Macchie su carta...

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
gio6x9
appassionato
Messaggi: 13
Iscritto il: 07/08/2012, 20:26
Reputation:

Re: Macchie su carta...

Messaggioda gio6x9 » 11/04/2013, 8:08

@
Avatar utente
Silverprint

L' arresto è con indicatore . Sempre fresco. Io sono per il fresco.
@Chomemax
Velo dicroico Possibile , ma dai test non riesco a capire da dove arriva e inoltre dovrebbe essere costante su tutte le stampe cosa che non è e che mi fa pensare che si tratti di un problema "chimico" e non "fisico" . Proverò a lavare meglio le copie con acqua a temperatura ambiente.
Sviluppo diluito ,potrebbe essere che diluito conferisce tono caldo e invece più concentranto un tono più freddo? Non agito la stampa ma inclino la bacinella e cambio inclinazione ogni secondo facendo fluire sulla stampa il bagno che è sempre in movimento. Preciso che non si tratta di macchie definite , ma di un velo omogeneo sulla stampa impressionata appena percettibile come se avessi fatto un viraggio molto molto "soft" .



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Macchie su carta...

Messaggioda Silverprint » 11/04/2013, 11:19

Salve Gio6x9...

gio6x9 ha scritto:L' arresto è con indicatore

Io ne proverei uno senza indicatore. Sulla politenata è difficile, ma ho avuto già motivo di sospettare che possa colorare le carte.
È possibile che il rivelatore diluito scaldi il tono, comunque.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
zone-seven
guru
Messaggi: 700
Iscritto il: 18/02/2012, 22:16
Reputation:
Località: italia

Re: Macchie su carta...

Messaggioda zone-seven » 11/04/2013, 11:35

Io ne proverei uno senza indicatore. Sulla politenata è difficile, ma ho avuto già motivo di sospettare che possa colorare le carte.


Io ne ho la certezza, pratica, non scientifica... sopratutto quando si avvicina l'esaurimento ed inizia a prendere "colore".


viviamo in un mondo dove il sapone per i piatti è fatto con vero succo di limone, la limonata con aromi artificiali.
Enzo

Avatar utente
gio6x9
appassionato
Messaggi: 13
Iscritto il: 07/08/2012, 20:26
Reputation:

Re: Macchie su carta...

Messaggioda gio6x9 » 11/04/2013, 13:49

Grazie a tutti dei prezioni consigli.
Riassumendo la prossima stampa la condurrò modificando 3 variabili
1- rivelatore diluito a 1+4 e
2- arresto con solo ac citrico
3- lavaggio con acqua a temperatura ambiente

Se persistesse il problema vi informerò e eventualmente prenoterò un pellegrinaggio alla Madonna dello scatto per avere una grazia . :) :)



Advertisement


  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti