel punto dove devi fare "la puntata", prendi un pezzo della mattonella che userai per pavimentare (la rompi in 4 pezzi con l'aiuto della cazzuola poichè ti servirà come spessore) e lo poggerai sopra la sabbia e cemento, costiperai battendo sulla mattonella fino a quando con il doppiometro non sarai ad una misura sul punto di livello di 94,5 cm ( supponendo tu abbia segnato il livello in precedenza ad 1 mt, 5 cm sono lo spessore del massetto e 0,5 cm sono per lo spessore della colla). Ovviamente dopo aver fatto la puntata togli il pezzo di mattonella.
Farai la stessa operazione facendo tante "puntate" ad una distanza una dall'altra pari alla lunghezza della staggia di cui disponi -20 cm (esempio hai una staggia di 2 metri, le puntate saranno ad una distanza di 1,80 mt una dall'altra).
Asciugate le puntate (controllerai al tatto, magari per quelle userai mischiare un pò più di cemento nella miscela), metterai tra una puntata e l'altra la miscela di sabbia e cemento in modo da formare le classiche "fasce" (aiutandoti con la staggia), che ti serviranno come guida per finire il massetto.
Alcune cose da precisare:
il massetto come regola deve essere almeno 4/5 cm di spessore;
il miscela sabbia /cemento deve essere come consistenza umida e non "impastata", questo per facilitarti l'uso della staggia;
dato che il sottofondo è fatto di polistirolo è consigliabile l'uso della rete zincata ( normalmente è 1 metro x 2 metri ed è molto sottile e leggera) in quanto il pavimento potrebbe dare luogo a fessurazione lungo le fughe tra una mattonella e l'altra;
il composto può essere fatto di sabbia e cemento o per comodità possono essere presi sacchi già pronti da miscelare solo con acqua, usando una frusta collegata ad un normale trapano abbastanza potente, la mapei in questo caso dispone del "Topcem pronto";

Io personalmente dato che al momento non ho molto tempo (ne voglia per la verità) per fare questo lavoretto (il detto "il calzolaio con le scarpe rotte" è sempre di attualità), nella camera oscura che stò finendo di allestire ho usato della plastica molto spessa in rotoli da 1,50 mt che ho provveduto a posare sul sottofondo e vado bene comunque per spazzarla e lavarla.
L'ho messa lì magari potresti fare anche tu così se il polistirolo è abbastanza duro da consentirtelo (risparmieresti tempo e soldi).

Se hai bisogno di altro fai un fischio :D

edit: ho corretto una mia imprecisione riguardo l'altezza della puntata durante la costipazione, scusate, vista l'ora in cui ho postato ho preso "una tranvata" =))
Ultima modifica di m0rphy75 il 24/11/2011, 16:41, modificato 2 volte in totale.



Avatar utente
Minoltista
esperto
Messaggi: 217
Iscritto il: 10/12/2010, 18:49
Reputation:

Re: La mia Camera Oscura (passo passo)

Messaggioda Minoltista » 24/11/2011, 8:56

Ragazzi, iniziative come questa meritano tutta l'attenzione di questo mondo.
E' cosi che la data della morte dell'analogico sarà sempre piu lontana....


Per Adrimiro: non mi son dimenticato, è solo che sto passando un periodaccio!!! Appena mi libero ti chiamo al volo!

Michele



Advertisement
Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: La mia Camera Oscura (passo passo)

Messaggioda zioAlex » 24/11/2011, 12:19

m0rphy75 ha scritto:Se devi mettere le mattonelle, il massetto deve essere molto preciso ed a livello poichè dopo sarebbe molto difficile "regolare" con la colla eventuali imperfezioni.
Acquista prima di tutto una staggia dritta, che può essere di alluminio (appositamente usata dai pavimentisti) solo che la misura minima è di 3 metri e dovresti poi tagliarla (un pezzo da due metri ed un pezzo da un metro), oppure farti piallare da un falegname una tavola di legno di quelle normalmente usate in edilizia.
Procedi tirando vari punti di livello lungo il muro (normalmente si usa segnare un metro da terra), per fare ciò o usi una livella laser od in alternativa usi il vecchio sistema del tubo trasparente, di 1 cm/1,5 cm di diametro lungo almeno 5 metri che provvederai a riempire d'acqua (attenzione alla presenza di bolle d'aria all'interno).
In questo caso ci vogliono due persone per effettuare questa operazione, sfruttando il sistema studiato a scuola dei vasi comunicanti, una persona "chiama" il livello (partendo dal punto dove è segnato un metro da terra) e l'altro segna con una matita. Questa operazione la farai segnando un livello per ogni angolo della stanza.
Prosegui a questo punto facendo varie "puntate" di cemento e sabbia in corrispondenza dei punti segnati lungo il muro, i punti intermedi potrai farli usando la staggia con la livella poggiata sopra.
Procedi in questo modo, metti un può di sabbia e cemento nel punto dove devi fare "la puntata", prendi un pezzo della mattonella che userai per pavimentare (la rompi in 4 pezzi con l'aiuto della cazzuola poichè ti servirà come spessore) e lo poggerai sopra la sabbia e cemento, costiperai battendo sulla mattonella fino a quando con il doppiometro non sarai ad una misura sul punto di livello di 1 metro e 0,5 cm ( i 0,5 cm sono per lo spessore della colla). Ovviamente dopo aver fatto la puntata togli il pezzo di mattonella.
Farai la stessa operazione facendo tante "puntate" ad una distanza una dall'altra pari alla lunghezza della staggia di cui disponi -20 cm (esempio hai una staggia di 2 metri, le puntate saranno ad una distanza di 1,80 mt una dall'altra).
Asciugate le puntate (controllerai al tatto, magari per quelle userai mischiare un pò più di cemento nella miscela), metterai tra una puntata e l'altra la miscela di sabbia e cemento in modo da formare le classiche "fasce" (aiutandoti con la staggia), che ti serviranno come guida per finire il massetto.
Alcune cose da precisare:
il massetto come regola deve essere almeno 4/5 cm di spessore;
il miscela sabbia /cemento deve essere come consistenza umida e non "impastata", questo per facilitarti l'uso della staggia;
dato che il sottofondo è fatto di polistirolo è consigliabile l'uso della rete zincata ( normalmente è 1 metro x 2 metri ed è molto sottile e leggera) in quanto il pavimento potrebbe dare luogo a fessurazione lungo le fughe tra una mattonella e l'altra;
il composto può essere fatto di sabbia e cemento o per comodità possono essere presi sacchi già pronti da miscelare solo con acqua, usando una frusta collegata ad un normale trapano abbastanza potente, la mapei in questo caso dispone del "Topcem pronto"



Spiegazione da vero Maestro Artigiano! :ymapplause:
:-h


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7

luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: La mia Camera Oscura (passo passo)

Messaggioda luca_dega » 25/11/2011, 11:50

...buttaci sopra un rotolo di pavimento in plastica bello spesso. Non dannarti con lavori allucinanti che non servono... Che cambia tra piastrelle e rotolo di plastica (ben steso) ? Mica stai facendo nuovo il soggiorno !!



Avatar utente
m0rphy75
appassionato
Messaggi: 8
Iscritto il: 13/11/2011, 12:41
Reputation:

Re: La mia Camera Oscura (passo passo)

Messaggioda m0rphy75 » 25/11/2011, 12:46

E' infatti quello che ho fatto io (anche se sono del mestiere), ho risparmiato tempo e danaro che ho poi speso per allestire la camera oscura, resta però da vedere la consistenza del polistirolo posato a terra, se si tratta di polistirene duro si può anche fare ma se e del tipo "soffice" finirà col bucarlo camminandoci o con i piedi di tavoli e sedie.



Avatar utente
adridimo
guru
Messaggi: 355
Iscritto il: 18/10/2011, 11:14
Reputation:

Re: La mia Camera Oscura (passo passo)

Messaggioda adridimo » 25/11/2011, 12:58

Infatti il problema è proprio questo: il polistirolo per terra è molto soffcie e si rischia di bucarlo, per questo devo fare il massetto e piastrellare. Poi con 30€ si prendeno le piastrelle e in mezza giornata si montano.. ;) Avevo pensato anche io alla plastica spessa "pavimento vinilico" ma visti i costi Vs. risultato finale ho optato per le piastrelle :D !

m0rphy75 grazie mille per aver spiegato in dettaglio tutti i passaggi per il massetto, oggi vado a comprare 17 sacchi da 25Kg di massetto pronto, la fatica più grande sarà portarli in soffitta :(( .

Questo weekend altra sessione di lavori, vi terrò aggiornati!



luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: La mia Camera Oscura (passo passo)

Messaggioda luca_dega » 25/11/2011, 13:51

scusate ma io non sono del mestiere, però avevo valutato la possibilità di sfondare il polistirolo...
se hai già previsto di comprare la rete metallica per fare il getto di cemento, perchè non prendi invecie dei pannelli pannelli di fragranite o compensato o simili e ci butti sopra il pavimento-plasticone ?! Così non dovresti rischiare di bucare un bel niente, No ?

idea n° 2 (ed il mio consiglio): i parquet "finti" ? (di quelli lunghi 1 mt e che si assemblano in un'attimo con un pò di colla?)

images.jpg
images.jpg (38.4 KiB) Visto 2067 volte



Io e mio padre li abbiamo messi in diverse stanze, a casa dei miei e non solo: è un lavoro decisamente facile e si fa "in un'attimo".
Costo basso se prendi roba di seconda scelta
Problema polvere = a quello delle piastrelle,
resistenti (mi è caduto un martello da 2 mt e non è successo niente!)
lavabili
isolano più delle piastrelle
belle da vedersi...anche se forse si rovinano se cade un pò di acido (ma che te ne frega ?)

che vuoi di più ?!

Non impelagarti con reti metalliche, getti di cemento, colla per piastrelle e piastrelle !!! Il tutto da trasoportarsi comodamente al 2° ( o 3° ?) piano della casa....

1) stendi il rotolo si simil-gommapiuma che si mette sotto i parquet prefiniti e
2) posi i suddetti parquet mettendo un pò di colla tra le giunture, battendoli un pò col matrello per farli incastrare
3) fine
per fare 10 mq ci metterai mezza giornata, facendo con calma...e con... 2 viaggi di scale porti su tutto l'occorrente.



luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: La mia Camera Oscura (passo passo)

Messaggioda luca_dega » 25/11/2011, 13:54

adridimo ha scritto:17 sacchi da 25Kg di massetto pronto, la fatica più grande sarà portarli in soffitta :(( .


appunto.
più ricordati le piastrelle :))
mettiamo che ci metti delle 30x30 che pesano...uhm...diciamo 8 etti l'una, per fare 10mq te ne servono circa 120... altri 100 kilozzi...
poi un 10 kg di colla ce la vogliamo mettere a 'ste piastrelle ? (non sono esperto ma immagino che ci vogliano).
quindi sono circa 22 viaggi da 25 kg l'uno....più le (enormi) reti metalliche, ovviamente :D

non ti affaticare e non sprecare tempo, 'che devi anche costruire la simil-JOBO :D





  • Advertisement

Torna a “Ritratto della tua Camera Oscura”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite