Leica

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2829
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Leica

Messaggioda Elmar Lang » 10/09/2013, 9:35

Salve,

non capisco come il negoziante possa aver affermato che la tua fotocamera sarebbe stata falsa... per caso, sarebbe stato interessato ad acquistarla "purché costi poco"?

Credo che valga la pena affidarla ad un fotoriparatore che te la revisioni per bene: ti ritroveresti in mano un pezzo di storia della fotografia, per di più in grado di realizzare ottime immagini!

Per di più, le vecchie Leica come la tua non presentano particolari complicazioni tecniche, contrariamente alle sue contemporanee Contax-II/III, con conseguenti minori costi di manutenzione.

A presto,

E.L.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Advertisement
Avatar utente
Nero Neronis
fotografo
Messaggi: 49
Iscritto il: 28/08/2013, 7:42
Reputation:
Località: Copparo (Terra di Mezzo), Ferrara

Re: Leica

Messaggioda Nero Neronis » 12/09/2013, 10:48

Temo che il negoziante, come categoria, non sia permeabile ad emozioni, tantomeno incline alle passioni. In fondo importa il profitto, e ci sta tutto, non c'è da prendersela se incontriamo bottegai che si limitano a prendere roba dagli scaffali e ad emettere scontrini, il mondo va così: profitto e volume d'affari, la cura del cliente, anche l'emerito sconosciuto non è più contemplata.

Sto facendo prove con pellicola scaduta e, per quello che vedo dalle scansioni, non ci sono gravi problemi, con HP5 i risultati non mi sono piaciuti ma con PanF è tutta un'altra storia; come dicevo altrove mi sto limitando a sviluppare e passare allo scanner i negativi per varie ragioni, fondamentalmente per farmi le ossa e finire i chilometri di pellicola che ho a disposizione ed i chili di metolo-idrochinone che mi ritrovo a costo zero.
Quando sarà ora di rompere il maialino di porcellana mi attiverò per fondare una C.O. degna di tale appellativo! :-)

Le prime prove alternando vari obiettivi: Elmar 5cm/f3,5; Jupiter 3 50/1,5; Jupiter 9 85/2; i risultati sono quelli che mi apettavo, con una netta vittoria dell'Elmar quanto a crudezza e dettaglio, gli altri molto morbidi e pastosi.

Oggi si prevede una bella giornata e farò un salto alla fiera delle mongolfiere qui a Ferrara a continuare le prove.



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1905
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Leica

Messaggioda NikMik » 12/09/2013, 14:11

gonfiacani ha scritto:Perdonatemi l'intromissione. Mi hanno offerto una Leica di metà anni Trenta ad un prezzo probabilmente interessante. Però oltre ad essere molto curioso e interessato sono anche totalmente ignorante in materia...
Questa macchina accetta tranquillamente i normali rullini di pellicola? Perché ho visto dal manuale dell'epoca che c'è un caricatore particolare... E il caricamento è abbastanza semplice?
Eventualmente dove dovrei focalizzare l'attenzione per riscontrare eventuali difetti?
Grazie.


Posseggo una Leica a vite del 1949 e posso dirti che anche i modelli precedenti accettano i normali rullini. Il caricamento però non è semplice, o meglio: non è difficile una volta che lo hai capito, ma non è breve. Meglio sedersi con calma a farlo (io, in situazione obbligata, l'ho fatto anche in piedi, ma non lo consiglio all'inizio). Bisogna togliere il fondello (dopo aver riavvolto la pellicola precedente !), togliere la pellicola precedente ed estrarre il rocchetto ricevente a cui è fissata la pellicola. La nuova pellicola va tagliata con delle forbicine in un certo modo facendola più sottile di circa la metà per 8-9 cm (trovi su youtube dei video esplicativi) e va infilata nel rocchetto ricevente; poi devi inserire il tutto (pellicola e rocchetto ricevente) in una fessura parallela al piano focale con molta precisione. Richiudere il fondello, girare un paio di levettine sulla calotta, armare l'otturatore e sei (già !) pronto a scattare... La laboriosità del cambio rullino - un paio di minuti in definitiva - mi è ampiamente ripagata dalla piacevolezza d'uso della macchina: robusta, precisa, fluida nei meccanismi, silenziosa, piccola, bella. Nelle Leica III i mirini sono una sofferenza, immagine troppo piccola; meglio rimediarsene uno esterno da mettere sulla slitta (ma forse a metà degli anni trenta era per forza esterno... non sono un intenditore, non so bene di questo aspetto.
Sugli eventuali difetti non so dirti; attento allo stato delle ottiche (muffe, graffi, aloni, ecc.), se comprese nella macchina, e fai controllare l'otturatore, ecc. La cosa migliore è farsela controllare da un bravo fotoriparatore prima dell'acquisto, ma questo presuppone scambio a mano e buona volontà del venditore.



Avatar utente
->KappA<-
guru
Messaggi: 368
Iscritto il: 05/04/2012, 17:43
Reputation:

Re: Leica

Messaggioda ->KappA<- » 12/09/2013, 17:47

Ahhh, il primo caricamento della mia Leikosky, che serata! :))

A suo tempo ho trovato su internet questo semplice schemino, mi ci sono sempre attenuto scrupolosamente e non ho mai avuto problemi a caricare anche velocemente (naturalmente considerando che si parla di una Leica type) la macchina, che per inciso è una Zorki I.

Immagine



Advertisement
Avatar utente
->KappA<-
guru
Messaggi: 368
Iscritto il: 05/04/2012, 17:43
Reputation:

Re: Leica

Messaggioda ->KappA<- » 12/09/2013, 18:30

Oh, di ferraglia ne ho davvero tanta, mi hanno appena regalato una Zenit 11 e una bottiglia di Vodka.

Ma per fortuna non sono quello che descrivi, non accuso di analogicidio il digitale (ho un corredo Canon, anche se attualmente in disuso), posseggo solo qualche decina di carabattole (poche comprate, molte regalate), scatto sempre con le stesse pellicole (a parte che ho dovuto abbandonare le mie amate Efke....ora utilizzo le Fomapan 100 e 400, sia in piccolo che medio formato) e un po' di più di 4 rulli ogni dieci anni (senza esagerare che la pellicola costa! Comunque ho i momenti di furia...e quest'estate mi ha seguito in vacanza una Canon AE1-program) :))



Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 1912
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: Leica

Messaggioda bafman » 12/09/2013, 19:03

vngncl61 ha scritto:bei film, old style, non come le T Max e le Delta (*), che sanno di plastica, finta, manco vera :ymdevil:
(*) Mo senti come s' inc...zzano :D

s'accomodassero, sono al tuo fianco. passami il forcone
:ymdevil:



Avatar utente
->KappA<-
guru
Messaggi: 368
Iscritto il: 05/04/2012, 17:43
Reputation:

Re: Leica

Messaggioda ->KappA<- » 12/09/2013, 20:26

vngncl61 ha scritto:
->KappA<- ha scritto: ...senza esagerare che la pellicola costa!...


Invece le Marlboro, l'abbonamento a Skysport, le serate in disco, le sbronze,... tutta roba che ti tirano dietro X(
La pellicola è come la topa, non si esagera mai :ymparty:
Almeno una cosa buona la fai, usi le foma, bei film, old style, non come le T Max e le Delta (*), che sanno di plastica, finta, manco vera :ymdevil:

:-*

(*) Mo senti come s' inc...zzano :D


Beh, non fumo, non ho Sky, qualche serata in disco si e ultimamente bevo molto molto poco, ma, nonostante questo, i soldi hanno il vizio di arrivare lentamente e sparire in un lampo. :((

Non so se sia una cosa buona o meno, ma io mi ci trovo bene. Da quando ho ricominciato a fotografare seriamente a pellicola (ovvero da quando padroneggio, si fa molto per dire, tutto il processo dall'inizio alla fine) la 400 è sempre stata la mia media sensibilità.
Prima o poi (più poi) proverò altro.

Comunque ammetto una certa componente feticistica, specie quando incappo in qualche cosa di curioso, come l'unica biottica che Nikon abbia mai prodotto:
Immagine
Faticosamente strappati ad un amico ("ma davvero vuoi questa schifezza?") che li aveva trovati nella sua nuova macchina usata.

P.s. l'AK ce l'ho, giapponese, con gli occhi a mandorla e a funzionamento elettrico, lo usavo tanti anni fa quando giocavo a softair. :))



Avatar utente
->KappA<-
guru
Messaggi: 368
Iscritto il: 05/04/2012, 17:43
Reputation:

Re: Leica

Messaggioda ->KappA<- » 13/09/2013, 16:47

Come dico spesso...c'è sempre da imparare! :wall:
Della biottica Aires ero a conoscenza, forse ne avevi parlato proprio tu sul forum tempo addietro, ma proprio non sapevo che Nikon avesse prodotto, seppur in piccolissima serie, una biottica completa. :ymblushing:

Insomma, dato che non sono così eslusivi i miei miseri occhiali Nikon design finiranno nel cestino... (ma neanche per idea! :)) )

Come non hai capito? Era in risposta al tuo "a(K)Kapparratore", credevo fosse un riferimento al celebre fucile d'assalto sovietico in relazione alle macchine, pure sovietiche, che possiedo.
Quando ero pischello giocavo a softair utilizzando una replica dell'AK 47 calcio fisso prodotto dalla Tokyo Marui.

Mo siamo nell'ot più selvaggio, mi scuso con l'autore del topic.



Avatar utente
->KappA<-
guru
Messaggi: 368
Iscritto il: 05/04/2012, 17:43
Reputation:

Re: Leica

Messaggioda ->KappA<- » 13/09/2013, 20:15

vngncl61 ha scritto:La Nikon, all'indomani della sconfitta del Giappone, si ritrovò in brache di tela :D , non potendo più produrre apparati per la marina, e, come molti altri, tra cui la Asahi Optical, avendo già avuto esperienze precedenti, si buttò nel campo delle produzioni fotografiche. Come moltissimi altri iniziò con un progetto di biottica, dall'originalissimo nome : Nikoflex :D , dopo la produzione di pochissimi esemplari il tutto fu accantonato, pare per difficoltà d'ordine tecnico.


Non c'è che dire...fantasia allo stato puro...beh, comunque meglio di Lolleiflex! :))

vngncl61 ha scritto:A(K)Kapparatore è una "miscela" tra il tuo nik, e l'epiteto, che di solito appioppo ad i "collezzionisti" ( con 2 z), che è accaparratore, in tedesco hamster che è pure il nome che danno al criceto, e, difatti, i criceti non mettono da parte solo quello che serve, ma tutto quello che gli capita a tiro, col risultato che, buona parte dell'accaparrato finisce per marcire. In campo fotografico, l'effetto è quello che fanno marcire la fotografia all'argento, ma salvano gli apparecchi, come direbbe Alonzo : "certo che siete geni, ragazzi" B-)
Di armi so 0-, ho fatto il militare preso l'IGM, come topografo, letteralmente fotografo di topa :))

:-*


YEEEEEOWWWWW! Mi sono perso all'inizio della seconda riga :-o , spero di riuscire a tornare a casa! :-s
Non sono così esagerato, dai, oltre a quelle che mi hanno regalato (e che spero vivamente continuino a fare) se mi capita qualche cosa di sfizioso e a prezzo un pensiero ce lo faccio...poi ho la tendenza al souvenir, quando vado da qualche parte mi piace portare via un ricordo, che non sia la solita calamitina.
E cos'è meglio di una macchina fotografica "indigena"? =))



Avatar utente
->KappA<-
guru
Messaggi: 368
Iscritto il: 05/04/2012, 17:43
Reputation:

Re: Leica

Messaggioda ->KappA<- » 13/09/2013, 23:57

Ma secondo te cosa ci metto dentro le macchine-souvenir (come ad esempio un corredo supercompatto a base di Zorki 1 e Jupiter vari, così restiamo quasi in topic)? :ymdevil:

Immagine

Immagine

Immagine





  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti