Lamada ingranditore

Discussioni su ingranditori e tecniche di stampa

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
colonial
esperto
Messaggi: 216
Iscritto il: 06/01/2015, 16:29
Reputation:
Località: Hermosillo Mex

Lamada ingranditore

Messaggioda colonial » 21/01/2018, 23:18

Salve a tutti, oggi, dopo anni di onorato servizio e' morta la mia ultima photocrescenta;
Ho deciso quindi di passare ai led, in particolare vorrei usare dei chip COB bianchi che si trovano fino ad oltre 20000 lumen con temperature colore dai 2700K ad oltre 6000K;
Una volta sentii dire che una photocrescenta da 100W dovrebbe fornire almeno 1500 lumen, non ne cerco di piu', oppure mi sbaglio?
Inoltre a che temperatura lavora? avevo sentito parlare di 3000K ma anche qui nulla di sicuro;
Lavoro in B/W ed ho due ingranditori Durst, uno a condensatore ed un altro a diffusione con testa colore, che pero' uso solo per il B/W;
Voi che temperatura colore mi suggerireste, 3000, 3500 o 4000K?
Tutti questi chip "vantano" un indice di colore CRI di 90;
Il diametro della sorgente luminosa, a seconda della potenza varia da pochi millimetri ad oltre 40mm.
Voi che ne pensate?
Prima di imbarcarmi nella costruzione di un laborioso adattatore per i chip cercavo un qualche illuminato parere.
Un grazie anticipato.



Advertisement
Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4484
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Lamada ingranditore

Messaggioda graic » 22/01/2018, 9:03

Circa le caratteristiche tecniche della Photocrescenta le trovi sul datasheet http://static.mercateo.com/3a/4579243ec ... 6.pdf?v=91
Però ovviamente quando parli di questa ti riferisci alla testa a condensatori, quella a colori in genere ha la sua lampada alogena "da non sostituire" ad capocchiam
Il chip "nudo" non vedo come si possa però sostituire nella testa a condensatori che ha bisogno di una emissione quanto più uniforeme su una calotta sferica di grandi dimensioni (come appunto l'ampolla della Photocrescenta) leggendo in giro (anche su analogica) si sono ottenuti ottimi comportamenti con lampade a led di forma sferica, che ormai si trovano con potenze luminose e dimensioni simili alle lampade tradizionali.
Ultima nota cosa intendi fartene di 20000 lumen, ottenere tempi di esposizione brevissimi e criticissimi da stabilire?


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
colonial
esperto
Messaggi: 216
Iscritto il: 06/01/2015, 16:29
Reputation:
Località: Hermosillo Mex

Re: Lamada ingranditore

Messaggioda colonial » 22/01/2018, 12:13

Ti ringrazio per la risposta, i 20000 lumen riguardavano il limite di alcuni chips, io mi sarei fermato sui 1500;
Comunque la tua indicazione era proprio quello che cercavo e ti ringrazio;
Solo ero (quasi) convinto che le photocrescenta fossero dai 3000k in su.
So che i condensatori sono assai critici e per questo ho cercato consiglio, per cio' che riguarda la testa a colori, per ora sta benone, quindi nessuna sostituzione;





  • Advertisement

Torna a “Ingranditori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 1 ospite