Macchie da imbibente

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
eskimo
fotografo
Messaggi: 39
Iscritto il: 13/11/2013, 16:55
Reputation:

Macchie da imbibente

Messaggioda eskimo » 28/01/2014, 16:20

Ciao a tutti,
avrei bisogno di risolvere un problema sui miei negativi...purtroppo è una persecuzione.
Come si intuisce dal titolo e si vede dalla foto allegata, dopo l'asciugatura mi ritrovo con questi aloni (tipo colata) che sicuramente sono lasciati dall'imbibente. Uso quello della Ornano in proporzioni molto ridotte rispetto alle istruzioni (diciamo un 30% delle dosi consigliate) ma continuo ad avere questi aloni. Non mi sembra interferiscano in stampa e se passo il negativo in un panno antistatico vanno via, ma questo l'ho fatto solo le prime volte che mi ho notato il problema, poi ho lasciato perdere, preferendo le macchie al rischio di rigare il negativo.
Però adesso vorrei liberarmene!

Ho pensato a variare la diluizione (ma non sembra servito), posso usare quello kodak (giusto per vedere se...), potrei usare acqua distillata oppure prepararlo fresco ad ogni uso e non riutilizzarlo (sarà mica questo???)
Cosa ne pensate?
grazie...
Paolo
Allegati
unnamed.jpg



Advertisement
Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Macchie da imbibente

Messaggioda Pacher » 28/01/2014, 16:35

Ciao Eskimo, io uso quello Ilford, sarebbe da diluire a 1+200. Dove abito ora l'acqua non è dura per niente e ne uso molto meno. Fino a poco tempo fa ne usavo la metà, ossia 1.5ml per 600 ml d'acqua. Dopo alcuni aloni appena percettibili a occhio nudo, ho ridotto ancora a 1ml per una vecchia tank riempita fino all'orlo penso ci saranno almeno 700 ml d'acqua. Insomma la combinazione che funziona per me è molto meno della metà della dose consigliata. 1+700. :)
Secondo me dipende dalla durezza dell'acqua, piu è morbida e meno ne serve.



Avatar utente
eskimo
fotografo
Messaggi: 39
Iscritto il: 13/11/2013, 16:55
Reputation:

Re: Macchie da imbibente

Messaggioda eskimo » 28/01/2014, 16:50

quindi tu sei per un discorso di diluizione...? io abito a milano e di calcare ce n'è a pacchi...quindi acqua dura, quindi più o meno dosi giuste...considera che io faccio circa 1ml per 750ml



Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Macchie da imbibente

Messaggioda Pacher » 28/01/2014, 16:52

:-?? aspettiamo qualche milanese... :)



Advertisement
Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: Macchie da imbibente

Messaggioda isos1977 » 28/01/2014, 17:05

confermo che l'acqua di Milano è parecchio dura ;)

ho fatto un po' di prove e l'acqua distillata è l'unica soluzione. anche sulla quantità di imbibente ho fatto un po' di prove... adesso uso 1+500. Ma ti conviene fare i tuoi esperimenti
:-h


"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Avatar utente
anext
fotografo
Messaggi: 76
Iscritto il: 27/01/2014, 22:05
Reputation:
Località: Milano
Contatta:

Re: Macchie da imbibente

Messaggioda anext » 29/01/2014, 0:47

Con l'acqua di Milano uso Ilfotol a <1/1000ml e non ho alcun problema di macchine, negativi sempre limpidi e puliti. Prova a ridiluirlo o a cambiare marchio.. usare l'acqua distillata mi sembra una noia non da poco (anche se probabilmente risolverebbe ogni problema).



Avatar utente
lucaguerri
esperto
Messaggi: 166
Iscritto il: 07/01/2013, 9:22
Reputation:
Località: Roma
Contatta:

Re: Macchie da imbibente

Messaggioda lucaguerri » 29/01/2014, 9:09

io di imbimbente ne metto 4 o 5 gocce in 400-500 ml di distillata...
quelle colature con queste dosi non ce l'ho piu' avute...

solo che mi rimanevano sui negativi le tracce dell'asciugatura delle goccioline...
ho risolto definitivamente asciugando il negativo (molto molto delicatamente) con un pannetto di simil daino sintetico inumidito...



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9328
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Macchie da imbibente

Messaggioda chromemax » 29/01/2014, 9:28

L'imbibente della Ornano è il migliore che mi sia capitato di usare, imho molto meglio dell'ilfotol (che odora di bagnoschiuma :-o ). Io uso l'acqua demineralizzata per l'imbibente e ne mettevo o,8/1ml per litro. Prova a ridurre ancora la quantità oppure prova a vedere se usando l'acqua demineralizzata il problema migliora.



Avatar utente
eskimo
fotografo
Messaggi: 39
Iscritto il: 13/11/2013, 16:55
Reputation:

Re: Macchie da imbibente

Messaggioda eskimo » 29/01/2014, 10:35

Grazie a tutti!
ok, dovrò fare per forza delle prove, sia di diluizione che usando dell'acqua distillata/demineralizzata, anche ho sempre letto però che non sono un gran che per i processi fotografici, ma forse valgono solo per i processi "chimici" e non per una fase come l'uso dell'imbibente.
Ma più importante: nessuno pensa che possa essere determinato dal mio riusare l'imbibente e quindi quello non sia dello sporco...ma anche in questo caso devo fare delle prove.

Se dovessi decidere di pulire i negativi, cosa usereste? panno antistatico pulito o altre idee?



Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: Macchie da imbibente

Messaggioda isos1977 » 29/01/2014, 10:45

eskimo ha scritto:Grazie a tutti!
ok, dovrò fare per forza delle prove, sia di diluizione che usando dell'acqua distillata/demineralizzata, anche ho sempre letto però che non sono un gran che per i processi fotografici, ma forse valgono solo per i processi "chimici" e non per una fase come l'uso dell'imbibente.
Ma più importante: nessuno pensa che possa essere determinato dal mio riusare l'imbibente e quindi quello non sia dello sporco...ma anche in questo caso devo fare delle prove.

Se dovessi decidere di pulire i negativi, cosa usereste? panno antistatico pulito o altre idee?


spesso si parla di acqua distilla e deminaralizzata come sinonimi... io lo faccio! però sono due cose diverse... effettivamente l'acqua distillata non fa molto bene all'emulsione... e comunque si parla di un risciacquo finale

sul riuso dell'imbibente si era già parlato. non ci sono problemi a usarlo per più rullini. Più che altro è meglio non conservarlo troppo tempo, per il rischio che si formino batteri (che possono inquinare la pellicola)

Per la pulizia ci sono dei panni appositi (io ne ho uno della tetenal), ma cerco di usarlo meno che posso...

:-h


"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu



  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti