Le perle di saggezza di un negoziante

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
riccardo_Tokyo
esperto
Messaggi: 222
Iscritto il: 19/01/2012, 8:14
Reputation:
Località: tokyo
Contatta:

Re: Le perle di saggezza di un negoziante

Messaggioda riccardo_Tokyo » 07/02/2013, 9:57

In questo caso mi sento di spezzare una lancia a favore del paese dove vivo.
Dal mio punto di vista è una sorta di paradiso, negozianti ultra-specializzati, materiale a prezzi decenti, cortesia che rasenta il ridicolo. Quando parlo di negozi di fotografia posso fare una netta distinzione tra esercizi che si occupano SOLTANTO di fotografia analogica e quelli che si occupano solo di digitale. In qualsiasi caso, che tu sia un esperto o che tu sia uno che non ha nulla di meglio da fare quel giorno puoi permetterti di chiedere, toccare la merce, provarla, anche roba costosa, molto costosa.
Quelli della Leica di Shinjuku ormai mi riconoscono a vista, ho provato tutte le loro macchinette in vetrina, mai comprata una...
Il punto del discorso è...ho iniziato a scattare in analogico in questo paese, non saprei come sopravvivere ad uno standard inferiore :P

R.



Advertisement
Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: Le perle di saggezza di un negoziante

Messaggioda zioAlex » 07/02/2013, 10:21

Condivido in pieno il pensiero di Andrea come già scritto da me in maniera sintetica ;)
il fotonegoziante é principalmente un commerciante e "dovrebbe" offrire un buon servizio a prezzi competitivi alla clientela, vadasè che se il commerciante guarda "solo" i suoi interessi pian piano la clientela se la perde! + tratta bene il cliente e + il cliente ritorna! Poi magari ci sono altri fattori diciamo di contorno, anche se un commerciante non offre un buon servizio e noi non andiamo +, ma é ovvio che andranno altri per diversi motivi esempio per un acquisto urgente, non sono della zona e vanno li, oppure sono di passaggio, per rendere meglio l'idea a Roma io Andrea e altri conosciamo i Veri commercianti di fotografia e andiamo direttamente li ma un turista che magari si trova a S.Pietro non va da ars-imago o da Sabatini ma sicuramente prenderà un rullo anche a 10€ in una bancarella in via della Conciliazione! :))


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7

Avatar utente
luchino85
fotografo
Messaggi: 50
Iscritto il: 25/01/2013, 12:02
Reputation:
Località: Verrua Savoia

Re: Le perle di saggezza di un negoziante

Messaggioda luchino85 » 07/02/2013, 11:17

Anche il commerciante deve far il suo mestiere e avere un ricarico sulla merce che vende: poi la cortesia che ci mette, la competenza, la disponibilità etc. etc. sono extra che fanno si che si accetti il sovrapprezzo. Perché comprare su internet è una gran comodità per se devo comprare un noctilux o un summilux voglio per lo meno toccarli, provarli e poterli tenere in bprsa non appena pagato il prezzo.
Poi se entriamo nel merito del singolo negoziante io da loro mi sono sempre trovato bene e una volta che ho avuto un problema su di un obiettivo si son occupati di tutto loro senza spese da part mia: in ogni caso io ho comprato solo 5 articoli, di sicuro non faccio statistica...



Avatar utente
Ri-fuji
esperto
Messaggi: 195
Iscritto il: 25/12/2012, 22:51
Reputation:

Re: Le perle di saggezza di un negoziante

Messaggioda Ri-fuji » 07/02/2013, 15:17

Silverprint ha scritto:Mah... :-\

Senza voler prendere le difese o accusare qualcuno (non conosco NOC).
Non scordiamoci, che competenza o meno, un negoziante deve fare il negoziante, e che se non lo fa, chiude, cioè va fallito.
Mi pare normale che da parte sua cerchi di comprare al prezzo più basso possibile e di rivendere al più alto, così come normale è che gestisca il suo magazzino a suo piacimento.
Ai tempi di ebay e dei webstore poi i prezzi non possono essere più arbitrari di tanto, si è disposti a pagare un poco di più per vedere e toccare la merce, o avere qualcuno con cui prendersela se non funziona, ma non tanto di più...

Insomma, facciamo un reality check.

Non possiamo chiedere competenza al povero commesso, sfruttato, mal pagato e a tempo determinato che un giorno lo mettono a vendere lavatrici, l'altro telefoni e l'altro ancora fotocamere. La colpa non è sua, mi par già tanto che quasi conosca il nome dei modelli e che risponda senza mandar tutti a quel paese. Non possiamo neanche prendercela col dirigente del megastore... evidentemente così gli conviene. Tanto tra poco, appena finita la generazione che va al negozio perché non compra su internet e appena i ragazzini avranno la carta di credito chiuderà anche il megastore.

I materiali di consumo li compriamo tutti sul web da 4/5 fornitori, gli altri sono tagliati fuori o quasi. Se non lo facciamo è perché abitiamo vicino ad uno di loro...

Etc, etc...


Mah, altri negozianti son più elastici di Noc. Io quello rimprovero loro, avendo questi un mercato vasto e nessun problema a vendere i loro prodotti non fanno alcuno sforzo per venire incontro al cliente. Che problema c'è a scorporare un'offerta che in altre occasioni è scorporata? Appunto con altri negozianti se non si parla di kit completi queste operazioni si fanno senza problemi. Da Noc no. Gentilmente rifiutano. Inoltre non puoi svalutarmi una macchina di oltre il 50% in una settimana, presa da te .
Provare per credere.

Prezzi: elevati su alcuni prodotti richiesti come Leica, all'occorrenza convenienti su altri, la loro forza più che altro è la scelta vasta e la garanzia.


Una volta ho provato a fotografare i fantasmi ma non ci son riuscito: la pellicola si è impressionata. G. Marx

Advertisement
Avatar utente
Ri-fuji
esperto
Messaggi: 195
Iscritto il: 25/12/2012, 22:51
Reputation:

Re: Le perle di saggezza di un negoziante

Messaggioda Ri-fuji » 07/02/2013, 16:27

A proposito hanno recentemente cambiato il loro sito, prima era facile e rapido consultarlo, ora è nettamente peggiorato, infatti perdendoci troppo tempo non lo guardo quasi più.


Una volta ho provato a fotografare i fantasmi ma non ci son riuscito: la pellicola si è impressionata. G. Marx

Avatar utente
Ri-fuji
esperto
Messaggi: 195
Iscritto il: 25/12/2012, 22:51
Reputation:

Re: Le perle di saggezza di un negoziante

Messaggioda Ri-fuji » 07/02/2013, 16:59

riccardo_Tokyo ha scritto:In questo caso mi sento di spezzare una lancia a favore del paese dove vivo.
Dal mio punto di vista è una sorta di paradiso, negozianti ultra-specializzati, materiale a prezzi decenti, cortesia che rasenta il ridicolo. Quando parlo di negozi di fotografia posso fare una netta distinzione tra esercizi che si occupano SOLTANTO di fotografia analogica e quelli che si occupano solo di digitale. In qualsiasi caso, che tu sia un esperto o che tu sia uno che non ha nulla di meglio da fare quel giorno puoi permetterti di chiedere, toccare la merce, provarla, anche roba costosa, molto costosa.
Quelli della Leica di Shinjuku ormai mi riconoscono a vista, ho provato tutte le loro macchinette in vetrina, mai comprata una...
Il punto del discorso è...ho iniziato a scattare in analogico in questo paese, non saprei come sopravvivere ad uno standard inferiore :P

R.


Differenze di cultura o di offerta (Tokyo è megalopoli con milioni di abitanti)? Comunque da noi già la cortesia non è fatto comune, figuriamoci il resto.
A proposito il cane del mio avatar che poi è il mio, è giapponese, il padre era nato in Giappone, è un Akita. Ottimo carattere, molto più indipendente di quello dei giapponesi.


Una volta ho provato a fotografare i fantasmi ma non ci son riuscito: la pellicola si è impressionata. G. Marx

Avatar utente
upupup
esperto
Messaggi: 194
Iscritto il: 15/03/2010, 13:28
Reputation:

Re: Le perle di saggezza di un negoziante

Messaggioda upupup » 07/02/2013, 17:17

Lessi (cerco conferma , su internet vi è tutto ed il contrario di tutti) che in Giappone si consuma più pellicola ,che in tutto il vecchio continente. Se così fosse si comprende perchè la Fuji non lascia l analogico.



Avatar utente
gianfranco242
esperto
Messaggi: 218
Iscritto il: 09/04/2012, 8:20
Reputation:

Re: Le perle di saggezza di un negoziante

Messaggioda gianfranco242 » 07/02/2013, 18:02

Di solito non ascolto i commessi quando consigliano, mi fanno solo innervosire, ma tempo fa un commesso di una grande catena di elettronica cercava di convincere una copia di signori di comprare la loro estensione di garanzia (a pagamento) dicendo che era inutile registrare il prodotto alla Nital che offriva i quattro anni di garanzia compresi nel prezzo. Era meglio la loro, potevano far aggiustare la macchina da chi volevano e l'assicurazione avrebbe rimborsato i soldi.

Perdonatemi, se non è un caso di pellicola ma si stava parlando di commessi.

Gianfranco



Avatar utente
upupup
esperto
Messaggi: 194
Iscritto il: 15/03/2010, 13:28
Reputation:

Re: Le perle di saggezza di un negoziante

Messaggioda upupup » 07/02/2013, 18:24

gianfranco242 ha scritto:Di solito non ascolto i commessi quando consigliano, mi fanno solo innervosire, ma tempo fa un commesso di una grande catena di elettronica cercava di convincere una copia di signori di comprare la loro estensione di garanzia (a pagamento) dicendo che era inutile registrare il prodotto alla Nital che offriva i quattro anni di garanzia compresi nel prezzo. Era meglio la loro, potevano far aggiustare la macchina da chi volevano e l'assicurazione avrebbe rimborsato i soldi.

Perdonatemi, se non è un caso di pellicola ma si stava parlando di commessi.

Gianfranco

Se vi sono negozi che vendono solo analogico (ecco perchè ho parlato di pellicola), è giocoforza che ,i commessi ,in Giappone siano più preparati.



Avatar utente
Mauro
fotografo
Messaggi: 61
Iscritto il: 20/01/2013, 9:04
Reputation:

Re: Le perle di saggezza di un negoziante

Messaggioda Mauro » 08/02/2013, 15:01

Ultimamente mi e' capitato anche nei negozi di generi alimentari.
Sentirmi dire che un prodotto non veniva piu' prodotto quando invece...
Buona giornata
Mauro





  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti