Lista della spesa chimici e carta per prima camera oscura

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Rispondi
Avatar utente
Generation79
fotografo
Messaggi: 63
Iscritto il: 28/02/2016, 9:14
Reputation:
Località: Ascoli Piceno

Lista della spesa chimici e carta per prima camera oscura

Messaggio da Generation79 »

Buonasera a tutti, finalmente ci siamo quasi: sto aspettando gli ultimi acquisti per poter finalmente di allestire il mio piccolo "angolo buio". non vedo l'ora di iniziare a fare i primi esperimenti ma mi sono accorto che mi mancano le cose fondamentali per iniziare: un set di chimici per lo sviluppo e stampa (sia dei negativi che della carta) e la carta sulla quale imprimere i miei primi 35 mm.
Sarei orientato per un kit per lo sviluppo Ars Imago da abbinare ad un rivelatore per carta (non ho idea di quale prendere) e una carta multigrade non troppo esosa e del giusto formato vista la mia totale inesperienza. Preferirei fare un unico acquisto da Ars-Imago dal quale acquisto già da tempo pellicole..Sapreste darmi qualche dritta?

Grazie a tutti! :D



Avatar utente
gioffry
guru
Messaggi: 334
Iscritto il: 26/04/2016, 9:30
Reputation:
Contatta:

Re: Lista della spesa chimici e carta per prima camera oscura

Messaggio da gioffry »

Io partirei con i classici

Ilford PQ
Bagno d'arresto (il più economico che c'è)
Ilford RapidFixer
Ilford carta miltigrade 13x18


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro

Avatar utente
Generation79
fotografo
Messaggi: 63
Iscritto il: 28/02/2016, 9:14
Reputation:
Località: Ascoli Piceno

Re: Lista della spesa chimici e carta per prima camera oscura

Messaggio da Generation79 »

Grazie Gioffry, mi stai dicendo dunque che la scelta della chimica ARS-imago non la reputi giusta?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
gioffry
guru
Messaggi: 334
Iscritto il: 26/04/2016, 9:30
Reputation:
Contatta:

Re: Lista della spesa chimici e carta per prima camera oscura

Messaggio da gioffry »

Non proprio. Ti dico che a mio avviso partirei con i chimici standard in modo da capire bene la reazione e poi in futuro possa decidere di provare altri chimici e scegliere quello che più si adatta al tuo tipo di stampa.
Almeno, io ho fatto così. :)


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9484
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Lista della spesa chimici e carta per prima camera oscura

Messaggio da chromemax »

Va più o meno bene tutto, soprattutto all'inizio; per l'arresto e il fix si possono usare gli stessi concentrati delle pellicole (è meglio preparare delle soluzioni di lavoro apposta per le stampe però).
Neutol NE, Ekubrom, Dektol, Multigrade, Rollei RPN, ecc, ecc, vanno tutti bene. Gli sviluppi in polvere sono un po' meno pratici, dovendo scioglierli in acqua calda prima dell'uso (e aspettare che si raffreddino), ma finchè sono in polvere durano molto di più (quando sono sciolti in acqua no però e, prima che tu lo chieda, no, non si possono preparare frazionati, bisogna sciogliere tutto il contenuto della confenzione in una volta sola :) ).
I liquidi concentrati invece una volta aperti deperiscono nel giro di qualche mese (leggere e rileggere sempre i foglietti d'istruzione, scaricabili anche dalla rete) ma sono comodissimi nella preparazione delle soluzioni di lavoro.
Non mi sembra che nella chimica a marchio ars-iamgo cia sia uno sviluppo per carte.
Tra le carte, le Foma hanno un buon rapporto prezzo/qualità, le Ilford sono più "facili", ma sono dettagli per lo più invisibili a chi comincia; anche in questo caso la maggior parte delle carte a contrasto variabile in commercio sono ottime (le rimanenti sono ottime ugualmente ma sono più indicate per impieghi "specialistici")
Magari all'inizio è più pratico partire con una politenata, più rapida e semplice da trattare, da lavare e da asciugare.

Avatar utente
MarcoV95
esperto
Messaggi: 126
Iscritto il: 22/12/2015, 17:17
Reputation:
Località: Carmignano di Brenta (PD)

Re: Lista della spesa chimici e carta per prima camera oscura

Messaggio da MarcoV95 »

Per quanto riguarda lo sviluppo del negativo il più facile da trattare all'inizio ed anche il più economico è sicuramente il Rodinal, però se non ti piacesse la grana grossa che ci ricavi, forse sarebbe meglio un d76 in polvere, il mio consiglio è subito partire con un processo da standardizzare e da conoscere bene, quindi capisci a grandi linee cosa vuoi e poi ti muovi di conseguenza; su internet puoi trovare molte informazioni a riguardo.

Lo sviluppo delle stampe invece ha un effetto più marginale sulla resa delle stesse, a differenza dello sviluppo per negativi; io utilizzo il Pq universal perchè mi dura tanto diluito e quindi riesco a fare più sessioni di stampa, ho sentito parlare bene anche del neutrol ne, quindi scegli un po' come credi, non vedrai dei cambiamenti radicali tra l'uno e l'altro, in più se li prendi liquidi sono più comodi da preparare.

Per lo stop l'uno vale veramente l'altro, come ti hanno consigliato prendi quello che costa meno e conta che lo userai sia per le pellicole che per la stampa.
Il fissaggio anche quello prendi quello che costa meno, io vado di ilford rapid fixer (sia per la stampa che per lo sviluppo) a diluizione 1+4, ma credo ci siano altrettante alternative valide di altre marche.
Tutti questi ultimi due chimici li potrai riutilizzare per tot stampe e tot sviluppi di negativi.

In vece per quanto riguarda la carta, non ti consiglierei carta "piccola", la 13x18 è bella come "foto ricordo" però se devi imparare bene a stampare è meglio avere un foglio di carta che ti permetta di vedere gli aggiustamenti che farai. Ti consiglierei di partire con almeno un pacco di 18x24, una buona carta per iniziare è sicuramente la Multigrade RC perla della ilford, che è a metà tra la lucida e la opaca.

Avatar utente
Generation79
fotografo
Messaggi: 63
Iscritto il: 28/02/2016, 9:14
Reputation:
Località: Ascoli Piceno

Re: Lista della spesa chimici e carta per prima camera oscura

Messaggio da Generation79 »

Grazie per i consigli, alla fine penso che mi butteró sui chimici ARS-imago soprattutto per semplicità di approvvigionamento … sono abituato a fare ordini da loro e mi viene un po' di confusione a scegliere tra prodotti consigliati e non disponibili ecc.... per lo sviluppo carta prenderò fa quelli disponibili al momento dell'ordine. Per ciò che riguarda la carta mi butterò sul formato 18*24 politenato scegliendo tra quelli disponibili…
Ora non mi rimane altro che preparare la mia darkroom è attendere che arrivi la spedizione di Nadir.76…


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
lucsax
guru
Messaggi: 310
Iscritto il: 09/02/2016, 9:49
Reputation:

Re: Lista della spesa chimici e carta per prima camera oscura

Messaggio da lucsax »

Sicuramente secondario, ma io una sessione di camera oscura con arresto a base di acido acetico in bacinella non la reggo. Per il mio naso puzza davvero troppo. L'acido citrico è invece praticamente inodore (è leggermente meno economico).
Buon divertimento
Luca

Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2267
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Lista della spesa chimici e carta per prima camera oscura

Messaggio da ammazzafotoni »

Come prodotto ad acido citrico già fatto e con indicatore c'è il Citrin.

Rispondi