Leica m4: che esposimetro?

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
Thrain
fotografo
Messaggi: 34
Iscritto il: 04/02/2018, 12:41
Reputation:

Leica m4: che esposimetro?

Messaggioda Thrain » 13/09/2018, 10:13

Buondì ragazzi!
Come da titolo, ho una Leica m4, ed espongo soprattutto con sunny 16 e una app per cellulare.
Faccio soprattutto street photography.
In esterni ed ombre becco la corretta esposizione il 90% delle volte... Ma in interni e in situazioni più difficili ho non pochi problemi. Da qui la necessità di comprare un esposimetro.
Non so tuttavia se prenderne uno da montare sull'hotshoe (propenderei per il leicameter mr4) o uno da tenere in mano, a luce riflessa (anche perché a luce incidente costan di più e vorrei una cosa più agile da usare, dato il tipo di fotografia). Non so proprio quale però:
- Leicameter Mr4: posso montarlo sopra la camera e, soprattutto, il settaggio dei tempi è accoppiato con quello della macchina, ergo il settaggio dell'esposimetro potrebbe avvenire più rapidamente, cosa vitale in street photography. Tuttavia il "workflow" guarda dentro il finder->setta l'esposimetro->scatta allunga, per converso, i tempi. Rende inoltre la macchina un poco più vistosa, non solo per l'acessorio ma anche perché per misurare devo portar la macchina altezza viso. Potrei usarlo comunque fuori dalla slitta della macchina? temo inoltre i graffi.
- Esposimetro a mano: Una cosa in più da portare, devo riportare le indicazioni necessariamente da li alla macchina sprecando un po' di tempo. Ma rende la macchina più "stealth" e forse il workflow è più agevole: misuro una tantum la scena(rischiando più difficilmente di esser "sgamato"), metto via, attendo lo scatto.

Non so proprio. vorrei comunque tenere il budget intorno ai 50-100 Euro massimo.
Che esperienze/consigli avete a riguardo?
Grazie in anticipo :D



Advertisement
Avatar utente
emag
guru
Messaggi: 336
Iscritto il: 15/12/2017, 21:10
Reputation:
Località: Busto Arsizio

Re: Leica m4: che esposimetro?

Messaggioda emag » 13/09/2018, 10:33

Non ho molta esperienza, ma se avessi la necessità di acquistare un esposimetro perché la macchina ne è sprovvista, acquisterei un esposimetro con la possibilità di leggere la luce sia in spot che in maniera più ampia. E lo prenderei esterno, da tenere al collo, così da poter usare lo stesso con più macchine. L'mr4 è comodo e bello perché è fatto apposta per la tua macchina e glielo monti su, però se ti ritrovassi mai con una altra macchina senza, o se avessi la necessità di fare letture più precise, saresti da capo

Comunque noto sempre che, in generale, i leicisti sono allergici agli esposimetri, perché? C'entra la volontà di emulare lo Spirito?



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4415
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Leica m4: che esposimetro?

Messaggioda graic » 13/09/2018, 10:41

Per poco più del massimo budget prendi un Sekonic 308 ottimo e preciso esposimetro anche piccolo e poco appariscente
Circa il Leicameter penso che, se lo cerchi funzionante e in buono stato, budget non ci entra proprio


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
DavideG(83)
esperto
Messaggi: 210
Iscritto il: 13/10/2011, 8:20
Reputation:
Località: Bologna

Re: Leica m4: che esposimetro?

Messaggioda DavideG(83) » 13/09/2018, 20:58

Il leicameter l'ho avuto e l'ho rivenduto senza rimpianti. Mi scordavo sempre di girare il selettore bassa luminosità / alta luminosità. Per me odioso.
Se ti va bene un esposimetro molto semplice e che legge largo (troppo per i miei gusti) c'è il sekonic l 208. Si infila anche nella slitta flash. È proprio basico però.



Advertisement
Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2825
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Leica m4: che esposimetro?

Messaggioda Elmar Lang » 13/09/2018, 22:53

Gossen Lunalite.
Comodo, preciso, legge luce riflessa ed incidente. Nessun organo in movimento che potrebbe stararsi, perché la lettura è su 3 LEDs.
Ha anche un aggiuntivo, che restringe l'angolo di lettura, senza essere propriamente spot.
Non so come sia, una fotocamera più "stealth", sul "workflow" non m'annoio più ad insistere su quanto sia un termine inutile...


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
tonyrigo
guru
Messaggi: 772
Iscritto il: 24/04/2017, 12:43
Reputation:

Re: Leica m4: che esposimetro?

Messaggioda tonyrigo » 13/09/2018, 23:45

Su una LEICA m4 ci deve stare un LEICAMETER, poi si può comprare quello che si vuole in più ...


Sa chi sa che nulla sa, ne sa più di chi ne sa, perchè sa che nulla sa.
Socrate 470 b.c – 399 b.c.

Avatar utente
Ri.Co.
guru
Messaggi: 912
Iscritto il: 06/09/2015, 23:36
Reputation:

Re: Leica m4: che esposimetro?

Messaggioda Ri.Co. » 14/09/2018, 0:20

Chissà mai perché. Un esposimetro buono va con tutte le macchine a una frazione del prezzo del leicameter.
Oltre a uno spot Minolta ho un goessen Profisix con accessorio semispot aggiuntivo. Posso misurare 30-15-7.5 gradi e per uso generico va benone, pesa niente e te lo appendi al collo.
O è necessario fare pendant con il marchio ?



Avatar utente
Mandelbrot
guru
Messaggi: 461
Iscritto il: 28/07/2015, 23:24
Reputation:

Leica m4: che esposimetro?

Messaggioda Mandelbrot » 14/09/2018, 7:23

Caio nella mia esperienza di utilizzo delle Leica se il tuo utilizzo è la Street Photography non hai molte soluzione se non l’esperienza.
Voglio dire che per come la faccio io la Street tengo una brevissima distanza dal soggetto. Devo quindi tenere in mano la macchina con il braccio lungo il corpo per poi portare la macchina all’occhio e scattare. L’operazione è veloce e non ti dà tempo di misurare esposizione. L’unica che ti aiuta in questo è la M7. Con le altre devi basare il tempo sull’esperienza.

Quindi su questo modo di scattare l’esposimetro è poco utile.

Se invece il tuo modo di scattare prevede che tu abbia tempo di misurare allora andrei su un Sekonic 308, poca spesa molta resa. Il Leicameter è molto bello ma macchinoso.

Ciao


Mario

Avatar utente
tonyrigo
guru
Messaggi: 772
Iscritto il: 24/04/2017, 12:43
Reputation:

Re: Leica m4: che esposimetro?

Messaggioda tonyrigo » 14/09/2018, 7:50

@
Avatar utente
Ri.Co.


Perchè una M4 è un pezzo di storia ed una delle migliori LEICA mai costruite.

Sarebbe un peccato non accompagnarla con quello che mamma LEICA aveva progettato per lei oltre 50 anni fa.

Questo almeno il mio ragionamento da collezionista.

Il consiglio poi, sempre da collezionista, sarebbe quello di trovare un LEICAMETER costruito nello stesso anno della M4 (con LEICA si può), anche perchè di LEICAMETER ne hanno fatte più versioni, e ovviamente dello stesso colore.

Essendo al selenio attenzione al fatto che funzioni ancora e soprattutto che sia ancora tarato.

Poi per poter "leggere" semplicemente la luce va bene qualsiasi esposimetro vecchio e nuovo e su questo sono assolutamente d'accordo.


Sa chi sa che nulla sa, ne sa più di chi ne sa, perchè sa che nulla sa.
Socrate 470 b.c – 399 b.c.

Avatar utente
Mandelbrot
guru
Messaggi: 461
Iscritto il: 28/07/2015, 23:24
Reputation:

Re: Leica m4: che esposimetro?

Messaggioda Mandelbrot » 14/09/2018, 7:58

Se lo scopo è il collezionismo allora la tua argomentazione non fa una piega.


Mario



  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti