mirino esposimetrico Hasselblad

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Rispondi
Avatar utente
flottero
guru
Messaggi: 830
Iscritto il: 22/03/2016, 8:40
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

mirino esposimetrico Hasselblad

Messaggio da flottero »

mi hanno offerto un mirino esposimetrico per Hasselblad, a parte i dubbi se per me è utile,
ma ho visto che ha all'interno c'è una batteria EPX265A mentre il manuale parla di PX625,
è evidente che c'è lo stesso problema della OM1n andrebbe ritarato, ne vale la pena ?
me lo offrono a 150 € ed il proprietario non sa se una eventuale ritaratura sia già stata fatta.



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11715
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: mirino esposimetrico Hasselblad

Messaggio da Silverprint »

Il prisma potrebbe anche avere senso, se sulla tua puoi applicare un'impugnatura, altrimenti direi che l'ergonomia ne risente.

Con poco di più ci compri un ottimo esposimetro spot, che sicuramente è utile. Un mirino esposimetrico vecchio stile, neanche accoppiato, imho, è poco utile come esposimetro.
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
flottero
guru
Messaggi: 830
Iscritto il: 22/03/2016, 8:40
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: mirino esposimetrico Hasselblad

Messaggio da flottero »

possiedo un Sekonic L-208 che non è spot cosa mi consigliate ?

Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1971
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: mirino esposimetrico Hasselblad

Messaggio da NikMik »

Non posso dar torto ad Andrea... la Hasselblad col pentaprisma non è comodissima, né leggera... e con un impugnatura il peso cresce ancora...
Se il pentaprisma è solo per il discorso di avere un esposimetro, secondo me conviene portarselo esterno... Se invece dà fastidio il pozzetto per via dell'inversione destra-sinistra, o per applicazioni particolari dove conviene una visione "raddrizzata", allora è un altro discorso. Secondo me i pentaprismi più comodi sono quelli a 45 gradi. Quello a 90 gradi convengono soltanto se si usa un magazzino 6x4,5 e si deve poter mettere la macchina in verticale.

Un esposimetro esterno spot... ci sono thread appositi. Comunque, per esempio sui 130-150 prendi un Profisix con aggiuntivo spot (ma angolo 7,5 gradi, non proprio stretto), senza mirino, ma con uno specchietto in cui si può vedere cosa si punta; poi ci sono quelli digitali (e con angolo stretto, un grado o giù di lì) e col mirino, alcuni fatti a pistola, che possono costare anche moltissimo. A me piace il 408 della Sekonic (angolo credo 5 gradi), fra i meno cari di quella famiglia. Ce ne sono diversi modelli che si chiamano "spotmeter" (Minolta, Pentax, ecc.). Nessuno di questi è regalato. Quello che reputerai il più bello sarà di sicuro il più caro... Però (magari fra i 150 e i 200) potresti trovare un esposimetro spot che troverai certo indispensabile, una volta usato...

Rispondi