LC29 vs HC110

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
muadib
fotografo
Messaggi: 31
Iscritto il: 17/01/2013, 9:24
Reputation:

LC29 vs HC110

Messaggioda muadib » 17/01/2013, 10:22

Mi sono appena iscritto e già comincio a chiedere...

Uso da diverso tempo il Rodinal e l'XTOL come rivelatori per pellicole , e devo dire che i risultati fino ad oggi sono stati buoni; ho il problema che l'XTOL purtroppo ha una durata troppo breve per l'utilizzo che ne faccio io, considerando che lo uso principalmente per pellicole di media/altra velocità e che scatto prevalentemente con pellicole da 50/100 ISO che sviluppo in Rodinal.
Detto ciò, vorrei passare ad uno sviluppo per pellicole medie/veloci che sia concentrato , quindi la scelta ricade sull'HC110 o sull' Ilford LC29.
Da quello che ho letto l'LC29 è la versione più diluita dell' Ilford HC che a sua volta è un clone ben fatto del Kodak HC110, L'LC29 diluito a 1+19 sembrerebbe la stessa cosa dell'HC110 diluito a 1+31 ( http://www.stefanheymann.de/foto/entwickler/hc-110.htm ), andando a vedere la Ilford Developmente Chart ( http://www.ilfordphoto.com/applications ... .asp?n=429 ) i tempi di LC29 e HC Ilford sono identici , mentre differiscono leggermente con quelli del Kodak HC110 , se poi andiamo a vedere i tempi della Massive Dev Chart le differenze sono ancora più marcate.
Insomma tutto questo per chiedere se qualcuno ha avuto esperienze con questi due rivelatori , se sono effettivamente la stessa cosa e se vale la pena acquistare l'LC29 (visto che è in confezioni da mezzo litro molto più comoda e pratica da quella da 1Lt dell'Hc110).

Grazie

Fabio



Advertisement
Avatar utente
DanieleLucarelli
guru
Messaggi: 1135
Iscritto il: 12/08/2010, 16:56
Reputation:
Località: Livorno
Contatta:

Re: LC29 vs HC110

Messaggioda DanieleLucarelli » 17/01/2013, 10:53

Io andrei sul litro di HC110, è praticamente eterno.
La diluizione intermedia (che all'inizio facevo per gestire meglio il dosaggio) invece mi ha giocato diversi brutti scherzi smettendo di funzionare abbastanza rapidamente.



Avatar utente
rugge#55
esperto
Messaggi: 138
Iscritto il: 16/12/2012, 18:15
Reputation:

Re: LC29 vs HC110

Messaggioda rugge#55 » 17/01/2013, 12:47

Cioè prediluendo l' HC110 ti si esauriva?



Avatar utente
DanieleLucarelli
guru
Messaggi: 1135
Iscritto il: 12/08/2010, 16:56
Reputation:
Località: Livorno
Contatta:

Re: LC29 vs HC110

Messaggioda DanieleLucarelli » 17/01/2013, 12:56

Si, il diluito 1+3 durava poco (poco più di un mese). Dopo 2 rulli rovinati ho cominciato a prelevare direttamente lo sciroppo concentrato e sono arrivato a fine bottiglia dopo 3 anni.



Advertisement
Avatar utente
-1Turbo-
esperto
Messaggi: 144
Iscritto il: 16/05/2012, 1:16
Reputation:
Località: Torino o da qualche parte sulle alpi
Contatta:

Re: LC29 vs HC110

Messaggioda -1Turbo- » 17/01/2013, 13:20

Uso praticamente solo l'ilford Hc, la soluzione di lavoro 1+3 l'ho tenuta anche per 2 mesi senza problemi.

Ciao


Salvatore

Flickr
"Usate il vostro il cervello, è la parte più importante della vostra attrezzatura" (Kevin Andrews e Warren Miller)

Avatar utente
muadib
fotografo
Messaggi: 31
Iscritto il: 17/01/2013, 9:24
Reputation:

Re: LC29 vs HC110

Messaggioda muadib » 17/01/2013, 13:55

Domanda forse banale

quali differenze ci sono (oltre alla conservazione) fra XTOL e i vari HC , in termini di resa finale del negativo





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti