m2 vs m3

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

utente04

Re: m2 vs m3

Messaggioda utente04 » 24/05/2013, 23:59

Saio_dantes ha scritto:dirò un'eresia fotografica ma l'app sul mio telefono funziona egregiamente, confrontata con nikon d90 da gli stessi identici valori, prima di prenderne uno esterno serio posso fare un po di prove cosi... altrimenti me la gioco tra voigtlander e gossen digisix che funziona pure a luce incidente ed è abb compatto da montare sulla macchina! sul digisix ho letto pareri discordanti, voi che ne pensate?

Anche se può sembrare la soluzione migliore, alla prova dei fatti un aggeggio giustapposto sul "tettuccio" della macchina è tutt'altro che comodo, rapido e funzionale,come è stato scritto già più volte, ma mi pare tu sia decisamente orientato verso questa soluzione e allora prendi quello che costa meno, tanto non lo userai a lungo.
Poi mi si perdoni la franchezza ma un digisix sulla M2 ci sta come il ketchup sui tortellini della nonna. :D



Advertisement
Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: m2 vs m3

Messaggioda isos1977 » 25/05/2013, 9:30

fotoloco ha scritto: Anche se può sembrare la soluzione migliore, alla prova dei fatti un aggeggio giustapposto sul "tettuccio" della macchina è tutt'altro che comodo, rapido e funzionale,come è stato scritto già più volte, ma mi pare tu sia decisamente orientato verso questa soluzione e allora prendi quello che costa meno, tanto non lo userai a lungo.
Poi mi si perdoni la franchezza ma un digisix sulla M2 ci sta come il ketchup sui tortellini della nonna. :D


concordo, sopratutto sul ketchup :D

pensaci bene prima di spendere per un esposimetro da mettere sulla slitta del flash... piuttosto usa per un po' l'iphone, che per esposizioni non troppo complesse va più che bene

:-h


"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 1912
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: m2 vs m3

Messaggioda bafman » 25/05/2013, 11:57

caro Saio, come vedi il parere che ti ho dato all'inizio è ben condiviso e non era tendenzioso. ;)

(resta il fatto che quando decidi di non cannare più l'esposizione in un vicolo puoi comprarti se vuoi il Minolta che vendo) :-*



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1934
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: m2 vs m3

Messaggioda NikMik » 26/05/2013, 17:50

Io non spenderei tanto per un esposimetro esterno. Uno al selenio da 20 euro potrebbe andare (così fra macchina ed esposimetro sei indipendente da pile). Io con la mia Leica III uso un Leningrad al selenio e di esposizioni non ne sbaglio una (di foto invece ne sbaglio tante..). Certo sei fai diapositive Velvia 50 è una rogna (l'esposizione deve essere perfetta), ma per fare bianco e nero con pellicole tolleranti (come Tri-x ecc.) non farti troppi problemi. Prima di spendere 150/200 euro per un esposimetro esterno aspetta di avere una Hasselblad o un banco ottico... Ma molti non saranno d'accordo, e il bello è questo.
N.



Advertisement
Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1934
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: m2 vs m3

Messaggioda NikMik » 26/05/2013, 20:41

... e poi se la app dell'Iphone funziona, non comprare niente e investi in pellicole ! ;-)



Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 1912
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: m2 vs m3

Messaggioda bafman » 26/05/2013, 21:48

delle App, dei vecchi esposimetri "minimali", della regola del 16... se ne è parlato, e personalmente non sono tra i detrattori a prescindere.
ma hanno i loro ovvi limiti di cui presto ci si accorge



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1934
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: m2 vs m3

Messaggioda NikMik » 26/05/2013, 23:45

bafman ha scritto:delle App, dei vecchi esposimetri "minimali", della regola del 16... se ne è parlato, e personalmente non sono tra i detrattori a prescindere.
ma hanno i loro ovvi limiti di cui presto ci si accorge


Forse ho torto, ma non metterei sullo stesso piano la regola del 16 e un esposimetro seppur minimale. In un caso si va davvero a occhio, con quel che ne consegue, mentre il mio Leningrad mi dice chiaramente: "se vuoi il diaframma X metti il tempo Y" (o viceversa). Naturalmente c'è da capire, per ogni esposimetro (minimali o complessi), che tipo di misurazione fa e come si comporta. Ma una volta "capito", anche un Leningrad è in grado di fronteggiare molte situazioni, basta sapere come usarlo. Se poi voglio scattare con Velvia 50 o con luce molto scarsa, allora il discorso cambia, i limiti si sentono, è vero. Secondo me dipende molto dall'uso: per usare una Leica M2 per fare foto di strada secondo me è sufficiente; non credo che si prenda una M2 per fare foto complesse in studio. Ma se invece si vogliono fare foto a teatro o a concerti serali ... in quel caso allora il Leningrad lo lascerei a casa...!



utente04

Re: m2 vs m3

Messaggioda utente04 » 27/05/2013, 0:59

Un giorno forse capirò perchè mai si è spesso disposti a spendere ( a volte buttare) cifre consistentissime per fotocamere obiettivi e acccessori vari ( anche in questo caso si sta parlando di una M2 che con i suoi obiettivi non si compra proprio per due lire) e poi quando si tocca l'argomento esposimetro si vuole a tutti i costi spaccare il capello in 4 anzi in 8 e appaiono come per incanto le regole del 16 del 17 e del 21, il regolo delle Giovani Marmotte, gli i-phone, i Ching, gli esposimetri mignon stile giocattolo, le previsioni di Nostradamus, i leningrad che leggono si un tanto al chilo ma costano ancora meno, l'oroscopo di Barbanera e avanti di questo passo.
Forse neanche il tanto vituperato cavalletto gode di peggior sorte presso il fotoamatore medio.



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1934
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: m2 vs m3

Messaggioda NikMik » 27/05/2013, 6:40

fotoloco ha scritto:Un giorno forse capirò perchè mai si è spesso disposti a spendere ( a volte buttare) cifre consistentissime per fotocamere obiettivi e acccessori vari ( anche in questo caso si sta parlando di una M2 che con i suoi obiettivi non si compra proprio per due lire) e poi quando si tocca l'argomento esposimetro si vuole a tutti i costi spaccare il capello in 4 anzi in 8 e appaiono come per incanto le regole del 16 del 17 e del 21, il regolo delle Giovani Marmotte, gli i-phone, i Ching, gli esposimetri mignon stile giocattolo, le previsioni di Nostradamus, i leningrad che leggono si un tanto al chilo ma costano ancora meno, l'oroscopo di Barbanera e avanti di questo passo.
Forse neanche il tanto vituperato cavalletto gode di peggior sorte presso il fotoamatore medio.


In generale hai certamente ragione. Io non intendevo vituperare gli esposimetri seri e non consiglierei la regola del 16 al mio peggior nemico. Ma nel caso particolare il nostro amico, se ho capito bene, ha optato per la sua M2 non perché la preferisse ad altre M, ma anche perché limitato da una questione di budget e da un'occasione particolare; è vero che la M2 costa una cifra consistente, ma se poi spendesse altri 200 euro per un Sekonic 408 o simili, io (personalissima opinione, tolleratemi !) penserei che avrebbe allora fatto meglio a fare uno sforzo in più e prendersi una M6 con l'esposimetro...



anonymous1

Re: m2 vs m3

Messaggioda anonymous1 » 27/05/2013, 8:55

fotoloco ha scritto:Un giorno forse capirò perchè mai si è spesso disposti a spendere ( a volte buttare) cifre consistentissime per fotocamere obiettivi e acccessori vari ( anche in questo caso si sta parlando di una M2 che con i suoi obiettivi non si compra proprio per due lire) e poi quando si tocca l'argomento esposimetro si vuole a tutti i costi spaccare il capello in 4 anzi in 8 e appaiono come per incanto le regole del 16 del 17 e del 21, il regolo delle Giovani Marmotte, gli i-phone, i Ching, gli esposimetri mignon stile giocattolo, le previsioni di Nostradamus, i leningrad che leggono si un tanto al chilo ma costano ancora meno, l'oroscopo di Barbanera e avanti di questo passo.
Forse neanche il tanto vituperato cavalletto gode di peggior sorte presso il fotoamatore medio.


Grandeee, cosi ho iniziato bene il lunedi matttina, con i ching!





  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite