Lavorazione fine-art delle carte (ex Scatole Carta Adox)

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
ludovico
guru
Messaggi: 601
Iscritto il: 21/10/2013, 8:24
Reputation:

Re: Lavorazione fine-art delle carte (ex Scatole Carta Adox)

Messaggioda ludovico » 30/01/2014, 12:19

sesti! sesti di stop!

=))



Advertisement
Avatar utente
|DDS|
guru
Messaggi: 745
Iscritto il: 05/01/2013, 10:19
Reputation:

Re: Lavorazione fine-art delle carte (ex Scatole Carta Adox)

Messaggioda |DDS| » 30/01/2014, 13:16

DDT ormai l'avranno trovato in qualche zona remota farfugliando monosillabi incomprensibili in terzi di stop...


:)) Ormai parlo il Klingon, questa è per Pach e Ludovico! Disgraziati!


(ah!...significa bastardi! :ymhug: )


Anch'io per ora basta test, ho cominciato a mettere su carta gli insegnamenti vulcaniani.
Riesco, anzi no.. ancora non riesco, ma comincio finalmente a far respirare le mie stampe (a me piace una spolverata di nero e bianco, e che la foto si sviluppi nel mezzo; prima se recuperavo da una parte mi affogava dall'altra e dovevo fare le acrobazie).
Agendo sul fattoriale in sovraesposizione/sottosviluppo e viceversa mi sembra di riuscire a mantenere ben definiti i punti di nero e di bianco scelti in provinatura, lavorando poi sul piede e la spalla è molto più semplice recuperare e/o interpretare negativi difficili, decimando così gli interventi di bruciatura e mascheratura.

Ho fatto un paio di foto alle foto con la scatoletta del tonno (non sono capace a recuperarle con fotosciòp), fanno pena, machissenefrega :ymblushing: ..

fotos-6.jpg


Ciao belli!


Enrico

Avatar utente
ludovico
guru
Messaggi: 601
Iscritto il: 21/10/2013, 8:24
Reputation:

Re: Lavorazione fine-art delle carte (ex Scatole Carta Adox)

Messaggioda ludovico » 30/01/2014, 13:29

Maledetto!

...dammi l'indirizzo che ti spedisco il figliolo con la sua dolcissima mammina, un paio di cani e una vecchia a scelta...poi vediamo se passi del tempo in camera oscura :ymdevil:

</non è vero niente sono solo smacerie> sembrano belle davvero, bravo</off>

:D



Avatar utente
Slowhand78
esperto
Messaggi: 182
Iscritto il: 14/06/2013, 22:14
Reputation:
Località: Prato

Re: Lavorazione fine-art delle carte (ex Scatole Carta Adox)

Messaggioda Slowhand78 » 02/02/2014, 17:39

Finalmente sono riuscito a trovare il tempo di fare i test. Allora: la test a colori del Quodgon dev'essere impostata con 25 M per permettere lo stesso contrasto dei condensatori senza filtri. Quindi ora posso usare uesta per fare itest?
Se in settimana ho un po' di tempo mi sviluppo gli N -, N+, e mi faccio anche qualche verifica poi vedremo..
Ciao


Daniele

Advertisement
Avatar utente
gonfiacani
guru
Messaggi: 387
Iscritto il: 26/06/2012, 9:01
Reputation:

Re: Lavorazione fine-art delle carte (ex Scatole Carta Adox)

Messaggioda gonfiacani » 08/02/2014, 10:34

Perdonatemi se insisto sul test per la SE. Con la mia Hassy 500CM riesco a scattare col il volet aperto almeno per metà magazzino. Come si fa a far entrare su un unico fotogramma tutte le 10 zone? Mi ero già preso i riferimenti con un pennarello, ma...



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11674
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Lavorazione fine-art delle carte (ex Scatole Carta Adox)

Messaggioda Silverprint » 08/02/2014, 21:48

Ciao!

Non ho capito la domanda!


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
gonfiacani
guru
Messaggi: 387
Iscritto il: 26/06/2012, 9:01
Reputation:

Re: Lavorazione fine-art delle carte (ex Scatole Carta Adox)

Messaggioda gonfiacani » 08/02/2014, 23:41

Sul voler ho segnato i riferimenti per poter fare esposizioni multiple e avere su un unico fotogramma le dieci zone di una scena (telo con trama). Però mi sono accorto che riesco a fare solo le prime quattro o cinque esposizioni, perché inserendo il volet oltre la metà del magazzino il meccanismo impedisce lo scatto.




Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11674
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Lavorazione fine-art delle carte (ex Scatole Carta Adox)

Messaggioda Silverprint » 08/02/2014, 23:47

Ah, ecco, ho capito.

Certo che impedisce lo scatto è fatto apposta così. C'è un meccanismo che previene lo scatto col volet inserito.
Non so se puoi in qualche modo bloccarlo come se fosse disinserito, senza fare danni.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
iz7nct
guru
Messaggi: 512
Iscritto il: 11/04/2011, 16:10
Reputation:
Località: Nardò-LE

Re: Lavorazione fine-art delle carte (ex Scatole Carta Adox)

Messaggioda iz7nct » 08/02/2014, 23:50

Prova con un cartoncino nero leggermente più basso dell'altezza del volet...





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 1 ospite