Magazzino Hasselblad

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
valgian
guru
Messaggi: 395
Iscritto il: 23/06/2010, 8:50
Reputation:
Località: Lucca

Magazzino Hasselblad

Messaggioda valgian » 19/03/2014, 19:07

I magazzini da 24 che erano per film 220 sono utilizzabili ache per il 120 o ci sono degli inconvenieti?
Grazie
Valgian


Valentino Giannini, alias valgian
Luci e ombre d'argento
La grande foto è l’immagine di un’idea.
Imparare sempre
=V=

Advertisement
Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4640
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Magazzino Hasselblad

Messaggioda impressionando » 19/03/2014, 23:14

Nel mio 220 non ho mai montato 120 ma ho montato 120 nella Mam7 impostata su 220. La leva di ricarica era più dura (per lo spessore maggiore) ma i fotogrammi furono spaziati giusti.
Ovviamente ti devi ricordare di fermarti a 12.
Io comunque preferirei un mag vissuto da 12 piuttosto di uno bello da 24



Avatar utente
valgian
guru
Messaggi: 395
Iscritto il: 23/06/2010, 8:50
Reputation:
Località: Lucca

Re: Magazzino Hasselblad

Messaggioda valgian » 20/03/2014, 8:34

Probabilmente la profondità di campo sopperisce il differente piano di posizionamento del 120 dovuto alla presenza della carta, mi resta il dubbio della scorrevolezza per il maggior spessore del 120.
In effetti i magazzini da 24 sono più a buon mercato a parità di condizione.
Valgian


Valentino Giannini, alias valgian
Luci e ombre d'argento
La grande foto è l’immagine di un’idea.
Imparare sempre
=V=

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5548
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Magazzino Hasselblad

Messaggioda -Sandro- » 20/03/2014, 13:24

valgian ha scritto:Probabilmente la profondità di campo sopperisce il differente piano di posizionamento del 120 dovuto alla presenza della carta, mi resta il dubbio della scorrevolezza per il maggior spessore del 120.
In effetti i magazzini da 24 sono più a buon mercato a parità di condizione.
Valgian


Non c'è nessun problema di scorrevolezza, ho provato adesso riaccoppiando una pellicola malriuscita alla sua carta, riarrotolandola e caricandola nel magazzino 24.
Scorre esattamente come la 120.
Quanto alla differenza sul posizionamento della piastra pressapellicola posso dirti che un micrometro di profondità appoggiato sul piano di accoppiamento del magazzino mi dà 3.98 mm al pressapellicola per il magazzino 120 e 4.07 mm per il magazzino 220. La differenza è di 9 centesimi, che guardacaso, è lo spessore della carta protettiva; tuttavia, quel che conta sono i rulli di scorrimento della pellicola sui cui essa è premuta dal pressapellicola. La loro posizione è ovviamente identica essendo il piano focale, quindi il problema non sussiste, non sono certo 9 centesimi di carico sulle molle del pressapellicola a creare dei problemi.



Advertisement
Avatar utente
squily
fotografo
Messaggi: 35
Iscritto il: 27/12/2013, 17:48
Reputation:
Località: Alture di Genova

Re: Magazzino Hasselblad

Messaggioda squily » 20/03/2014, 18:15

In passato ho avuto modo di usare i magazzini 220 con il rullo 120 senza problemi, l'unica attenzione se non ricordo male sta nel fermarsi alla 12°posa perchè il contatore continua sino a 24....



Avatar utente
anext
fotografo
Messaggi: 76
Iscritto il: 27/01/2014, 22:05
Reputation:
Località: Milano
Contatta:

Re: Magazzino Hasselblad

Messaggioda anext » 20/03/2014, 18:51

ho montato 120 nella Mam7 impostata su 220. La leva di ricarica era più dura (per lo spessore maggiore) ma i fotogrammi furono spaziati giusti.

Fatto anch'io, nessun problema. Diversamente, non ho mai provato a farlo su Hassy: la prova ci può stare, "sacrificando" un rullo allo scopo.





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite