Pagina 1 di 1

Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 01/06/2011, 12:04
da nzumot
Ciao a tutti, mi sono appena iscritto, sono un neofita, quindi non picchiatemi per quello che chiederò :)

Appassionato di fotografia, ma sempre con macchinette digitali e non da tutti i giorni.

Avevo da tempo l'intenzione di "entrarci più dentro" ma ormai si parla solo di reflex digitali, macchinone da migliaia di euro, e la cosa era un pò dura per le mie tasche...

... quando un bel giorno cosa trovo in cantina dentro a uno scatolone tutto impolverato???

Una fantastica Minolta HI-Matic 7S II .... Una macchinetta a telemetro ad ottica fissa, rokkor 40mm f1.7.

Quindi mi son comprato un bel rullino (un esperienza fantastica entrare in un negozio e comprare un RULLINO, roba di quando ero piccolo eheheh) e l'ho montato su.

Ora le mie domande sono, se potete aiutarmi :) :

1) La macchina non ha un tappo davanti all'obiettivo, posso mettercelo? Che tipo dovrei comprare?

2) La macchina è dotata di autoscatto, con una levetta vicino all'obiettivo, il problema che la levetta non c'è, penso sia rotta o cmq si sia staccata, si può trovare originale o cmq adattarne una?

3) Su questo obiettivo si può applicare qualche accessorio? filtri, zoom ecc....

4) Questa macchina montava per l'esposimetro una batteria da 1,35 al mercurio 675, introvabile oggi, ho comprato una zinco aria da 1,4V. Sembra funzionare, ma non vorrei che con la diff di voltaggio l'esposimetro possa dare valori sbagliati, consigli???

GRAZIE A TUTTI, posto qualche link e una foto della macchinetta :D

http://www.nadir.it/ob-fot/MINOLTA_7S.htm

http://www.rokkorfiles.com/7SII.htm

Immagine

Re: Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 01/06/2011, 12:27
da ryo
Ciao, innanzitutto complimenti per il ritrovamento! Macchinetta molto simpatica!!!
Per il tappo, prova a misurare il diametro interno della filettatura dell'obiettivo e recati presso un buon negoziante (o su internet) per acquistarne uno universale compatibile.
Per la leva dell'autoscatto, non penso che tu possa farci molto. Trovare il ricambio originale è improponibile! Potresti tentare su internet o a qualche mercatino di acquistare una macchinetta uguale, ma non funzionante, per cannibalizzarla. Nel caso mancasse solo la leva, ma fosse presente il cerchio metallico centrale, potresti provare a muoverlo usando qualche altro arnese adattato o costruito artigianalmente.
Se l'obiettivo, come penso, è dotato di filettatura anteriore, ti basterà misurarla per poter acquistare dei filtri compatibili.
Lo zoom no, dovresti poter cambiare ottica, ma la macchinetta non lo prevede.
Quella della batterie allo zinco-aria è una delle migliori soluzioni! Hanno caratteristiche molto simili alle originali e la lettura dell'esposimetro non ne risente (o non dovrebbe risentirne). Anche l'uniformità di resa durante tutto l'arco della loro durata è paragonabile a quella delle vecchie batterie al mercurio. Per contro, invece, hanno il fatto di consumarsi a tempo, uno volta entrate in contatto con l'aria, anche se non utilizzate. Diciamo che per 6 mesi dovresti essere apposto.
Marcello

Re: Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 01/06/2011, 16:27
da nzumot
Ciao Marcello!!!

Grazie mille per la risposta! :)

Allora, ho provato a misurare la filettatura grande dell'obiettivo e dovrebbe essere un 48mm, proverò a prendere un tappo da poco per vedere se va! :D

La leva dell'autoscatto, eh, forse manca solo la leva sai? ti allego una foto del dettaglio:

Immagine

Per i filtri, si, è dotato di filettatura anteriore, ma non è lineare, è svasata, le misure sono, da circa 29mm a circa 32mm, ti allego semrpe foto:

Immagine

Bhè, si, le batterie zinco aria per ora fungono, poi ne ho prese 8 a 7 euro, quindi son niente! :D Più che altro è che ora devo imparare ad usarla sta macchinetta. Ha anke l'impostazione AUTO. Ma vorrei capire come funziona bene bene ....

Grazie ankora per l'aiuto! :D Ti aggiorno su eventuali acquisti! :D

CIAO!
Nader

Re: Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 01/06/2011, 16:32
da ryo
Ciao, sono contento di esserti stato di aiuto.
Per quello che riguarda i filtri, vale lo stesso discorso e lo stesso alloggiamento del tappo. Non quelli indicati in foto, quindi, ma l'anello esterno, argentato, con la filettatura torno torno. Da 48? anche loro. Portati la macchina in un negozio e fai delle prove.
Marcello

Re: Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 01/06/2011, 17:21
da nzumot
Ah ok! :D eheh che frana! :D

Anzi già che ci sono approfitto ankora del tuo aiuto! :D Che filtri mi consigli? Diciamo quelli di uso + frequente???

Grazie ancora!

Ciao!

Nader

Re: Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 01/06/2011, 18:24
da ryo
Dipende, io non è che li usi molto, dato che per il mio tipo di fotografia sarebbero di intralcio; comunque è bene fare una distinzione tra quelli per la fotografia a colori e quella in bianco e nero.
Per il bianco e nero i filtri colorati hanno la funzione di trasformare, in contrasto tonale, il contrasto cromatico della scena ed accentuano la separazione dei toni nell'ambito della stessa lunghezza d'onda del filtro in uso. Per stabilirne gli effetti puoi rifarti alla ruota dei colori di Newton dove, per i colori contrapposti (complementari), si ottiene uno scurimento e, per quelli vicini al colore del filtro, uno schiarimento proporzionale all'intensità della densità del colore del filtro stesso.
I principali filtri colorati nel bianco e nero sono il giallo, l'arancione, il rosso ed il verde.
I primi tre, anche se con effetti via via più marcati dal primo all'ultimo, hanno pressappoco le medesime caratteristiche. Scuriscono l'azzurro del cielo, fanno risaltare i bianchi delle nuvole, attenuano la foschia, scuriscono la vegetazione, schiariscono le pelli ed i capelli chiari, attenuano le "imperfezioni dell'epidermide" (efelidi), ecc.
Il filtro verde, invece, lo si adopera in modo particolare per ampliare la gamma tonale della vegetazione che, da questo filtro, viene schiarita. Allo stesso modo, poi, scurisce i capelli chiari e accentua le efelidi.
Non sottovalutare mai il fattore di assorbimento, in modo particolare se adoperi un esposimetro esterno alla macchina o, in generale, un esposimetro che non legge TTL (attraverso la lente dell'obiettivo).
Il fattore di assorbimento provoca una diminuzione della quantità della luce che arriva alla pellicola ed è sempre riportato sul filtro stesso. I sistemi di indicazione più diffusi sono 2.
Il primo prevede una "X" preceduta da un numero, ed indica quante volte è necessario aumentare l'esposizione per compensare il fattore filtro.
Il secondo sistema, invece, è rappresentato da un "+" anteposto ad un numero, ed indica quanti diaframmi dovranno essere aperti per compensare il fattore filtro.
Per qualunque altro chiarimento......
Marcello

Re: Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 02/06/2011, 10:14
da nzumot
Grazie mille Marcello!!!! :D

Mi hai spiegato tutti i filtri per il b/n, quelli per la fotografia a colori? :D

Volevo chiederti un'altra cosa, sulla levetta dell'autoscatto, dalla foto che avevo postato, cosa ne pensi???

Non sono ancora riuscito a trovare il tappo :( che balls, mi devo fare un giro + approfondito.

Oggi sole, quindi mi sa che vado a far un pò di foto! :D poi vediamo.

Mi hanno consigliato alla lluce del sole di mettere il diaframma su AUTO, e la velocità otturatore non + bassa di 1/125. Che numero devo leggere sull'esposimetro xkè sia un valore corretto? 5,6????

GRAZIEEEEEEEEEEEEE! :D CIAO!

Re: Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 02/06/2011, 11:22
da ryo
Ciao, riguardo i filtri per la fotografia a colori, non volendo considerare quelli speciali e quelli colorati, i principali sono il polarizzatore, quelli di correzione e conversione, i digradanti (non degradanti che fanno parte dei filtri "speciali"), gli UV, gli skylight e quelli ND (neutral density).
Ti consiglio di aprire un topic apposito, nel caso volessi approfondire l'argomento e facilitare l'intervento e la lettura anche degli altri utenti.
Per la levetta, mi sembra di scorgere un passo a vite, oltre che una sporgenza esterna non circolare e, quindi, di facile manipolazione anche con una piccola pinza. Un tentativo di muoverla, lo farei, tenendo sempre presente che il movimento originario è in senso antiorario e che, arrivata ad un certo punto, vinta la resistenza iniziale, dovrebbe fermarsi per consentirti di azionarne la corsa tramite pulsante di scatto.
Per il tappo fai un tentativo online. Ci sono molti siti di negozi che vendono accessori per fotografia; uno ha diversi punti vendita nel centro Italia ed è "il" vero "amatore" della "foto".
La scelta del diaframma e del tempo di scatto, oltre che dalle condizioni di ripresa, non può prescindere dalla sensibilità della pellicola in uso. Su auto, la tua Minolta, dovrebbe scegliere da sola la coppia per lei ottimale. In manuale, invece, spetta a te operare la scelta in totale autonomia, magari basandoti sull'indicazione esposimetrica.
Basandoti sulla regola del sole f16, ad esempio, con una giornata serena ed il sole alle spalle, adoperando una pellicola da 100/21 iso, impostando il diaframma 16, il tempo ottimale dovrebbe essere di 1/125 (quello più prossimo al reciproco della sensibilità della pellicola in uso; sarebbe stato 1/500 per una pellicola da 400/27 iso). Naturalmente, alla costante della pellicola, anche ogni altra coppia equivalente produrrà un effetto analogo (1/250 f11; 1/60 f22; ecc).
Ti consiglio la lettura di qualche buon manuale di fotografia per prendere dimestichezza con l'ABC.
Puoi anche provare a dare uno sguardo a questi link (l'ultimo dei quali raccoglie una serie di miei appunti scritti per quel photoclub del quale ho fatto parte ma che ho lasciato da tempo e che continua a mantenere sul suo sito il mio nome):
http://web.tiscalinet.it/visionage/cors ... /corso.htm
http://www.internetcamera.it/corsi/cbf/ ... grafia.asp
http://www.photoclubpartenope.it/aspx/area_tec.aspx
Marcello

Re: Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 02/06/2011, 13:18
da nzumot
MARCELLO! GRAZIE GRAZIE GRAZIE!!! Se passi da torino, hai una birra, anzi molto + di una birra, già pagata!!!! :D DAVVERO!!!

Mi leggerò i siti che mi hai mandato! :D E grazie per le info sull'esposimetro! :D

Appena sviluppo il primo rullino posto le foto, così mi dici che ne pensi.

Oggi che esco faccio una prova per l'autoscatto e vediamo che succede! :D

A PRESTOOOO!!!

Nader

Re: Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 02/06/2011, 13:27
da ryo
Figurati, sono contento di esserti stato di aiuto!
Su Analogica.it potrai certamente trovare tanti buoni consigli!

Marcello

Re: Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 04/06/2011, 14:36
da nzumot
Ciao Marcello!!!

Uff non riesco a girare quella levetta, devo studiarmela meglio...

... cmq sto continuando a far foto, pian piano eheh :D

CIAO!

Re: Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 07/06/2011, 17:06
da nzumot
Ciao Marcello, e anke a tutti gli altri di Analogica.it

Ho sviluppato un primo rullino, che avevo fatto prima di chiederti i consigli! :D In effetti SI VEDE eheheh

Oddio, almeno so che la macchinetta funziona! :D

E un paio di foto son venute bene, quelle di giorno, invece ahimè, di notte, con il flash, no schifo :D

Ti allego un paio di foto, non guardare i soggetti eheh erano fatte per vedere se andava la macchina, e neanche la scansione non è delle migliori. però, secondo te cosa ho sbagliato in quelle con il flash?

Hanno tutte quell'effetto grigio, cioè il nero è grigio, e tutta l'immagine è un pò sul grigio.

Immagine

Immagine

Immagine

Re: Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 07/06/2011, 17:54
da ryo
Ciao, era una pellicola negativa colore o dia?
Le foto postate sono frutto di una scansione di una pellicola o di una stampa?
Marcello

Re: Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 07/06/2011, 18:06
da nzumot
Ciao! :D

Era un Kodak 200 asa, normalissimo.

Le ho scansionate da sviluppate. Ma le ho fatte sviluppare da quelli a poco. Per vedere se funzionava.

Nad

Re: Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 07/06/2011, 18:38
da ryo
Essendo negative non è semplice esprimere una valutazione. Sono troppe le cose in ballo!
Per capirci, potrebbero essere venute bene ma, al momento della stampa, la "macchinetta automatica" del minilab, potrebbe aver compensato quella che credeva essere una sottoesposizione involontaria producendo l'effetto "grigio slavato". Con foto ad alta dominanza di toni chiari o scuri (come nel caso delle foto notturne), non è raro che le macchine dei lab vadano in tilt.
Marcello

Re: Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 07/06/2011, 19:02
da nzumot
Dai! Davvero?!?!?! :P

Ops, anke se mi sa che sono stato io a farle male, ehehe :P

Cmq, come potrei verificare questa cosa???? :)

Cmq che dici quelle di giorno son venute bene dai, funge funge sta macchinetta!!! :D

Re: Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 07/06/2011, 20:23
da ryo
Quelle di giorno sembrano buone, sì!
Per verificare le altre dovresti "interpretare" un poco il negativo, ma non è semplice e nemmeno sicurissimo.
Potresti provare a farle ristampare da qualche altro laboratorio, magari specificando di evitare interventi automatici (qualora fosse possibile).
La cosa migliore, però, per testare l'apparecchiatura fotografica sono le diapositive. Un bel rullo e passa la paura!
Marcello

Re: Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 07/06/2011, 22:26
da nzumot
mmmmmmmmmmm Marcello! :D Mi intriga sta cosa delle diapositive!!! :D :) Ma le mie sono negativi, ehm ... quindi? ke dovrei fare?!?! :D

Ah prop, il flash potrebbe essere troppo piccino? Oppure ho sbagliato la durata dell'apertura dell'otturatore??!?!?!? :D

Un'altra domandina, ormai sei la mia enciclopedia! eheh :D

Stavo per comprare un rullino in bianco e nero e ho visto sopra che c'era scritto asa 1600 :P :O può essere? quindi? come si fanno le foto in bn :P eheheh in breve eh! ;) THANNNNNNNNNNNNKS!


Nad

Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 08/06/2011, 1:08
da ryo
Per la prima, potresti prendere un rullo di diapositive, tenendo presente, però, che sono sempre di meno i lab che le trattano.
Per la seconda, i flash hanno un Numero Guida che, in base alla sensibilità della pellicola in uso ed al diaframma di lavoro, indica la portata in metri del loro effetto. È naturale che, ad esempio, se si regola il tutto per 5m, gli elementi che andranno a porsi ad una distanza inferiore risulteranno sovraesposti e che quelli che si andranno a trovare ad una distanza maggiore si presenteranno sottoesposti.
Per la terza, sì, esistono anche pellicole da 1600, 3200, ma anche da 50 o 25.
Come si fanno le foto in bianco e nero?
Con una pellicola in bianco e nero!!!
Marcello

Re: Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 08/06/2011, 10:00
da nzumot
AAAAAAAaaah ora capisco cosa sono quei numeri sul flash :D ahahah

Ah ok, quindi che rullino mi suggerisci? 50, 25 ecc...?

:) :P Adesso provo a vedere per le diapositive, ho un amico che forse le usa ... proverò a chiedere :D

TNX

Re: Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 08/06/2011, 10:08
da ryo
Per iniziare mi terrei sul classico 100. La maggior parte dei 100 delle varie case si adatta a tutte le situazioni.
Marcello

Re: Minolta HI-Matic 7S II

Inviato: 08/06/2011, 21:56
da elderet
Per le diapositive però dovresti stare bene attento all'esposizione, sono sensibilissime agli errori, quindi attento alla lettura dell'esposimetro, e soprattutto alle zone molto luminose che se sovraesposte rendono trasparente la pellicola rendendo difficile se non impossibile il salvataggio del dettaglio. Giusto per scaramanzia io suggerirei di usarle in una bella giornata di sole, evitando la sera tarda e la notte, anche perchè costano un po' di più e anche se non è così tanto è sempre una perdita ;)

Elderet